Sanità
15 gennaio. Il giorno della firma dell'accordo per il nuovo ospedale. Calcinaro: "Darà il via alla concreta realizzazione dell'ospedale di rete"

“Come già concordato con il Presidente della Regione Marche e l'Assessore Cesetti, oltre che il Presidente della Provincia di Fermo, il 15 dicembre sarà il giorno della firma dell'accordo di programma che darà il via alla concreta realizzazione del nuovo ospedale di rete della Città e della Provincia a Campiglione”. Questo l'annuncio del Sindaco di Fermo Paolo Calcinaro arrivato in concomitanza con la conferenza stampa convocata dalla Federazione Provinciale del PD.

15 gennaio. Il giorno della firma dell'accordo per il nuovo ospedale. Calcinaro:

A dare l'annuncio, oltre al primo cittadino, sono stati questa mattina i rappresentanti del PD locale: il segretario provinciale Paolo Nicolai, l'assessore regionale al Bilancio Fabrizio Cesetti, il consigliere Francesco Giacinti ed il presidente della Provincia Aronne Perugini. Il 15 gennaio sarà dunque il giorno in cui verrà messo su carta l'accordo che darà il via ufficiale alla realizzazione del nuovo ospedale di rete. Un passo concreto che arriva dopo la notizia di qualche mese fa relativa ad una prima copertura finanzaria. Non finisce qui. Vertici del PD locale che hanno annunciato anche un impegno per la realizzazione della terza corsia fino a Pedaso e l'ottenimento di opere compensative come la bretella di collegamento tra Porto Sant'Elpidio e Campiglione, una sorta di primo tratto della strada mare-monti.

Letture:3136
Data pubblicazione : 09/01/2016 15:47
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
5 commenti presenti
  • Pasquale

    11-01-2016 06:46 - #5
    Che fine farà la struttura di Fermo, tutto l' indotto che lavora intorno all'ospedale, verrà annientato. Calcinaro è il Sindaco dei Fermani, se non c'è chiarezza sull'utilizzo della struttura attuale non deve partecipare a questa farsa politica. Ricordiamoci quando furono spostate le scuole dal centro della città, il centro si è svuotato, oggi con l'ospedale succederà la stessa cosa. Forniremo anche la struttura a cui vendere l'energia prodotta dalla nuova centrale a biomasse a campiglione. Con una Fava prendiamo due piccioni, con la nuova struttura, svuotiamo il centro e facciamo ingrassare la centrale a biomasse.
  • Simone

    10-01-2016 18:54 - #4
    Fermo si merita solo questo. Bla Bla,bla
  • Meloni L.

    09-01-2016 16:51 - #3
    Ancora con la storia del nuovo Ospedale ? Basta per favore, siate seri. Speravo che almeno Lei, Calcinaro, non si prestasse a certi giochini del PD e dei sodali, ma, purtroppo, ho riposto male le mie speranze. Lo volete capire che con i soldi stanziati non si fa un emerito "TUBO" ? Gli altri milioni di euro chi li mette la Befana o Babbo Natale ? E poi per dirla tutta serve o no un ospedale nuovo dopo aver investito miliardi in quello attuale o forse sarebbe molto meglio investire in professionalità, nuovi infermieri, nuovi medici e molto preparati, ridurre le liste di attesa e magari investire veramente sulla prevenzione ? Di per se l'ospedale nuovo è solo fumo negli occhi perché non risolve i problemi di cui sopra ma serve solo ad aumentare il vuoto culturale che circonda la sanità Regionale e Nazionale. Una voragine di sprechi e di inutili promesse elettorali. Basta occorre serietà ameno da Lei Calcinaro fresco Sindaco che da quanto sembra ha imparato presto e bene l'arte funambolica del promettere sempre e non mantenere mai. Di quella firma, se lo ricordi, ne parleremo a tempo debito, visto che è una cambiale del suo sponsor super Dirigente...!!!
  • mario

    09-01-2016 16:42 - #2
    Sia doveroso anche inserire tra le opere di compensazione, una strada a scorrimento veloce, che collega la rotatoria d'uscita dal casello autostradale di Porto Sant'Elpidio a San Marco le Paludi.
  • Lucia

    09-01-2016 15:58 - #1
    Venghino signori, venghino che c'è posto!
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications