Pubblica Amministrazione
Il Senatore Verducci: massima collaborazione con il nuovo Prefetto Mara Di Lullo

Dal vice Presidente della Commissione di Vigilanza Rai gli auguri di buon lavoro alla nuova responsabile della Prefettura di Fermo

Il Senatore Verducci: massima collaborazione con il nuovo Prefetto Mara Di Lullo

I più calorosi auguri di buon lavoro al Prefetto Mara Di Lullo, per il nuovo importantissimo incarico a Capo della Prefettura di Fermo. È un momento delicato per il nostro territorio, che sta affrontando con grande determinazione una difficile congiuntura economica e sociale, che vive ancora le ferite di drammatici eventi calamitosi e che ha a che fare con molte problematiche legate alla sicurezza.

 

Il ruolo del Governo nazionale e delle istituzioni è fondamentale, in particolare in questa fase di riassetto istituzionale dei ruoli delle autonomie e degli enti locali. Sul terreno della sicurezza e del coordinamento territoriale, ma nondimeno sul versante del presidio sociale e culturale, il ruolo del Prefetto è nevralgico.

 

Come successo con i suoi predecessori, il nuovo Prefetto stabilirà molto presto con la comunità fermana un rapporto molto forte fatto di reciproca stima e vicinanza, fondamentale per valorizzare le enormi potenzialità di cui la società fermana dispone.

 

Da parte mia consegno al nuovo Prefetto la massima collaborazione istituzionale e la soddisfazione per questo incarico così importante per il nostro territorio ad una persona che ha grandi competenze in particolare sui nodi maggiormente dirimenti che stiamo vivendo, a partire da quelli legati alla nuova integrazione ed alla gestione dei fenomeni migratori.

 

Non può mancare un ringraziamento al governo nazionale per l'attenzione dimostrata in queste settimane.

Letture:3104
Data pubblicazione : 30/04/2016 15:44
Scritto da : Francesco Verducci (Senatore, vice Presidente della Commissione di Vigilanza Rai, membro della Commissione Esteri del Senato e della Commissione Migrazioni del Consiglio d'Europa)
Commenti dei lettori
5 commenti presenti
  • Un Attivista M5S Mg

    01-05-2016 21:47 - #5
    Ecco, proprio così. Piena collaborazione con il prefetto. Per esempio iniziando ad informarlo che le ferite dei drammatici eventi calamitosi si riapriranno presto se non si pone mano alla risistemazione dei Fiumi Ete Morto e Vivo. Sopratutto in considerazione del fatto che, nonostante i soldi spesi (milioni e milioni di Euro) l'alveo dei fiumi in questione e gli argini si trovano in condizioni pietose, e gli interventi effettuati si sono rivelati, sotto il profilo idrogeologico, addirittura peggiorativi.
  • Sfroos

    01-05-2016 15:55 - #4
    veramente oh...questi guadagnano migliaia di euro per le solite quattro cazzate, magari copiate dal collega di qualche altra provincia, altrimenti non si spiega perché certi blablabla siano tutti uguali...l'abc del mercato del lavoro vale per tutti tranne che per loro...ma ci rendiamo conto che questi qui ed i sindacalisti saranno tra i pochi a prendere la pensione? rivoglio lo spirito del '22...
  • Simone

    30-04-2016 21:28 - #3
    Egr.Senatore, il.padre disabile disoccupato, che lei aveva, proposto, di incontrare sta ancora aspettando.Cordiali saluti
  • Richiesta info

    30-04-2016 18:08 - #2
    Si tratta di un omonimo o il presidente del conservatorio è un parente del senatore?
  • Dr.Andrea Recchioni

    30-04-2016 16:03 - #1
    Ma guarda...ricompare il sen. Verducci per dire le solite parole di circostanza e naturalmente per lodare l'attuale Governo. Che pena per un "rappresentante" che per il territorio continua a non produrre praticamente nulla !! Qualche volta -bontà sua- si è mostrato in conferenze-stampa nella sede del suo partito. Quanto vuoto concettuale ed operativo !
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications