Politica
Porto Sant'Elpidio. La Città del Fare e Giovani Democratici favorevoli alla tassa di soggiorno: "Rafforzare i servizi che una città a vocazione turistica come la nostra merita"

A interviene nel dibattito in merito all'applicazione della tassa di soggiorno a Porto Sant'Elpidio sono "La Città del Fare" e i Giovani Democratici della città.

Porto Sant'Elpidio. La Città del Fare e Giovani Democratici favorevoli alla tassa di soggiorno:

"Il movimento civico de "La Città del Fare" riunitosi quest'oggi (ieri, ndr.) ha espresso parere totalmente favorevole all'eventualità di applicare anche a Porto Sant'Elpidio la tassa di soggiorno. La Città del Fare è altresì convinta che sia questo il periodo più consono a discutere del tema in modo tale da trovarsi preparati per la stagione estiva. Un sì, quello della seconda forza della maggioranza, a patto che il ricavato venga interamente utilizzato per rafforzare e migliorare i servizi che una città a vocazione turistica come Porto Sant'Elpidio merita, ovvero: potenziamento dei mezzi di trasporto come i bus navetta estesi a tutti i quartieri, ampliamento degli info-point dislocati nelle aree strategiche della città, realizzazione di materiale pubblicitario come brochure informative sulla città e su quelli che sono gli eventi della stagione estiva".


Anche i Giovani Democratici si schierano a favore della tassa di soggiorno che "è stata introdotta da moltissimi comuni italiani per non cedere il passo ad alcuni dei territori limitrofi che già, ricordiamolo, hanno introdotto la tassa - spiega il Segretario di Circolo GD Fabio Rossano -. Occorre, pertanto, partire da progetti nuovi e da un'idea di sviluppo del territorio che sia condivisa, con l'obiettivo di migliorare i servizi turistici, essendo appunto una tassa di scopo. Noi siamo concordi con la linea sostenuta dal Partito Democratico."

"La città oggi - prosegue Rossano - vive la necessità di investire risorse per affrontare le sfide che il settore turistico ci pone e risorse che diano slancio all'economia locale. Di conseguenza, il gettito proveniente dalla tassa di soggiorno potrà sostenere il Comune nel mettere in atto azioni concrete, mirate allo sviluppo di politiche di promozione del territorio e di marketing, che darebbero sicuramente una svolta al comparto del turismo locale. La tassa in questione sarà applicata soltanto nei mesi estivi, proprio per favorire le politiche di destagionalizzazione."

"I Giovani Democratici invitano gli operatori a placare le polemiche e a collaborare nella buona riuscita di questo progetto. Sicuramente non saranno i pochi centesimi di tassa a scoraggiare il turista a visitare Porto Sant'Elpidio - concludono -. Anzi, se grazie all'introito della tassa potremo incrementare il ventaglio di servizi messi a sua disposizione potremo senza dubbio crescere e migliorare."

Letture:550
Data pubblicazione : 09/01/2019 09:53
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications