Politica
Bandiera Blu. Loira e Silvestrini rispondono: "Assoluta balneabilità e ottima qualità delle acque. Alle forze politiche chiediamo di non sollevare allarmismi gettando discredito sulla Città"

Porto San Giorgio, anche quest’anno, è stato insignita della Bandiera blu dalla Fee. La consegna del diciannovesimo riconoscimento al Comune si è svolta a maggio, a Roma, nella sede del Cnr e il 15 giugno si è tenuta in piazza Matteotti una cerimonia pubblica alla presenza delle istituzioni, delle associazioni e dei rappresentanti delle categorie e degli istituti scolastici in anteprima della manifestazione “Il bello della musica” dove sono intervenuti gli assessori Massimo Silvestrini (Ambiente) ed Elisabetta Baldassarri (Turismo e Cultura).

Bandiera Blu. Loira e Silvestrini rispondono:

"Quest’ultimo evento - hanno spiegato il Sindaco Nicola Loira e l'Assessore all'Ambiente Massimo Silvestrini - non è da confondersi con quello svolto nel 2017 in piazza Bambinopoli organizzato dalla Regione Marche che ogni anno indica per l’evento ufficiale una delle città insignite. L’anno scorso fu scelta Porto San Giorgio, quest’anno la manifestazione si è tenuta a Fano.

E’ bene ricordare che il riconoscimento viene attribuito seguendo una scrupolosa serie di criteri che attengono alla qualità dell’ambiente, della vita, all’organizzazione dei servizi, alla pulizia della città ed anche alla qualità delle acque di balneazione.  Negli ultimi quattro anni, nelle aree a ridosso del fosso Rio Petronilla, in sporadiche occasioni è stata rilevata la presenza di agenti inquinanti di poco superiori ai limiti di legge: tali parametri sono rientrati nelle analisi di riscontro effettuate nelle ore immediatamente successive.

Si tratta di fenomeni assolutamente sporadici e transitori, comunque legati a importanti precipitazioni: sono riscontrabili nella stragrande maggioranza delle località turistiche del medio-basso Adriatico ugualmente insignite della Bandiera blu."

"A seguito di ciò, le acque a ridosso del fosso in questione sono state declassate da ‘eccellenti’ a ‘buone’ in una scala di quattro valori: restano quindi balneabili e conformi ai parametri. La comunicazione, che è arrivata all’Ufficio Ambiente un mese dopo la cerimonia di consegna del drappo non ha inficiato in alcun modo il riconoscimento di qualità alla città già ricevuto - spiegano i due amministratori dopo la nota stampa del consigliere Marinangeli.

Nell’ultima rilevazione dell’Arpam dei giorni scorsi fatta alla foce del fosso Petronilla e degli altri fossi, ad esempio, si conferma l’assoluta balneabilità delle acque e l’ottima qualità delle stesse. Il Comune è impegnato in una progettazione in cui sono coinvolti Regione, Ciip e Capitaneria di Porto per abbattere completamente anche residuali fenomeni.

Un appello va necessariamente rivolto a tutti, in primis alle forze politiche: quello di non sollevare allarmismi gettanto discredito sulla nostra città, ancora una volta tra le prime della costa Adriatica per qualità della vita e dell’ambiente."

Letture:1171
Data pubblicazione : 28/08/2018 17:49
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications