Politica
Continuano le polemiche sul Natale di Porto San Giorgio. Morese: “Discutiamo in consiglio comunale la questione senza tergiversare”

“C’è qualcosa di preoccupante nelle dichiarazioni dell’assessore Baldassarri di questi giorni sull’organizzazione del Natale. Ogni anno siamo costretti a rivivere questa decadente commedia divisa sempre negli stessi atti” – inizia così il suo comunicato il coordinatore di Fratelli d’Italia Emanuele Morese che interviene sulle polemiche succedutesi sul cartellone degli eventi natalizi.

Continuano le polemiche sul Natale di Porto San Giorgio. Morese: “Discutiamo in consiglio comunale la questione senza tergiversare”

“Ci sarebbe anche da ridere se non fosse che per alcuni sangiorgesi, il Natale non rappresenta solo un’occasione di fare una passeggiata nel proprio paese con la suggestione degli eventi festivi, ma per alcuni è vero motivo di sussistenza lavorativa. Un motivo che solo per la sua importanza giustificherebbe un comportamento di serietà da parte di chi rappresenta le istituzioni. Vi sembra serio – domanda Morese – affermare che non ci sono soldi per gli eventi e il giorno dopo smentire sé stessi? Vi sembra serio dichiarare che non c’è un cartellone organizzativo e il giorno dopo ritrattare scaricando la colpa sui giornali? Ma soprattutto, è rispettoso prendersi gioco del lavoro di un intero settore?”.

 

“E di domande ce ne sarebbero molte altre. Perché mentre si faceva a gara, a chiacchiere, su chi tra noi e Fermo avesse la pista di ghiaccio più lunga, e mi astengo da ogni commento sul punto, mancava una vera regia che doveva già esserci. Come? Nel periodo estivo, l’amministrazione Loira si era affrettata a nominare Nuciari come punto di riferimento organizzativo per il Natale sangiorgese. Un incarico pagato dai cittadini circa 3000 euro. Allora mi chiedo: se si è stati così tempestivi con Nuciari non si poteva esserlo anche con il cartellone di eventi, invece di esporre la città all’ennesima patetica commedia?” – chiede Morese.

 

“Ma l’amore per la città deve spingerci ad essere costruttivi, responsabili e disponibili a sistemare le cose. Il mio invito alla maggioranza è triplice: riannodiamo il dialogo e discutiamo in consiglio comunale la questione senza tergiversare. Moltissimi consigli comunali sono serviti per le varianti urbanistiche, uno per il Natale non sarebbe di certo uno scandalo. In seconda battuta diamo più importanza ad associazioni che si sono distinte per grandi capacità come PSG LAB e affidare ai giovani il compito di organizzare un Natale all’altezza. In ultimo coinvolgiamo le associazioni di categoria, sportive e sociali in ogni evento evitando di affacciarci a quelle realtà nell’esclusivo momento del bisogno estremo. Solo così possiamo ripartire e dare alla città la sensazione vera che vengono prima i cittadini rispetto agli amici di partito”. 

Letture:501
Data pubblicazione : 06/11/2018 11:14
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications