Pubblica Amministrazione
Prima isola ecologica mobile per Fermo

La struttura, dotata di 8 bocchette automatiche per il conferimento di rifiuti urbani, sarà operativa entro la fine di aprile a Lido Tre Archi

Prima isola ecologica mobile per Fermo

Sarà operativo entro la fine di aprile il servizio di raccolta differenziata con isole ecologiche mobili itineranti informatizzate (mediante sistemi modulari scarrabili) a Lido Tre Archi.

 

La prima delle tre strutture previste è arrivata ed è attualmente testata all’Ecocentro. Sarà tecnologicamente avanzata ma comunque semplice da utilizzare. Video sorvegliata, dotata di 8 bocchette automatiche per il conferimento di rifiuti urbani (vetro, carta-cartone, plastica, umido, indifferenziato, olii vegetali, pile, RAEE R4 come apparecchiature elettriche ed elettroniche, informatiche, piccoli elettrodomestici, ecc.) verrà collocata appunto nel quartiere di Lido Tre Archi a causa della sua particolare conformazione urbanistica e per la presenza di agglomerati condominiali di grosse dimensioni dove è impossibile applicare un sistema di raccolta porta a porta e rimossa dopo 6/8 ore in orario diurno.

 

L’isola ecologica mobile vedrà la presenza di un operatore che oltre a coadiuvare ed accompagnare i cittadini nei primi conferimenti fungerà anche da deterrente per scoraggiare chi vorrà farlo in modo improprio. I nuclei familiari verranno dotati, in un incontro che verrà convocato ad hoc, di una tessera magnetica per poter effettuare l’operazione di conferimento (tipologia, giorno ed ora).

 

“Impegno mantenuto. Lo avevamo annunciato e a breve il servizio sarà operativo a tutti gli effetti. Contribuiamo in questo modo a combattere il conferimento illecito dei rifiuti e a voler diminuire ulteriormente i costi della raccolta dei rifiuti. Confido e mi appello, comunque, al buon senso ed al civismo dei cittadini che con la loro collaborazione, oltre a rendere la città più pulita, potranno anche far sì che l’Amministrazione possa pensare di adottare sistemi premiali per chi rispetta le regole” ha dichiarato il Sindaco Paolo Calcinaro.

 

“E’ questo il primo atto di una lunga serie, che ci vede impegnati sia contro il turismo dei rifiuti che nel miglioramento del servizio di raccolta differenziata - ha aggiunto l’Assessore all’Ambiente Alessandro Ciarrocchi. Avevamo annunciato tutto con degli incontri propedeutico-informativi che proseguiranno la prossima settimana sempre a Lido Tre Archi. Il nostro obiettivo, inoltre, è quello di estendere a tutto il territorio di Fermo entro il 2017 la raccolta differenziata con l’installazione di altre isole ecologiche informatizzate fisse (come quelle dei Palazzi Santarelli), di cui è in fase di ultimazione la redazione di un bando di una gara europea, nelle zone del centro storico, viale Trento, via Respighi e altre zone rimaste attualmente scoperte. In un’area della Castiglionese, in più, potenzieremo e aumenteremo il servizio porta a porta”.

Letture:3646
Data pubblicazione : 01/04/2016 09:04
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
2 commenti presenti
  • Fabio Petrini

    03-04-2016 16:45 - #2
    Ottima iniziativa. Questa è la strada giusta per rendere sempre più efficiente la raccolta differenziata dei rifiuti. Ora dovrebbe cambiare la normativa nazionale per pagare la tassa rifiuti sulla base di quelli effettivamente prodotti, detraendo i rifiuti riciclabili che hanno un valore economico. Così verrebbero premiati i cittadini più virtuosi, L'Associazione Nazionale Comuni Italiani dovrebbe spingere il Governo a cambiare la legge in materia.
  • anonimo

    01-04-2016 21:29 - #1
    Salve a tutti,vorrei porgere una domanda,gli operatori designati per vigilare ed informare i cittadini su come dividere e gettare la differenziata li prendiamo per concorso o come successo gia diverse volte li prendiamo per conoscenza o parentela chiamandoli a casa magari in un paese a caso come Montefortino e gli diciamo di iscriversi in una società interinale di Civitanova Marche?( dove i poveri cittadini ed elettori Fermani non gli verrebbe mai pensato di andare per cercare un'pò di lavoro poichè a Fermo esistono Mainpower - Gi group ed Adecco ).Ogni riferimento a cose,luoghi,società, persone o fatti è puramente casuale. Ciao.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications