Pubblica Amministrazione
La sentenza del Consiglio di Stato ristabilisce una verità: tocca alla Provincia decidere sulla VIA

Fabrizio Cesetti, oggi Assessore regionale, rimarca come l'Ente provinciale dovrà eseguire nuove indagini che potranno dimostrare la sussistenza di ulteriori ragioni ostative

La sentenza del Consiglio di Stato ristabilisce una verità: tocca alla Provincia decidere sulla VIA

Quale Assessore della Regione, ex Presidente della Provincia di Fermo, e soprattutto cittadino del Fermano, esprimo tutta la mia soddisfazione per la sentenza del Consiglio di Stato, pubblicata il 14 aprile, che solo in parte accoglie il ricorso proposto da Powercrop, respinge espressamente la richiesta di nomina di un Commissario ad acta e ravvisata la "particolare complessità della controversia" compensa le spese di giudizio.

Infatti, dalla lettura della sentenza appare evidente che viene ribadito il principio, già affermato dal Consiglio di Stato (con la sentenza n. 880/2015), secondo il quale nessuna pronuncia giurisdizionale può "sostituirsi alle valutazioni di competenza della Commissione VIA" che resta una esclusiva prerogativa della Provincia insindacabile nel merito. E viene ribadito che l'organo competente, quindi la Provincia, "non soffra una limitazione dell'indagine in relazione a tutti i profili coinvolti".

Ne deriva, afferma espressamente il Consiglio di Stato, che "ai fini della nuova valutazione imposta dal giudicato potranno essere eseguite anche nuove indagini...", ovviamente da parte della Provincia stessa.

Si ritiene questo passaggio fondamentale perché è evidente che la Provincia, nell'emanare un nuovo atto valutativo, dovrà eseguire nuove indagini che potranno dimostrare la sussistenza di ulteriori ragioni ostative (nuovo Ospedale di rete finanziato e con lavori aggiudicati, Centro Montessori) per l'insediamento di un'attività incompatibile con il territorio ed in contrasto con le ragioni dei cittadini che lo abitano.

Letture:1922
Data pubblicazione : 15/04/2016 11:20
Scritto da : Fabrizio Cesetti (Assessore Regione Marche)
Commenti dei lettori
2 commenti presenti
  • franco

    15-04-2016 16:22 - #2
    chi farà la nuova VIA l' Ente di Area Vasta? è chiaro che adesso le provincie non hanno pìù il peso politico di prima e che se passa il referendum sulle riforme fatte dal suo partito ne avranno zero. sono comunque un presidio eletto dal territorio anche contro prepotenti multinazionali potentissime. è soprattutto per questo che vorrebbero abolirle. lei Cesetti come inviterà a voterà ad ottobre?
  • Marco

    15-04-2016 11:55 - #1
    La centrale non ce la vogliamo a Campiglione !!!! INon si può fare un'attività del genere in mezzo al centro abitato !!! I sindacati facciano il loro lavoro non sostenere la proprietà in un progetto succhia finanziamenti pubblici cioé i nostri soldi.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications