Politica
Porto San Giorgio. La commercialista Filomena Varlotta domani incontra Loira: è lei la probabile nuova assessora, fuori Marcattili

Il dado è tratto: Nicola Loira ha scelto. Il maltempo di questi giorni sta solo posticipando ancora di qualche ora l'avvicendamento in giunta necessario per ripristinare la parità di genere, ma a quanto sembra la decisione  è stata presa e verrà comunicata ufficialmente entro il fine settimana.

A confermarlo la consigliera di parità della Regione Marche Paola Maria Petrucci, che racconta di un contatto avvenuto martedì per sms con Loira, nel quale il primo cittadino ha fornito per iscritto la garanzia del rispetto della tempistica.

Porto San Giorgio. La commercialista Filomena Varlotta domani incontra Loira: è lei la probabile nuova assessora, fuori Marcattili
Filomena Varlotta

A quanto pare la scelta di Loira è ricaduta sulla 53enne Filomena Varlotta: commercialista, iscritta all'ordine dal 1994, la professionista sangiorgese non ha mai avuto esperienze in politica: “Sono sempre stata un tecnico e rimango tale” - queste le sua parole alla nostra redazione annunciando l'incontro che domani avrà con il sindaco. La Varlotta non è nemmeno una delle 19 donne ad aver risposto al bando indetto dallo stesso Loira nell'ambito della procedura di rimozione della discriminazione concordata con la consigliera di parità.

Di certo, però, la commercialista gode di quella fiducia che il primo cittadino ha sempre ripetuto essere la caratteristica principale ricercata nella figura del nuovo assessore: “Ci conosciamo da molto tempo a livello personale e abbiamo avuto modo di incontrarci spesso anche per motivi professionali” - spiega la Varlotta.

Spazio quindi a un “tecnico” che, date le sue competenze professionali, erediterà probabilmente quella delega al bilancio, gestita da Renato Bisonni nel primo mandato, che a giugno Loira aveva invece deciso di tenere per sé.

 

A far posto alla Varlotta sarà l'assessore al commercio e alla sicurezza Giampiero Marcattili: fin dall'inizio era parso chiaro che non sarebbero state messe in discussione le posizioni del vicesindaco Gramegna e di “mister preferenze” Valerio Vesprini e che quindi il tutto si sarebbe ridotto a un ballotaggio tra Marcattili e l'assessore all'ambiente Massimo Silvestrini.

Evidente anche come il Pd, trionfatore delle ultime elezioni amministrative con il 25,5% dei voti, pur non avendo imposto diktat ed essendosi sempre dichiarato aperto al dialogo, abbia chiarito fin da subito la volontà di conservare i tre assessorati incassati a fine giugno, un fattore che ha probabilmente pesato sulla scelta di Loira, rendendo quello di Marcattili il profilo politicamente più sacrificabile. E questo nonostante che il primo cittadino avesse puntato deciso su di lui nella fase della prima formazione della giunta, affidando all'ex gestore del Novecento il ruolo di ricucire i rapporti con i commercianti della città.

Rapporti che per la verità nel corso dei mesi sono rimasti piuttosto tesi, con il culmine raggiunto in merito alla polemica sulla gestione del cartellone natalizio, sfociata nella serrata di un'ora da parte di alcuni esercizi commerciali della città nel sabato pomeriggio immediatamente successivo all'Epifania.

 

Emersi i nomi dell'assessore entrante e di quello uscente, adesso c'è attesa per vedere come Loira procederà a quel rimpasto di deleghe che lo stesso primo cittadino aveva definito possibile: attenzione in particolare alle scelte su commercio e sicurezza, le due materie più “pesanti” nelle mani di Marcattili e due questioni di stringente attualità nella vita della città. Espletata anche quest'ultima pratica, Loira e gli altri membri del suo esecutivo potranno chiudere definitivamente questo capitolo e concentrarsi esclusivamente sull'azione di governo.

Letture:1280
Data pubblicazione : 01/03/2018 19:32
Scritto da : Andrea Pedonesi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications