Sanità
Siglato l'accordo con l'Area Vasta 5, la Rsa di Amandola diventa la struttura sanitaria di riferimento per tutta la Comunità montana

La Rsa di Amandola si appresta a diventare la struttura sanitaria di riferimento di tutta l'area montana: è notizia di stamattina, infatti, l'accordo con l'Area Vasta 5 per estendere la possibilità del suo utilizzo ai residenti nei cinque comuni della Comunità Montana dei Sibillini (Comunanza, Montemonaco, Rotella, Force e Montedinove) che appartengono alla Provincia di Ascoli Piceno e all'Area Vasta 5.

Siglato l'accordo con l'Area Vasta 5, la Rsa di Amandola diventa la struttura sanitaria di riferimento per tutta la Comunità montana

“Si tratta di un obiettivo molto importante – commenta il dottor Tonino D'Angelo, direttore responsabile del distretto sanitario di Amandola -. Sono ventinove anni che lavoro qui e mi sono sempre messo a disposizione dei pazienti del territorio. La nascita della Provincia di Fermo e la sua separazione da quella di Ascoli hanno creato una sorta di fiume invisibile tra queste due comunità e mi sembrava importante ricongiungerle”.

Un traguardo ancora più rilevante se si considera che l'omologa struttura dell'Area Vasta 5 più vicina ai cinque comuni in questione si trova ad Acquasanta Terme: “Che un cittadino di Comunanza, tanto per fare un esempio, possa usufruire di questa residenza ad Amandola piuttosto che di quella ad Acquasanta mi sembra un bel risultato – prosegue D'Angelo - anche considerando il fatto che noi, prima di essere area vasta 4 o 5, facciamo parte di un'azienda sanitaria unica regionale”.

La Residenza Sanitaria Assistenziale di Amandola è una struttura socio-sanitaria fornita di 18 posti letto e destinata a soggetti non autosufficienti, anziani e non, non assistibili a domicilio, che necessitano di un'assistenza a medio termine (60/120 giorni) a carattere prevalentemente sanitario. Essa accoglie pazienti in via di stabilizzazione che richiedono un'alta intensità assistenziale a causa della presenza di esiti di patologie fisiche, psichiche, sensoriali o croniche.

La Rsa di Amandola, chiusa a lungo per via dei danni subiti a seguito degli eventi sismici, ha riaperto le proprie porte una ventina di giorni fa, riaccogliendo i pazienti che erano stati provvisoriamente trasferiti a Montegranaro. Una struttura che però, fino ad oggi, poteva accogliere solo i pazienti dell'Area Vasta 4 e che da adesso in avanti sarà invece la casa di tutta la Comunità Montana dei Sibillini.

 

Rsa_Amandola_2

Letture:2801
Data pubblicazione : 30/01/2018 14:24
Scritto da : Andrea Pedonesi
Commenti dei lettori
2 commenti presenti
  • Aragorn

    01-02-2018 17:44 - #2
    domenico: montegranaro, non montegiorgio, ancora più lontano...strano, si, anche perché, come è possibile leggere da questo articolo, http://www.informazione.tv/it/Attualita/art/72901/ sembra proprio che non sia casuale lo spostamento provvisorio proprio in questo comune...comunque le notizie andrebbero riportate in modo più esatto: come avete scritto voi sembra che la RSA danneggiata dal terremoto sia stata riaperta a seguito di un intervento di ristrutturazione...non è così, gli attuali ospiti sono stati sistemati in un'altra struttura che nulla ha a che fare nemmeno con la zona ex-ospedale...c'avrio checcos'atro da dì, semmai continuo dopo...
  • Domenico

    30-01-2018 21:25 - #1
    Comunanza non era forse più vicina a Montegiorgio per la collocazione provvisoria della RSA subito dopo il terremoto? Ora ci si ricorda della comunità montana dei sibillini?
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications