Politica
Fermo. Convocato questo pomeriggio il Consiglio Comunale, il portavoce del M5S Stefano Fortuna: "La Giunta ha l'obbligo di governare la città come un padre di famiglia"

Si terrà oggi pomeriggio, alle ore 18.15 nella Sala Consiliare della Provincia di Fermo, il Consiglio Comunale. Tanti i punti dell'ordine del giorno, di cui si discuterà. Stefano Fortuna, portvaoce del Movimento 5 Stelle di Fermo si è espresso relativamente ad alcuni temi di rilevanza, che saranno trattati in consiglio questa sera.

Fermo. Convocato questo pomeriggio il Consiglio Comunale, il portavoce del M5S Stefano Fortuna:

"Il vero oggetto del contendere dell’intero Consiglio Comunale è, come ormai avviene da tempo, la partecipata ASITE"- si legge nella nota. "Il motivo è la completa incapacità di gestire una situazione, da tempo, fuori controllo.
Una società incapace di fare l’unica cosa possibile, legislativamente sancita e più volte invocata dal nostro gruppo in Consiglio Comunale: AUMENTARE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA, presentare UN PIANO D’AZIONE AL CONSIGLIO nell’ottica di AZZERARE IL CONFERIMENTO DI RIFIUTI DA FUORI PROVINCIA.
Il TAR ha data ragione ad un ricorso sensato e basato su dati oggettivi di non rispetto delle leggi, chiarendo, qualora ce ne fosse bisogno che chi gestisce l’ASITE, Comune in testa, non è capace di farlo secondo la legge.
Attestare, di nuovo in Consiglio, che si è incapaci di arrivare alle percentuali di Raccolta Differenziata minima determina almeno tre ordini di problemi:
- Economici (guadagnare con il conferimento fa finire prima la vita della discarica, e la TARI oggi bassa aumenterà infinitamente ma la legislatura CALCINARO sarà finita e le responsabilità saranno di altri)
- Ambientali (più aumentano i conferimenti, più rifiuti ci sono e più inquinamento c’è e ci sarà)
- Di Competenza (Scelte gestionali prese dal CDA e mai dal Consiglio Comunale. Fino all’assurdo di un REGOLAMENTO votato in Consiglio che non ha voluto il COMUNE ma che ha chiesto ed ottenuto l’ASITE, a dimostrazione qualora ce ne fosse bisogno di chi davvero comanda)
Le scelte prese sono fatte in continuità con il passato e senza pensare al futuro, la Giunta ha l’obbligo di governare la città come un padre di famiglia. Per il futuro della sua città Calcinaro vuole inquinamento e TARI alle stelle, perché finché c’è il Re “ sempre allegri bisogna stare che il nostro piangere fa male al re”. Il futuro, senza il Re, non sono affari che lo riguardano"

Letture:2331
Data pubblicazione : 31/03/2017 17:17
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications