Politica
Fermo. Analisi del risultato elettorale e priorità sul territorio: commento e obiettivi del Segretario Provinciale PD Alessandrini

"La Direzione Provinciale del Partito esprime soddisfazione per il risultato conseguito nelle ultime elezioni amministrative nel territorio Marchigiano e nel Fermano. La vittoria in particolare nell’importantissimo comune di Porto Sant’Elpidio e la riconferma del Sindaco Franchellucci, fa si che, unitamente alle decisive vittorie conseguite l’anno scorso nei comuni di Porto San Giorgio e in maniera eclatante in quello di Sant’Elpidio a Mare, che il Partito Democratico consolidi, in un momento difficilissimo nel panorama nazionale, la sua leadership nella Provincia di Fermo" a esprimere la sua soddisfazione è Fabiano Alessandrini, Segretario Provinciale del PD di Fermo.

Fermo. Analisi del risultato elettorale e priorità sul territorio: commento e obiettivi del Segretario Provinciale PD Alessandrini

"Tale posizione consentirebbe di affrontare le prossime elezioni per il rinnovo del Consiglio Provinciale di Fermo con sufficiente autonomia, ma come già affermato in passato, riteniamo che la Provincia debba essere la casa dei Comuni, ed è per questo motivo che lavoreremo con tutti coloro che avranno la nostra medesima disponibilità al confronto ed i medesimi obiettivi - ha continuato Alessandrini. Rafforzare le strategie politiche sul territorio in stretta sinergia con la Provincia di Fermo, è il ruolo che vuole assumere da qui ai prossimi mesi la Federazione Provinciale del Partito Democratico, affiancando l'importante lavoro che l'Ente guidato dalla Presidente Moira Canigola sta svolgendo e che auspichiamo riceva il supporto, oltre che del Pd, anche dei Sindaci a prescindere dal colore politico, rifuggendo dai tatticismi o peggio ancora da rimpalli di responsabilità. Le tematiche in campo sono molteplici e il partito nell'affrontarle ha le idee chiare."

 

"RIFIUTI

In primis per quanto riguarda la questione rifiuti, sulla quale abbiamo letto nei giorni scorsi alcune uscite di movimenti politici allarmati dall'ipotesi che la nostra provincia diventi la "discarica" del sud delle Marche. A tal proposito vogliamo rassicurare tutti sul fatto che il Pd non farà un passo indietro e con forza difenderà il territorio da eventuali politiche sbagliate di gestione dei rifiuti. Su questo vogliamo essere estremamente chiari, se nelle province di Ascoli e Macerata non vogliono aprire le discariche o addirittura si fanno referendum contro l'apertura di impianti poi non si può consentire che ipotetici virtuosismi sulla gestione dei rifiuti vengano scaricati portandoli sui nostri impianti. Non si può, inoltre, pensare di sbandierare una raccolta differenziata spinta senza avere impianti dove sversare i rifiuti; la nostra piccola provincia, cosi come le sue strutture, è autonoma e non può diventare discarica altrui. Su quest'aspetto ci siamo già chiariti con i livelli istituzionali più elevati, e con il Presidente della Regione Marche Ceriscioli in particolare, che in occasione della festa dell’Unità di Sant’Elpidio a Mare ha detto in maniera chiara che il piano dei rifiuti su base provinciale non è in discussione. La vera risoluzione, a nostro avviso, è rappresentata dalle necessità che ogni territorio aumenti la propria raccolta differenziata potendo però contare sui propri impianti di smaltimento. In questo modo non si verrebbero a creare territori di sfogo ma una situazione nella quale ognuno riversa i suoi pochi rifiuti nei propri impianti di smaltimento. Il tutto, naturalmente, al netto di un limite basso e con aiuti sporadici e poco impattanti nei confronti di quei territori più in difficoltà che non possono contare sulle proprie strutture.

 

TERREMOTO

Altra questione delicata è la ripartenza post sisma del territorio, per la quale il Partito Democratico sta lavorando con il Senatore Verducci nella gestione oculata delle risorse. Obiettivo è cercare di non togliere nessun tipo di fondi alle popolazioni della nostra provincia maggiormente colpite dal terremoto. Il Pd sarà sempre vicino ai bisogni di chi ha subito tale dramma, che oltre alle risorse per la ricostruzione deve vedere anche e soprattutto un impegno forte per la difesa dei presidi sanitari e delle possibilità di lavoro. Per questo motivo il Partito Democratico sarà dalla parte dei lavoratori nella battaglia a difesa del mantenimento della piena occupazione dello stabilimento Whirpool di Comunanza.

 

SCUOLE

Strettamente legato al tema del terremoto c'è poi quello dell'edilizia scolastica. La Provincia con responsabilità e buon senso ha attuato delle scelte per risolvere alcune criticità, e la Presidente Canigola ha saputo tenere la barra dritta in momenti più difficili e nei quali si dovrebbe cercare di lavorare insieme ( istituzioni, comitati e addetti ai lavori) per individuare le strategie più giuste. La Provincia e il Comune di Fermo, a nostro avviso, debbono lavorare in stretta sinergia nel modo più giusto e nella distinzione delle reciproche responsabilità.

 

RISORSE

Il Pd è consapevole poi che per la viabilità e le gestioni ordinarie, comprese le scuole, c'è una carenza di risorse che è ormai diventata insostenibile. Chiediamo al governo, come abbiamo già fatto in passato, di ripristinare i fondi necessari alla gestione di tali situazioni perchè altrimenti verrebbero meno molti servizi essenziali per i cittadini. Il Partito Democratico si rende conto della grande responsabilità che comporta il ruolo di governo del Paese, ma sente in maniera forte le tante problematiche di un territorio come il nostro e cercherà in tutti i modi di difenderlo e amministrarlo nei vari livelli istituzionali nella maniera più sana e oculata possibile."

Letture:716
Data pubblicazione : 12/07/2018 12:38
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • Chiara Achilli

    12-07-2018 15:52 - #1
    Segretario provinciale PD Alessandrini, purtroppo per voi, la gente e l'altra politica va avanti mentre voi continuate a ragionare per miseri numeri e per pensieri superati. Se avete perso le elezioni è perché i vostri uomini che vi rappresentano a livello nazionale hanno fallito ed il voto è la espressione più chiara di grettezza mentale mai riscontrata prima d’ora in un partito di sinistra. Voi, ancora pensate e siete convinti che la politica gira ancora intorno al PD e non invece che è necessario un ripensamento totale di certe scelte. Cito solo un argomento da Lei trattato, i rifiuti. Perché non dice nulla sull'ATO rifiuti della Provincia di Fermo di fatto mai partito ? Di chi sono le responsabilità Alessandrini? Sul sisma caro segretario provinciale, la De Micheli e il presidente Ceriscioli stanno navigando a vista. Le cito solo un esempio che attesta l'incapacità di gestire una opportunità. La realizzazione delle nuove scuole colpite dal sisma. Le certamente sa che per puro campanilismo ogni comune pretende di avere la propria scuola. Oggi è del tutto fuori luogo e fuori logica. Allora le domando perché la regione Marche sta finanziano nuove scuole in ogni comune, con un enorme spreco di risorse, e non pensa ,invece, di creare poli scolastici di più comuni limitrofi anche per garantire spazi adeguati, una buona didattica strutture migliori e scuole all’avanguardia? Forse solo per garantirsi un voto sicuro domani al PD? Poca cosa e misera cosa. Alessandrini è finito il tempo delle parrocchiette è ora di scelte serie e lungimiranti e mi creda non basta aver vinto a Porto Sant'Elpidio, a Sant'Elpidio a Mare per continuare a dire che il PD esiste...Segretario abbia il coraggio di non appiattirsi su vecchie logiche dia una svolta REALE e non di facciata altrimenti la fine per il PD è segnata...!!!
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications