Religione
L’Arcivescovo Mons. Rocco Pennacchio ha incontrato a Fermo le Confraternite diocesane

Nelle sue parole lo stimolo a dare testimonianza di fede e a essere utili alla comunità con lo stesso spirito di servizio con il quale furono fondate.

L’Arcivescovo Mons. Rocco Pennacchio ha incontrato a Fermo le Confraternite diocesane

Si è detto favorevolmente sorpreso alla fine dell’incontro tenutosi l’Arcivescovo mons. Rocco Pennacchio che ha incontrato a Fermo nella sala San Rocco i Priori delle Confraternite diocesane. Sorpreso per le tante realtà ancora presenti e per la vivacità che le caratterizza.

Salutato dal delegato arcivescovile Giovanni Martinelli che ha sintetizzato l’attività svolta dalla commissione negli ultimi due anni e presentato le realtà diocesane (72 Confraternite ancora attive, circa 40 quelle che si distinguono per correntezza e iniziative), l’Arcivescovo ha ringraziato i presenti per le attività svolte e per la testimonianza religiosa e civile che attraverso le Confraternite è ancora viva nelle comunità fermane.

“Sono convinto – ha anche detto - che il tempo ha cambiato l’utilità delle finalità iniziali, ha resta centrale il senso di solidarietà  delle confraternite, la loro missione sociale verso chi ha bisogno,  ed è questo il mandato che ancora vi deve caratterizzare”.

Dell’impegno religioso ha parlato l’assistente diocesano don Osvaldo Riccobelli.

Mentre altre iniziative saranno promosse nel frattempo, è stato annunciato il 2° cammino diocesano delle Confraternite, che si svolgerà l’8 luglio a Sant’Elpidio a Mare nella ricorrenza della festa del beato Pier Giorgio Frassati, patrono delle Confraternite d’Italia.

 

presenti_in_sala

Letture:807
Data pubblicazione : 05/03/2018 12:05
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications