Politica
Porto Sant'Elpidio, dietro i numeri del ballottaggio: l'estremo sud della città e la Corva fanno volare Franchellucci

Si sapeva che la partita del ballottaggio a Porto Sant'Elpidio si sarebbe giocata innanzitutto sul dato dell'affluenza. Per dare concretezza alle proprie chances di rimonta, infatti, Marcotulli doveva necessariamente puntare a portare alle urne il maggior numero possibile dei 4102 cittadini che al primo turno avevano scelto uno degli altri tre candidati (Alessandro Felicioni, Moira Vallati e Francesco Pacini), oltre a qualcuno di coloro che invece non aveva votato per nulla.

Porto Sant'Elpidio, dietro i numeri del ballottaggio: l'estremo sud della città e la Corva fanno volare Franchellucci

Ecco quindi che, nel momento in cui si è diffuso il dato definitivo dell'affluenza (57,64%), con una forchetta tra votanti del primo turno ed elettori del ballottaggio inferiore rispetto a quella di cinque anni fa, oltre che a quella di molte altre città chiamate alle urne nella tornata di domenica, al quartier generale di Marcotulli si era diffuso un cauto ottimismo.
“Per aver chances non dovevamo scendere sotto il 56% di affluenza” - questa la confessione immediata del geometra al suo staff. Quello che però il centrodestra non aveva previsto è che Franchellucci potesse intercettare così tanti voti rispetto al primo turno. 200-300 in più per un tetto massimo di 5500 consensi erano le proiezioni dello staff di Marcotulli, come da lui stesso confermato alla nostra redazione; 628 in più e 5890 consensi totali i numeri effettivi. La realtà, quindi, si è incaricata di dare ragione alle previsioni del sindaco in carica, che ai nostri microfoni, subito dopo il primo turno, aveva parlato anche di come le differenze con alcuni settori del Laboratorio Civico di Felicioni alla loro prima esperienza in politica non fossero poi così marcate.

.
Un piccolo viaggio dentro ai numeri del voto di ieri e di quelli dello scorso 10 giugno fornisce la dimostrazione lampante di questo assunto. Franchellucci al ballottaggio si è infatti aggiudicato quattro delle dodici sezioni nelle quali al primo turno la somma dei consensi di Marcotulli e Felicioni superava i suoi: il riferimento è alle sezioni 3 e 4 (Marina Picena), 8 (Scuola media Galilei) e 15 (Faleriense).
Chiaro quindi che Marcotulli sia riuscito a intercettare solo in parte il consenso di chi al primo turno non aveva votato per lui. Una parte maggioritaria, se è vero che il geometra ha aumentato di circa 2300 unità il suo bottino di voti rispetto a due settimane fa, ma comunque non sufficiente per compensare l'incremento del consenso di Franchellucci.


E il sindaco ha tutto sommato limitato i danni nelle otto sezioni in cui Marcotulli ha finito per avere la meglio (lo scarto massimo è stato di 57 voti, pari al 54,71%, nella sezione 7, una delle due della Scuola media Galilei), ma ha sfondato in molte di quelle a lui favorevoli (in sei ha superato il 55% dei consensi e in due ha addirittura sfiorato il 60%).
Nello specifico, il sindaco ha confermato i punti di forza del primo turno, in particolare la parte più meridionale della città (soprattutto le sezioni 17, 18 e 19, nelle ultime due delle quali al primo turno aveva strappato addirittura la maggioranza assoluta) e la Corva (sezioni 5 e 6).
In queste cinque sezioni Franchellucci è stato capace di imporsi complessivamente con quasi il 58% e di accumulare 471 voti di scarto e, se si pensa che il margine finale è stato di 497 preferenze, si capisce che sono proprio queste le zone che hanno fatto la differenza, rendendo inutile l'affermazione praticamente generalizzata in centro di Marcotulli.
Franchellucci ha comunque fatto bene anche a nord, dilagando nella sezione 1, quella di Fonte di Mare (291 voti a 208) e aggiudicandosi due delle tre sezioni di Marina Picena (perdendo di pochissimo nell'altra), di fatto completando il quadro di un sindaco uscente che ha costruito il suo successo innanzitutto nelle estremità della città e nelle frazioni (ininfluente da questo punto la sconfitta di otto voti nella sezione 12, quella di Cretarola).

Letture:1766
Data pubblicazione : 26/06/2018 09:21
Scritto da : Andrea Pedonesi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications