Politica
Fermo. Il consiglio comunale approva la mozione sull'aborto

Si è svolto ieri, all'interno della Sala Consiliare della Provincia di Fermo (Viale Trento), il consiglio comunale della Città di Fermo. Oltre agli altri punti all'ordine del giorno, l'assemblea ha trattato la mozione presentata dai Consiglieri Marrozzini, Zacheo, Malvatani, Torresi, Rossi, Bagalini e Ago in favore della piena applicazione nel territorio fermano della L. 194/1978 a tutela della maternità, del diritto alla procreazione cosciente e responsabile e all'interruzione volontaria di gravidanza.

Fermo. Il consiglio comunale approva la mozione sull'aborto
Nicola Pascucci

La mozione originale, che prevedeva di assumere solamente medici non obiettori per riparare all'assenza di questi all'interno delle strutture ospedaliere del Fermano - come documentato in un nostro recente articolo - è stata modificata in sede di assemblea, con l'eliminazione proprio del nuovo meccanismo di assunzioni.

L'emendamento, proposto dal presidente di commissione Laura Ilari e redatto dal capogruppo di Piazza Pulita Daniele Iacopini è stato votato all'unanimità.

La mozione, così modificata, è stata approvata da tutto il consiglio comunale con le eccezioni degli astenuti Tulli e Catalini e del consigliere Bargoni, uscito dalla sala prima del voto.

"Non si è trattata l'eticità dell'aborto" - ha spiegato Nicola Pascucci, consigliere e segretario di Piazza Pulita - "ma il rispetto di una legge, la 194, che permette l'interruzione volontaria della gravidanza. Abbiamo reputato non applicabile in ambito legislativo la mozione originale

sul tema delle assunzioni di medici non obiettori, in quanto si tratta di una scelta che può cambiare nel tempo. Crediamo sia invece giusto lavorare sul punto di vista culturale: le scuole, innanzitutto, con un maggior impegno sul fronte dell'educazione sessuale e poi i consultori, che devono recuperare il loro ruolo di guida nel non sempre facile percorso di una maternità responsabile".

Oltre al processo di sensibilizzazione, l'impegno del consiglio è quello di permettere l'applicazione della L. 194 all'interno del Fermano convocando negli ospedali, in orari e giorni fissi, medici e personali non obiettori di altre sedi.

Il voto a favore della mozione, presentata dal gruppo di minoranza, è sintomo del "clima di grande collaborazione all'interno del consiglio. Noi di Piazza Pulita siamo civici e multicolore e il nostro unico progetto è fare il bene di Fermo. Non abbiamo nessuna preclusione" – ha aggiunto Pascucci. "E' stato uno dei migliori consigli a cui abbia mai partecipato. Si è votato per il provvedimento, non per partito preso" – ha concluso, facendo notare il fatto che tra i dodici punti all'ordine di giorno si è votato all'unanimità su quattro di essi.

Letture:1842
Data pubblicazione : 30/11/2016 16:59
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications