Politica
Porto Sant'Elpidio. Il Popolo della Famiglia sposa il progetto di Marcotulli, si allarga la coalizione di centrodestra

Si allarga la coalizione di centrodestra a Porto Sant'Elpidio: dopo l'ufficializzazione della presenza dei tre principali partiti di quell'area politica (Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia) e di due formazioni civiche (Città e Futuro e Risorgimento), ci sarà anche un sesto simbolo in appoggio alla candidatura di Giorgio Marcotulli, quello del Popolo della Famiglia.

Porto Sant'Elpidio. Il Popolo della Famiglia sposa il progetto di Marcotulli, si allarga la coalizione di centrodestra

“Con gli esponenti locali del partito c'è sempre stato un confronto su quelle tematiche che sono al centro della loro azione – spiega lo stesso Marcotulli – sono infatti persone di Porto Sant'Elpidio con cui abbiamo regolarmente avuto contatti e creato rapporti umani: a livello nazionale c'era stato un allontanamento del Popolo della Famiglia dal centrodestra quando quest'ultimo non aveva preso una posizione secondo loro sufficientemente chiara sul tema dei vaccini, poi comunque abbiamo ritrovato la comunione d'intenti partendo dalla consapevolezza che l'unico modo per far davvero sentire le proprie voci è all'interno di un progetto che possa essere vincente”.

 

Vincente: questa la parola chiave per un centrodestra che, contrariamente a cinque anni fa, stavolta si presenta unito e punta a sottrarre la guida della città al centrosinistra. Nel programma di Marcotulli, poi, come confermato anche dal Coordinatore nazionale del Popolo della Famiglia Mirko de Carli e da quello regionale Alessandro Lippi, non mancano le sorvrapposizioni con i temi più cari al partito di Adinolfi: supporto alle famiglie e alla natalità (es. asili nido anche nel periodo estivo a prezzi più ridotti), attenzione alle fasce deboli, controllo sulle teorie gender nei percorsi scolastici, libertà vaccinale (non una contrarietà di base, specifica Marcotulli, ma una propensione alla vaccinazione informata e alla valutazione di ogni singolo caso).

“Per questo motivo – spiegano i rappresentanti del Popolo della Famiglia – pur rivendicando in linea di massima, e in particolare a livello nazionale, la necessità di portare avanti percorsi autonomi per essere maggiormente incisivi, abbiamo deciso di sposare la causa di Marcotulli”.

 

Elementi di contatto che proseguono anche sugli altri temi cardine della proposta del centrodestra elpidiense: sicurezza e immigrazione. “Il pensiero comune è che tutti i progetti che possano aumentare il rischio sicurezza vadano valutati anche alla luce della disponibilità di forze dell'ordine – spiega Marcotulli -: per questo motivo, e non per una contrarietà aprioristica all'accogliena, se questi progetti aumentano i fattori di rischio o non possono essere controllati devono essere ridotti o chiusi”.

 

Incassato il sostegno anche del Popolo della Famiglia, la coalizione a sostegno di Marcotulli sembra essersi ormai delineata; difficile infatti che possano esserci altri ingressi, anche per una questione di tempistiche, avvicinandosi sempre più il 12 maggio, termine ultimo per la presentazione delle liste: “Attorno a noi c'è tanto fermento, ma ormai siamo in dirittura d'arrivo – conferma Marcotulli – certo, se si dovesse presentare qualche situazione interessante la valuteremo: di sicuro avremo comunque il supporto anche di alcune realtà che non saranno presenti in lista”.

Letture:1302
Data pubblicazione : 24/04/2018 16:46
Scritto da : Andrea Pedonesi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications