Sanità
Sanità. Il consigliere regionale Marcozzi: “Quante contraddizioni sul nuovo ospedale di Fermo!”

“Uno presidente l’altro assessore, stessa Giunta, stesso partito, ma con informazioni e prese di posizione completamente diverse”. Jessica Marcozzi, consigliere regionale di Forza Italia, interviene sulla realizzazione del nuovo ospedale di Fermo, alla luce delle recenti dichiarazioni del Presidente della Giunta regionale, Luca Ceriscioli, nel corso dell’incontro svoltosi presso la Comunità di Capodarco, e di quelle dell’assessore al Bilancio Fabrizio Cesetti, intervenuto all’Assemblea di Confindustria.

Sanità. Il consigliere regionale Marcozzi: “Quante contraddizioni sul nuovo ospedale di Fermo!”

Evidenzia la Marcozzi: “ Il primo ha riferito che per quanto riguarda il cofinanziamento regionale a tutt’oggi non ci sono fondi disponibili, così come per altre strutture sanitarie marchigiane. Per quanto riguarda l’ormai famoso discorso delle alienazioni abbiamo scoperto, se mai ce ne fosse bisogno, che nel corso della passata legislatura nessuno ha messo mano seriamente al problema. L’ha confermato candidamente lo stesso Ceriscioli, sottolineando di non aver trovato funzionari, o chi altro, che si stesse occupando di verificare il quadro della situazione. Insomma, per il presidente le speranze di realizzare il nuovo ospedale sono veramente esigue”.
“Il secondo, ovvero l’assessore al bilancio, Fabrizio Cesetti, eletto proprio nel fermano – prosegue il consigliere di Forza Italia – ha dichiarato, come riportato anche dalla stampa locale, che la proroga per i fondi destinati allo stesso ospedale è stata concessa fino al 25 marzo 2016, termine ultimo per individuare l’esecutore. Entro quella data verranno aggiudicati il progetto esecutivo ed i lavori. Per quanto riguarda l’intervento finanziario della Regione, Cesetti ha detto che ora spetterà a lui trovare i fondi necessari. Com’è possibile che a distanza di nemmeno un mese la situazione sia così radicalmitente cambiata?”
“La verità – conlude la Marcozzi – è che nel corso del tempo è stato costruito soltanto un castello di carta, fatto di approssimazione, mezze verità continuamente messe in discussione, inadempienze e false promesse. Se nella passata legislatura è stato permesso che i cittadini fossero deliberatamente presi in giro, questa volta si gira pagina. Presidente ed assessore vengano in Consiglio regionale a relazionare sull’argomento, senza edulcorare la verità dei fatti con promesse che sanno di non poter mantenere”. Sull’argomento la Marcozzi presenterà un’interrogazione.

Letture:3278
Data pubblicazione : 20/07/2015 10:39
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • uomo deluso

    20-07-2015 22:55 - #1
    La consigliera Marcozzi, si è finalmente accorta che c'è un problema sanità o sta solo facendo polemica? Su un argomento del genere non servono polemiche; anche se si è all'opposizione bisogna pensare alla soluzioni dei problemi e non a strumentalizzarli, Lei che pensa di queste due diverse posizioni? Ha studiato tutti gli atti prodotti nel tempo ed elaborato una sua posizione? C'è la possibilità di fare comunque qualcosa di utile per noi cittadini? O non è stato fatto niente di questo e la polemica serve solo ad edulcorare (certo che il mondo è pieno di Don Abbondi) queste inadempienze?
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications