Politica
Il “macchinista” Del Vecchio non cambia rotaie e resta in Forza Italia. Aspettando un'ampia coalizione

Nessun ingresso in Fratelli d'Italia del Consigliere capogruppo. Mentre il centrodestra continua la ricerca di un candidato sindaco

Il “macchinista” Del Vecchio non cambia rotaie e resta in Forza Italia. Aspettando un'ampia coalizione

Le grandi manovre all'interno del centrodestra sangiorgese, con abbandoni, ritorni e le immancabili frecciate tra partiti e liste civiche, non accennano a diminuire. Accade anche che, in maniera più o meno strumentale, inizino a circolare voci su migrazioni che, se vere, avrebbero del clamoroso.

Come quella di Carlo Del Vecchio, Capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale, a Fratelli d'Italia - AN. Una sorta di ritorno alle origini, che però il diretto interessato smentisce.

 

E' vera o no la notizia che avresti fatto richiesta di entrare in Fratelli d'Italia?

“Momentaneamente no.”

 

Momentaneamente significa che ci stai pensando?

“No, non ci penso, non è stato intavolato alcun discorso, non è stata fatta alcuna richiesta e nessuna avance da una parte o dall'altra. Il giorno che non mi troverò bene in questo partito, Forza Italia, lo comunicherò senza alcun problema.”

 

Una semplice supposizione, quindi, che però rispecchia il periodo complicato all'interno dell'opposizione sangiorgese. E' realizzabile un'ampia coalizione per le prossime elezioni?

“Posso parlare come leader politico di Forza Italia e del Centrodestra. Mi si devono riconoscere i miei voti e la mia carica come Consigliere capogruppo. L'obiettivo è quello di andare uniti e compatti, tutti insieme, dalle liste civiche ai partiti, partendo dalla coalizione storica Forza Italia, Fratelli d'Italia e Lega, se si vuol pensare di poter battere la sinistra alle elezioni, essendo Porto San Giorgio un Comune di centrodestra e non di centrosinistra come quello di Fermo.”

 

Insieme significa anche con Agostini?

“Anche, possono starci tutti, nulla è da escludere. E' stato sempre detto e ripetuto, come è sempre stato detto e ripetuto che il treno di Agostini sindaco è passato.”

 

Quindi il prossimo “macchinista” chi potrebbe essere?

“Come partito, Forza Italia si è espresso per la mia candidatura. Poi ci sarà un tavolo a livello provinciale e regionale, al quale parteciperanno i miei referenti, come Remigio Ceroni, che insieme agli altri componenti della coalizione decideranno il da farsi. Non posso dire sarò candidato o non sarò candidato, se sarà un civico, un militante di partito, un libero professionista o quant'altro. Non sono io la persona idonea per poter parlare”.

 

Però un limite temporale ve lo siete dati? Entro quando riuscirete ad esprimere un candidato sindaco?

“Non so darti una data perchè questi discorsi torneranno sul tavolo da settembre in poi, per poi far venire fuori il nome del candidato sindaco e la composizione della compagine politica nell'ambito del centrodestra.”

Letture:3354
Data pubblicazione : 26/05/2016 19:16
Scritto da : Andrea Braconi
Commenti dei lettori
6 commenti presenti
  • francesca

    30-05-2016 11:48 - #6
    Non mi sembra sia stato Del Vecchio a finire sulla stampa per aver sottratto soldi alle casse comunali per comprarsi un costoso cellulare e non solo per sé. Ragazzi umili nella politica sangiorgese ce ne sono tanti, non uno, ma sono nel centrosinistra. E ci metterei un attimo a darne prova. Semmai c'è gente che fa la propria campagna elettorale per un posto da consigliere cercando di prendersi qualche voto di Del Vecchio e di fi. Qualcuno che se ha i voti rischia di non avere il quorum, se ha il quorum rischia di non avere i voti Non bastano i soliti due-tre amici a commentare, ci huole tanto consenso e in giro non ne sento.. .
  • Carlo

    29-05-2016 13:09 - #5
    Ha ragione Francesca, è come Mastella, prendeva tanti voti e quindi meritava un ministero.
  • Nello

    28-05-2016 15:45 - #4
    Sig.na Francesca, se da Del Vecchio "c'è molto da imparare" allora sceglierò di vivere e morire ignorante. Ma quand'è che questa Città guarderà avanti??? Avete sotto gli occhi di tutti un ragazzo che con umiltà ce la sta mettendo tutta e sta portando cambiamenti in poco tempo e voi guardate ancora al putrido passato???? Suvvia, respiriamo aria nuova. E poi: "il macchinista". Ma se non rispetta nemmeno il rosso semaforico!!!
  • Francesca

    27-05-2016 21:09 - #3
    Signor Catarino, in qualsiasi sistema democratico è GIUSTAMENTE previsto che chi prende più voti, NEL RISPETTO del volere degli ELETTORI, abbia un incarico amministrativo. Soltanto Carlo Del Vecchio è riuscito, negli ultimi 23 ANNI, ad essere sempre eletto nel comune di Porto San Giorgio e come assessore e come consigliere. Non me ne vogliano le persone che vado a nominare, ma Nicola Loira, di cui ho immensa stima, è figlio di un certo Franco Loira. L'assessore Ciabattoni è moglie di un certo Avvocato Claudio Brignocchi, ex Sindaco, che per dare una continuità alla Sua famiglia nella politica Sangiorgese, ha fatto questo passaggio di consegne. L'Avvocato Agostini è figlio di una certa Professoressa Maria Diana Fioretti, vicesindaca proprio nella giunta capeggiata da Brignocchi e non si è mai pesato candidandosi come consigliere, ma sempre come Sindaco, la prima volta tra l'altro, da esordiente totale in politica, con una coalizione stravincente alla quale DEL VECCHIO PORTO' UNA VALANGA DI VOTI, che avrebbe vinto con qualsiasi candidato Sindaco. Del Vecchio non è figlio di personaggi noti, non ha titoli accademici e non è uno che le manda a dire. Ed è una persona, per chi non abbia stupidi pregiudizi, dalla quale c'è molto da imparare. Non so quanto valgano i Suoi commenti, dal momento che, proprio qui su questa testata, ci ha addirittura deliziati con un'apologia di Totò Riina, pronunciandosi contro un'Italia indignata dalla presenza del figlio del Boss da Bruno Vespa.
  • Catarino Cesà

    26-05-2016 23:20 - #2
    “Posso parlare come leader politico di Forza Italia e del Centrodestra. Mi si devono riconoscere i miei voti e la mia carica come Consigliere capogruppo....." e costui, con discorsi del genere, pensa veramente di essere un leader politico ?....costui comprende la politica solo come espressione Democristiana dell'avere tot voti per cui mi spetta un incarico conseguente, altrimenti che cosa divido con chi mi ha votato?.....peggio che al mercato delle vacche!.....
  • sangiorgese

    26-05-2016 22:52 - #1
    non sapete che pesci prendere.siete in lotta tra di voi,ma almeno con questa smentita è stato risparmiato un infarto al povero morese
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications