Politica
Porto Sant'Elpidio. 16 nomi a sostegno di Moira Vallati, ecco la lista del Movimento 5 Stelle

A pochi giorni dalla certificazione dello staff nazionale, che ha concesso l'utilizzo del simbolo, è stata presentata ufficialmente oggi pomeriggio la lista del Movimento 5 Stelle a supporto della corsa di Moira Vallati a sindaco di Porto Sant'Elpidio.

Porto Sant'Elpidio. 16 nomi a sostegno di Moira Vallati, ecco la lista del Movimento 5 Stelle

16 i candidati pentastellati, 9 uomini e 7 donne, che si sono radunati presso la gelateria Lorelay sul lungomare Faleriense, alla presenza anche di cinque neoparlamentari (i deputati Roberto Cataldi, Mirella Emiliozzi, Paolo Giuliodori e Rachele Silvestri e il senatore Giorgio Fede), che hanno voluto esprimere la propria vicinanza al gruppo di Porto Sant'Elpidio.

“Per noi i comuni sono fondamentali perché è da questi ultimi che si parte per cambiare tutto: siamo arrivati in gran numero in Parlamento e ora dobbiamo affermarci in maniera altrettanto numerosa sul territorio” - questo, in sintesi, il loro messaggio.

 

Lista_5_Stelle_Pse_7

 

Lista_5_Stelle_Pse_5

 

Lista_5_Stelle_Pse_6

 

Il Movimento 5 Stelle è pronto ad affrontare le seconde elezioni amministrative a Porto Sant'Elpidio: nel 2013, a pochi mesi dalla costituzione ufficiale del gruppo cittadino, ma a quasi due anni dall'inizio di una serie di incontri che si svolgevano presso la pineta del lungomare nord, i pentastellati superarono il 12% di consensi, portando a casa due consiglieri comunali, il candidato sindaco Roberto Cerquozzi (che si dimise dopo pochi mesi e venne sostituito da Marco Fioschini) e Massimo Spina. “Consiglieri che hanno lavorato in maniera attiva, costituendo un punto di riferimento anche per i cittadini – spiega la candidata sindaca Moira Vallati -. Gli stessi consiglieri e gli altri membri del gruppo hanno continuato ad essere presenti sul territorio e si sono sempre resi disponibili ad andare incontro alle esigenze e alle necessità che i cittadini manifestavano: questo legame di fiducia si mantiene ancora vivo e attivo e proseguirà in futuro”.

 

Lista_5_Stelle_Pse_8

 

Siamo sempre stati propositivi – sottolinea Fioschini ripercorrendo l'operato suo e di Spina negli ultimi anni in consiglio comunale – ma abbiamo detto spesso dei no quando la collettività non veniva tutelata in maniera adeguata, rispettando così la promessa fatta nella campagna elettorale del 2013”.

L'altro consigliere uscente, il capogruppo Massimo Spina, ha affermato che, dopo cinque anni in consiglio comunale, il gruppo pentastellato è ormai pronto per governare la città: “Abbiamo iniziato in tempi in cui ci siamo sentiti per lo meno un po' soli, ma abbiamo preso progressivamente coraggio e ci siamo rinvigoriti – spiega – anche grazie ai numerosi rappresentanti in Parlamento che sono sempre disponibili a darci una mano”.

Certamente la sfida dei Cinque Stelle non sarà facile: Spina lo sa e non si nasconde, ma denuncia un sistema elettorale che a livello comunale non avvantaggia i pentastellati, dato che le altre coalizioni possono contare sull'apporto di numerose liste civiche ad esse collegate che però a suo dire, nell'immediato post elezioni, “si sciolgono come neve al sole, con i loro candidati che rientrano nell'anonimato”: “Noi, invece, siamo qui da sei anni – sottolinea il capogruppo uscente – ci siamo sempre stati, pur con le nostre vicissitudini, ma siamo riusciti a trovare ogni volta una sintesi: ora abbiamo deciso di metterci nuovamente la faccia”.

 

Lista_5_Stelle_Pse_4

 

Fioschini e Spina faranno nuovamente parte della lista pentastellata, insieme a Gabriele Antonelli, Valentina Battilà, Marco Bugiardini, Marco Caporaletti, Rosella Cuini, Romina Iagatti, Pierluigi Lamponi, Meri Mascherpa, Meri Mazzola, Catia Orlandi, Mirella Pagliaretta, Carlo Pazzaglia, Anselmo Simonelli e Giuliano Susino.

 

Lista_5_Sstelle_Pse_piA__deputati

 

Il nostro programma mette al centro i cittadini e le forme associative in senso ampio – chiarisce la Vallati – puntiamo al benessere delle persone e al miglioramento della qualità delle loro vite in senso socio-economico. Fondamentali saranno i temi del verde, dell'ambiente e del turismo: cercheremo di potenziare e migliorare la presenza di turisti in città anche attraverso la centralità della cultura. L'obiettivo è rendere Porto Sant'Elpidio una destinazione turistica e una città attrattiva”.

Un programma, quello del Movimento 5 Stelle elpidiense, che i cittadini potranno conoscere più nel dettaglio nella serie di incontri che toccheranno tutti i quartieri. Un ciclo di dibattiti, denominato #LeVostreIdeeTour, che segue i caffè col candidato che hanno avuto a propria volta un ottimo riscontro: quello di martedì sera a Fonte di Mare sarà il primo di sette appuntamenti, che si concluderanno il 28 maggio a San Filippo dopo aver toccato anche Cretarola, Faleriense, Quartiere Centro, Marina Picena e la Corva.

Inoltre, il 13 maggio alle 17 presso i locali della Croce Verde, il gruppo cittadino riceverà la visita di Fabio Massimo Castaldo, vicepresidente del Parlamento europeo, che parlerà di europrogettazione e dell'importanza dei fondi comunitari per lo sviluppo di territori anche non particolarmente estesi come Porto Sant'Elpidio.

 

Lista_5_Stelle_Pse_10

Lista_5_Stelle_Pse_9ù

 

Lista_5_Stelle_Pse_2

 

Lista_5_Stelle_Pse_3

Letture:4205
Data pubblicazione : 05/05/2018 19:30
Scritto da : Andrea Pedonesi
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • matteo

    06-05-2018 17:11 - #1
    Movimento in linea con i tempi...tutto è "liquido" economia, società ed appunto questo movimento/partito...da no euro a si euro, da no NATO a si NATO, da no immigrazione incontrollata a si accogliamo tutti, da reddito cittadinanza a non ci sono i soldi, somiglia alla svolta sinistroide della chiesa...povera italia
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications