Politica
Fermo. Salvini inaugura la Questura e i Comandi provinciali di Carabinieri e Guardia di Finanza. IL CRONORACCONTO DELLA GIORNATA. FOTO E VIDEO

Il giorno tanto atteso dal nostro territorio è finalmente arrivato: questa mattina verranno inaugurati la Questura di Fermo e i comandi provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza.

Una conquista importante per la nostra Provincia, che ottiene così dei presidi fondamentali per portare avanti la lotta quotidiana per garantire la sicurezza su tutto il territorio.

Una Questura che nasce con un punto interrogativo connesso all'effettiva dotazione di uomini e mezzi (diversi i segnali d'allarme in tal senso lanciati dai sindacati di Polizia negli ultimi giorni), ma intanto il primo passo a lungo invocato è stato comunque fatto.

 

Alla giornata prenderanno parte il Vicepresidente del Consiglio e Ministro dell'Interno Matteo Salvini, il Capo della Polizia e Direttore Generale della Pubblica Sicurezza Franco Gabrielli, il Comandante Generale dell'Arma dei Carabinieri Giovanni Nistri e il Comandante Generale della Guardia di Finanza Giorgio Toschi.

 

L'evento si articolerà in più fasi, secondo il seguente programma:

 

- Inaugurazione della Questura: ore 10:30

- Inaugurazione del Comando Provinciale dell'Arma dei Carabinieri: ore 11:10

- Inaugurazione del Comando Provinciale della Guardia di Finanza: ore 11:50

- Cerimonia in Prefettura: ore 12:30

 

A quest'ultimo momento prenderanno parte, oltre ovviamente al Prefetto Maria Luisa D'Alessandro, anche il sindaco della città di Fermo, Paolo Calcinaro, i primi cittadini degli altri 39 Comuni della Provincia, le autorità civili, militari e religiose locali e regionali ed esponenti della società civile.

 

Fermo. Salvini inaugura la Questura e i Comandi provinciali di Carabinieri e Guardia di Finanza. IL CRONORACCONTO DELLA GIORNATA. FOTO E VIDEO

LA GIORNATA IN TEMPO REALE

 

Ore 9:50: Matteo Salvini arriva in Piazza del Popolo: per il Ministro dell'Interno una breve pausa al Caffè Seicento, dove ha consumato un ginseng. Per le due guardie del corpo, invece, un caffè e un ginseng. Salvini si è concesso anche ai tanti cittadini che hanno voluto scattare un selfie o scambiare due parole con lui.

Il leader della Lega è stato avvicinato anche da un ragazzo di colore, che lo ha invitato al suo matrimonio consegnandogli direttamente in mano le partecipazioni e dichirandosi un suo sostenitore. 

 

Salvini_Piazza_1

 

Salvini_Piazza_3

 

Salvini_Piazza_4

 

Salvini_Piazza_5

 

Ore 10:15: Cresce l'attesa davanti alla Cops, dove stanno cominciando ad arrivare le autorità civili e religiose: tra queste l'arcivescovo di Fermo, mons. Rocco Pennacchio, e la Presidente della Provincia Moira Canigola.

 

Davanti_Cops

 

Ore 10:25: Picchetto d'onore. Con cinque minuti di anticipo rispetto al cronoprogramma, è cominciata ufficialmente la cerimonia di inaugurazione della Questura di Fermo, con il Ministro Salvini accompagnato dal Capo della Polizia Franco Gabrielli, dal Prefetto Maria Luisa D'Alessandro e da Luciano Soricelli, colui che ha guidato la fase di transizione e che ora assumerà l'incarico di Questore. 

Dopo la deposizione di una corona d'allora presso il Monumento dedicato ai caduti della Polizia di Stato, realizzato anche grazie al contributo della Fondazione Carifermo, Mons. Pennacchio ha provveduto ad impartire la benedizione solenne, poi è stato lo stesso Salvini a procedere con il taglio del nastro: una cerimonia veloce e sobria, che si è conclusa con il Ministro che è rientrato all'interno della struttura insieme alle autorità. 

Ingenti le misure di sicurezza messe in campo dalla Prefettura di concerto con le forze dell'ordine: tanti comunque i curiosi e i cittadini che hanno assistito da lontano a questo momento storico per la città di Fermo e per tutto il territorio.

 

 

Davanti_Cops_2

 

Salvini_Cops_2

 

Salvini_Cops_3

 

Salvini_Cops_5 

 

 

Ore 10:55: Il momento della seconda inaugurazione. Le cerimonie procedono spedite in anticipo sulla tabella di marcia: inaugurato anche il Comando Provinciale dei Carabinieri, con un nuovo Picchetto D'Onore e Benedizione, alla presenza del Comandante generale dell'Arma dei Carabinieri Giovanni Nistri e del Comandante della Compagnia di Fermo Roland Peluso. Dopo il picchetto d'onore, Salvini ha reso omaggio alla corona d'alloro in memoria dell'appuntato Beni insieme alle Istituzioni presenti. Anche qui, come durante la cerimonia di inaugurazione della nuova Questura, Matteo Salvini si è concesso ai cittadini presenti, anche scattando alcune foto, che lo hanno incoraggiato nel continuare il suo percorso.

 

 

37286174_10217440292545321_1291413858937733120_n

 

 

ORE 11: 15: "Nessun benvenuto al Ministro della disumanità": parte puntuale il presidio pacifista e antirazzista organizzato dal Comitato 5 Luglio contro la presenza in città di Matteo Salvini: "Il ministro nella sua veste istituzionale continua a fare l'ultrà da stadio, seminando odio con gesti, azioni e scelte profondamente disumane - commenta Giuseppe Buondonno, uno dei leader del Comitato -. Si tratta di una figura inadeguata a ricoprire questo ruolo e, in quanto Ministro della disumanità, chiediamo che se ne vada. Questo territorio non intende dare nessun benvenuto a un razzista: tutte le sue parole e in particolare le scelte sui migranti sono in chiara violazione dei principi costituzionali".

 

"Siamo invece felici che sia stata istituita la Questura - è il commento di Buondonno - anche perché molti di noi negli anni hanno lavorato per questo obiettivo. E' importante che le forze dell'ordine possano lavorare organicamente soprattutto contro le vere emergenze, in particolare quei pericoli di penetrazione mafiosa e di criminalità organizzata che anche una regione come la nostra corre, affrontando così le vere tematiche relative alla sicurezza, che non sono quelle relative a qualche migliaia di migranti nel territorio, rispetto alle quali invece servono politiche di accoglienza organizzate, come ad esempio quelle dei progetti Sprar".

 

37275254_2094433137284722_1859050158549893120_n

 

37245642_2094433550618014_7287066897097424896_n

 

 

37219809_2094433887284647_424133870225457152_n

 

ORE 11:35: Il Ministro Matteo Salvini, insieme ai vertici nazionali della Guardia di Finanza e alle Istituzioni Fermane, ha tagliato il nastro della nuova sede delle Fiamme Gialle a Fermo intitolata al "Ten. M.B.V.M. Livio Rivosecchi", medaglia di bronzo al valor militare. Presente al suo fianco il Comandante Generale Giorgio Toschi. Anche qui, dopo il picchetto d'onore e la benedizione da parte dell'Arcivescovo di Fermo Monsignor Rocco Pennacchio, Salvini ha proceduto al taglio del nastro per poi incontrare a porte chiuse i vertici delle Fiamme Gialle. La cerimonia si è quindi conclusa con l’apposizione della firma sul “Libro d’Onore” da parte del Ministro dell’Interno.

 

Guardia_di_Finanza_1

 

Guardia_di_Finanza_2

 

 

ORE 12:30: Non più in anticipo, ma in perfetto orario rispetto al cronoprogramma iniziale, le autorità arrivano in Prefettura. Il Capo di Gabinetto del Prefetto, Francesco Martino, ricorda nella sua introduzione i sette anni intercorsi tra l'istituzione della Prefettura (2011) e quella della Questura. Dopo di lui la prima a parlare è il Prefetto D'Alessandro, seguita dal sindaco Calcinaro. A ruota si susseguono poi gli interventi di Toschi, Nistri e Gabrielli; per ultimo prende invece la parola Matteo Salvini che, dopo il suo intervento, risponde alle domande della stampa locale e nazionale.

 

ORE 13:20: Finito l'incontro riservato alla stampa, le autorità, accompagnate anche dai quaranta sindaci della Provincia, si sono concessi un brindisi augurale nei saloni della Prefettura

Letture:14600
Data pubblicazione : 17/07/2018 09:54
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
3 commenti presenti
  • Luca

    18-07-2018 08:04 - #3
    proteste di 4 comunistelle.....ma andate a far ridere i polli
  • ah paolo !!!!!!!

    17-07-2018 12:06 - #2
    Essere una persona onesta e perbene ............, forse?, ma essere capaci di fare politica è tutta un'altra storia paolè..... ricordati che ci sono anche le stelle cadenti........... Poi una città sotto assedio, ma chi pensavano di trovare a Fermo, se non i soliti noti e burocrati! Se la suonano e se la cantano da soli, desolante la foto del bar ...............
  • Paolo

    17-07-2018 11:25 - #1
    Do' sta' lli 4 gatti che volea protesta'.... Quissu ce vole!!!! Gente decisa e giovane...di Maio....persona onesta e perbene!!!! O era mejo Silvio o Renzi!!!
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications