Politica
La minoranza alla disperata ricerca di visibilità. Calcinaro risponde a Cinque Stelle e PD

Il Sindaco di Fermo sorpreso dalle uscite dei Consiglieri di minoranza che arriva a bollare come inopportune e strumentali

La minoranza alla disperata ricerca di visibilità. Calcinaro risponde a Cinque Stelle e PD

L'Assessore Nunzi incontra il Consigliere pentastellato Temperini nella sede della Provincia di Fermo e i Cinque Stelle escono con un comunicato, nel quale lamentano l'assenza dei rappresentanti politici del Comune di Fermo alla Conferenza dei Servizi sul futuro dell'ex zuccherificio di Campiglione.

Il Partito Democratico indice per giovedì un'assemblea sul futuro dell'ex Cops e in una nota, firmata dal Consigliere Malvatani, afferma che al momento “non è ancora chiaro quale progetto intende realizzare l'Amministrazione comunale per riqualificare l'area”.

Due uscite che non sono piaciute affatto al Sindaco Paolo Calcinaro, che arriva a bollarle come inopportune e strumentali.

 

“Stamattina poco dopo le 10 l'Assessore Nunzi ha incontrato il Consigliere Temperini nel corridoio della sede della Provincia, e nel pomeriggio i Cinque Stelle inviano agli organi di informazione un comunicato assurdo. A chi giova raccontare inesattezze cosi grandi? Invece di guardare sempre in maniera minacciosa, se si guardasse anche chi ti saluta lungo il corridoio si eviterebbero certe figuracce. Uscire così per dividere su un argomento dove siamo d'accordo, in difesa del territorio, forse può servire a cercare visibilità, quando piuttosto servirebbe trovare una posizione condivisa ed efficace. Noi continuiamo a non andare dietro a queste cose e preferiamo muoverci con serietà. Ci sentiremo con gli altri Sindaci e con le associazioni che, da sempre, stanno seguendo la questione, come d'altronde stiamo già facendo. Ritengo che queste uscite di cattivo gusto lasciano il tempo che trovano.”

 

I Cinque Stelle lamentano anche un mancato coinvolgimento e l'impossibilità di partecipare alla Conferenza dei Servizi.

“Il loro giochetto è chiaro. E' la Provincia ha detto loro di no, che si rivolgessero ad essa. Riguardo alla partecipazione, altri che hanno fatto richiesta per tempo sono stati ammessi.”

 

Secondo e ultimo capitolo, almeno per oggi: il Partito Democratico e la richiesta di un progetto per la ex Cops a due giorni dalla loro assemblea, alla quale siete stati invitati come Amministrazione comunale.

“Questa è veramente una pagina brutta, sia come stile che come tempistica. Loro mi hanno invitato a parlarne giovedì sera ad un'assemblea di partito a Rione Murato. Anche se fuori dagli schemi, io ho acconsentito così come ha fatto l'Assessore Scarfini. E loro escono prima con un comunicato? Dopo 4 anni di immobilismo, ora che si è giunti ad un accordo, al finanziamento inserito nel bilancio che loro non hanno votato, abbiamo già degli accertamenti, abbiamo già fatto la presentazione e c'è il coraggio di dire questo? Significa solamente una disperata ricerca di visibilità! Se si voleva cercare la collaborazione si faceva l'assemblea e poi si usciva con delle valutazioni, ma solo dopo aver ragionato insieme. Insomma, un'uscita di pessimo gusto istituzionale quella del Partito Democratico. Capisco se fosse venuto fuori un motivo di attrito in sede di assemblea, ma fare questo dopo avermi invitato e prima di sentirmi? Ma di cosa parliamo?”

Letture:5052
Data pubblicazione : 07/06/2016 20:42
Scritto da : Andrea Braconi
Commenti dei lettori
15 commenti presenti
  • Un cittadino

    14-06-2016 16:37 - #15
    E così apprendiamo che il Movimento 5 Stelle è in cerca di visibilità. Ma che povertà di argomentazioni! Chi le ha fatte proprie sembra avere difficoltà a rapportarsi con una realtà che, non conformandosi al rassicurante e prestabilito ordine con cui è organizzata, strutturata, la propria rappresentazione del mondo, è oltremodo difficile da accettare. Qualcuno deve convincersi che le cose sono cambiate ed è inutile mentire a se stessi per renderle accettabili. Il Movimento 5 stelle non ha più bisogno, e già da qualche tempo, di visibilità spicciola. Se non andiamo errati, proprio ultimamente, Il Movimento ha destato non poco interesse sui mass media, peraltro anche a livello di stampa internazionale. Se qualcuno si illude che i pentastellati siano ancora i “paria” della politica Italiana, probabilmente ha fatto male i suoi conti. Forse si dirà che queste considerazioni possono avere valore e riscontro su un piano squisitamente nazionale, tuttavia si consideri che, in ambito locale, molte giunte regionali e comunali si trovano attualmente a confrontarsi con le opposizioni dei 5 stelle, le quali non possono esimesi dal loro dovere e diritto di informare a mezzo stampa quanto rilevato in ambito amministrativo, fossero anche questioni da qualcuno ritenute di secondaria importanza. E’ semplicemente per un dovere di assoluta trasparenza. Un assessore non è stato presente? E’ giunto in ritardo? E’ stato distratto e non ha mostrato la dovuta attenzione per una circostanza che avrebbe meritato tutt’altro? Non sarà certo colpa dei pentastellati se si è data la spiacevole impressione che non ci si sia molto prodigati per una vicenda nei confronti della quale i cittadini hanno evidenziato grandissimo interesse e soprattutto grandissima preoccupazione. Onde evitare il ripetersi di queste incresciose situazioni, la prossima volta “alziamo i tacchi” per tempo e attendiamo ai nostri adempimenti come di dovere. E’ meglio per tutti.
  • Dopo l'Eco Day il sindaco ci farà avere una bella centrale Bio Gasse!!??

    10-06-2016 19:38 - #14
    Speriamo di no caro sindaco: tra concerti a villa vitali che costano 46 euro per i ricchi e feste noiose e pubblicitarie.. Una cosa importante e concreta per Fermo questa amministrazione ancora non l'ha fatta. Luna Park!
  • Marco Meconi

    10-06-2016 16:34 - #13
    Signori miei.... per dirla con Crozza. E' tutto un imbroglio. Il PD organizza incontri sul destino della Cops e guarda caso, il PD la pensa come Calcinaro ed i suoi boys. "Demo tutto a lu pallò tanto loco ce vota tutti" Benedetto Malvatani e C e PD, almeno evitate brutte figure. E' bastato l'ultimo arrivato per mettervi tutti in difficoltà, Suvvia, segretaria Ciccola eviti almeno queste umiliazioni a quello che fu un partito degno di questo nome. Oggi sembra più formato da personaggi in cerca d'autore che nulla hanno a che vedere con la tradizione del partito....quella antica...! Sarebbe utile, invece farsi venire qualche idea, sempre chè, ne possiate disporre, per organizzare una seria opposizione a dei "ragazzotti" che, fino ad ora, non hanno dimostrato di saper fare un granché, salvo frizzi e lazzi di dubbia utilità ma che, sui temi importanti, invece, sono stati totalmente assenti, Cops compresa. La sinistra, chiacchiericcia, sul tema glissa. La destra di potere ha esaurito le idee, visto che il potere non gli appartiene più, infine i così detti moderati balbettano perché non hanno studiato e quindi, che ci rimane di questa città dove la politica è stata accuratamente e scientificamente normalizzata ? Ma naturalmente Calcinaro. Quindi W Calcinaro e..... W solo Calcinaro....!!!!
  • i buchi neri

    10-06-2016 12:17 - #12
    Ci sono dei buchi neri che attraggono e dissolvono tutto come per l'ASITE, di cui oggi sul giornale ci ha ricordato Lucianone Romanella a cui va il mio saluto. Calcinaro e la sua truppa focalizza l'attenzione dei fermani sui frizzi e i lazzi (alcuni veramente stucchevoli) e su questioni importanti come la gestione dell'ASITE scende il buio. Poi per l'ex SADAM mi sarei aspettato almeno la presenza di Calcinaro in Provincia, ma forse erea impegnato in altre questioni ben più importanti, forse l'organizzazione dell'enesima festa-sagra.
  • tutta fuffa

    09-06-2016 11:46 - #11
    Calcinaro è di sinistra, di quella vicina al PD e Cesetti, lasciamo perdere le schermaglie con i Malvatani & co, che rappresentano solo loro. Civico solo di nome e non di fatto Calcinaro troverà un modo per approdare nel PD, se il partito gli garantirà quel futuro politico che oggi non ha.
  • mendicante

    08-06-2016 22:59 - #10
    Stranezze... A Fermo pare che qualcheduno sia stato raggiunto dal dono dell'infallibilità (non sbagliano mai, rispondono sempre piccati e quasi sorpresi, mi ricordano, guardacaso, la Brambatti, e prima Di Ruscio), una qualità divina in terra, però non valeva quando stavano con la Brambatti in quei tre anni a braccetto (lì erano fallibili)...
  • Massimo Gini

    08-06-2016 20:44 - #9
    Caro Paolo....Calcinaro non ti crucciare per così poco, verrà il tempo delle incazzature, quelle vere su temi veri e seri. Fino ad oggi è tutto normalizzato la destra la sinistra, il centro tutti dormono sonni tranquilli fanno melina, forse non sanno neppure cosa sia fare opposizione ma questo è quello che hanno votato i fermani....il così detto popolo. La centrale non interessa più a nessuno neppure a Maccaferri quindi è tutta pubblicità. Tranquilli, altri sono gli appetiti e presto usciranno fuori per buona pace dei contestatori, sindacati e gruppi di appoggio. Cops, anche qui come in altri campi vedi Casina delle Rose, Mercato Coperto, area Piazza Dante siamo all'improvvisazione. Non c'è un progetto di città. Per ciascuna di queste strutture ci si affida al caso. No Sindaco non è così che si amministra. Prima di stizzirvi diteci che progetto avete per la città e non per le singole strutture e poi discutiamo cosa farne di loro. E' questo il percorso giusto altro è semplice improvvisazione. Certo è che così continuando rimarrete avvinghiati mortalmente ha chi ha interessi intorno al Mercato Coperto, Casina delle Rose, Cops e altre strutture e, sono molti. Faccendieri, professionisti, progettisti, imprese, banche ecc,ecc. solo la città che voi rappresentate è tagliata fuori. Paolo ci vuole coraggio, scelte, determinazione. Ne siete capaci è nel vostro DNA o volete continuare con balli e suoni per cinque anni ? SVEGLIA RAGAZZI è tempo di agire e già siamo in forte ritardo.
  • Francesca Vitali

    08-06-2016 18:34 - #8
    Non entro nel merito delle vicende fermane, però ormai tutti i politici, quando gli si fa presente qualcosa, vera o non vera che sia, rispondono sempre che gli altri parlano in cerca di visibilità. Questa è la giustificazione di chi vorrebbe una politica auto-referenziale, di chi è evidentemente convinto di agire sempre perfettamente, di chi non vuole nessun confronto con chi non occupa piani altrettanto alti. In democrazia, abituatevi al fatto che possono parlare tutti.
  • Paolo

    08-06-2016 18:28 - #7
    Basta leggere il verbale per verificare che l'assessore Nunzi era presente alla riunione.(arrivato con 10 minuti di ritardo) Mi dispiace che per l'ennesima volta, i rappresentanti del Movimento 5 stelle si ergano a vittime sacrificali. Questa riunione era programmata da tempo e sarebbe stato corretto e legale chiedere di partecipare da semplici uditori come hanno fatto quelli di Legambiente, Citasfe e RSU Eridania. Cercare la ribalta tramite spot sulla stampa ormai è passato di moda. Essendo una riunione tecnica non serviva la presenza di politici ma importante quella dei dirigenti che hanno esposto il punto di vista del Comune, come hanno fatto anche l'Arpam, l'Asur e il consigliere provinciale Ambrogi.
  • Mirko Temperini

    08-06-2016 15:46 - #6
    Ai Consiglieri di Maggioranza che condividono le dichiarazioni del loro Sindaco, chiedo, secondo loro, se avessi davvero incontrato l'assessore Nunzi non avrei forse chiesto di entrare con lui? Anche solo per assistere alla conferenza come legge prescrive. Anche la stampa ha ammesso che l'assessore si è presentato con notevole ritardo, noi eravamo li dalle ore 9:30 con i cittadini. Invece di sostenere un Consigliere Comunale a cui è stato vietato, senza diritto, di poter assistere ad una conferenza per la tutela della salute pubblica, (presenza lecita senza preavviso come confermato nei giorni scorsi dalla Segreteria del Comune) condividete false dichiarazioni di chi non era presente e difende una provincia targata PD per cui la trasparenza è parola sconosciuta. Sono allibito. Per il NO ALLA CENTRALE, il Movimento 5 Stelle è, da anni, al fianco dei cittadini per la tutela della salute pubblica. Vi avremmo voluto presenti lì con noi, non a condividere i proclami di un Sindaco assente o, peggio ancora, di un assessore in ritardo. Ma voi da che parte siete?
  • stefano

    08-06-2016 12:09 - #5
    Il PD non lo considerò neanche più dopo l'era Brambatti, ma Paolo Calcinaro non può pensare di fare il sindaco a Fermo senza critiche da parte della minoranza, che si è distinta più per il silenzio che altro. Mi sembra che in città si tiri a campare, tagli di nastro anche per le inezie, sempre feste e controfeste, per la politica con la P maiuscola c'è tempo.
  • Daniele

    08-06-2016 11:31 - #4
    Troppo nervosismo Calcinaro, l'inesistente opposizione ci prova nel darsi visibilità (positiva o negativa la giudicherà il cittadino fermano) e crea subito un'irritata e stizzita replica del sindaco, che sino ad oggi ha dormito su due guanciali, grazie anche alla stampa a suo favore in tutto e per tutto. Tirare a campare con eventi festaioli fino a quando durerà, sindaco Calcinaro! PS la Cops è una burla, già spesi dei soldi per la manutenzione su proprietà demaniale, adesso mi aspetto altre fantasmagoriche invenzioni, in questo siete indiscutibilmente i primi della classe.
  • Francesco

    08-06-2016 10:56 - #3
    Caro Rossano,ho conosciuto molti di voi pentastellati e tutti disoccupati e senza voglia di lavorare ( e per questo chiedete il reddito di cittadinanza ) provenienti dall'estrema sinistra capaci solo di contestare per il solo gusto di essere diversi dagli altri. Prima di conoscervi personalmente avevo intenzione di darvi fiducia ma una volta identificati ho cambiato totalmente opinione.
  • Viviana

    07-06-2016 22:05 - #2
    L'assessore in Provincia non so dove l'abbia visto il nostro Sindaco...per quanto riguarda la richiesta di partecipazione alla conferenza occorre che chi è preposto a dare informazioni importanti in comune si informi meglio, o altrimenti, qualcuno sta mentendo. In provincia per 2 giorni nessuno ha mai risposto al telefono. Vedete voi.
  • Rossano

    07-06-2016 22:00 - #1
    Rispondo all'intervento del sindaco e mi permetto di correggere quanto egli ha affermato, dicendo che, essendo io stato presente agli eventi di stamane in Provincia, in qualità di attivista del movimento 5 stelle di Fermo, affermo con forza che nessun esponente della maggioranza si è fatto vedere fino a quando il sottoscritto, il portavoce del movimento Lanteri e il nostro consigliere Temperini non siamo andati via dalla sede provinciale. Per le scale, come afferma il primo cittadino, abbiamo incontrato solo esponenti della cittadinanza altrettanto infuriati quanto lo eravamo noi. Infine, riguardo alla richiesta di partecipare alla seduta, è stato lo stesso dirigente Fausti a rispondere alla mail dal sottoscritto inviatagli, negandomi la possibilità di intervento. resto a disposizione per quanti volessero verificare ciò che ho appena affermato, ai quali sarò ben lieto di girare la missiva appena citata.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications