Politica
La Ferracuti replica sulla questione Edison: "La proposta di Marcotulli è utopia"

"Con l'inizio del nuovo anno, così come ognuno di noi formula dei buoni propositi, il Capogruppo di Fratelli d'Italia di Porto Sant'Elpidio Giorgio Marcotulli esordisce con una propria proposta che però sembra essere del tutto utopica" sono le parole dell'Assessore al Bilancio elpidiense Emanuela Ferracuti che interviene in merito alla dichiarazione del capogruppo in Consiglio Comunale sulla questione Edison.

La Ferracuti replica sulla questione Edison:

"A metà dicembre il comune ha sottoscritto un accordo di conciliazione fuori dal giudizio di relazione alle pendenze ICI e IMU per il periodo 2001-2015, che la Edison aveva nei confronti dell'Ente, per le due piattaforme a mare (Sarago e Vongola), di proprietà di quest'ultima - prosegue l'Assessore -. Un percorso lungo e tortuoso che si è concretizzato con l'incasso di 4 milioni 329 mila euro e la chiusura del contenzioso per il periodo fino al 2015."

 

"Nello specifico di quanto dichiarato dal consigliere Giorgio Marcotulli, la sua proposta di investire i 330 mila euro annui relativi all'IMU delle piattaforme in programmazione turistica e scolastica è del tutto inattuabile - spiega la Ferracuti -. In prima battuta perché la Edison ha voluto mettere fine a un contenzioso saldando i sospesi fino all'anno 2015 ma non ha mostrato la volontà di regolarizzare gli anni a seguire e per i quali l'ente dovrà in primo luogo emettere gli avvisi di accertamento ed eventualmente continuare con la riscossione coattiva, fino ad arrivare nella peggiore delle ipotesi a un percorso guidiziario. Stiamo parlando quindi di somme sicuramente da non considerare come acquisite stabilmente nel bilancio comunale."

 

"Per quello che concerne il quantum dell'importo da versare, neanche tale dato sembra essere certo o in qualche modo fissato. Per l'importo relativo al periodo 2001-2015 è stato fatto un calcolo adattando le aliquote dei Tribunali a strutture non ordinarie che la Corte di Cassazione ha individuato nei manufatti e sui valori contabili di riferimento - ha continuato l'Assessore. Per gli anni a partire dal 2017, con la Legge di Stabilità 2016, è stata varata una nuova disciplina per la determinazione della rendita catastale e quindi della base imponibile di tali unità immobiliari; occorrerà di concerto rifare tutti i calcoli sicuramente di non immediata disponibilità per poter capire quali sono gli importi che l'Edison dovrà versare all'Ente per le annualità dell'IMU dal 2017 in avanti."

 

"Non si può di certo parlare quindi di progetti concreti se non si ha la disponibilità della somma e neppure la quantificazione della stessa - conclude la Ferracuti -. Solo quando le somme entreranno nel bilancio comunale potranno essere investite per le manutenzioni e magari per la cultura e il turismo essendo entrate provenienti dai tributi. Vanno bene quindi i nuovi propositi e le nuove proposte, l'Amministrazione sarà di certo pronta ad accoglierli, ma solo se basati su dati reali."

Letture:1019
Data pubblicazione : 07/01/2019 10:42
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications