Sanità
Area Vasta 4, la Cisl FP lancia l'allarme: "Situazione di emergenza assunzionale, per la sanità fermana si prospetta un'estate caldissima

Siamo entrati a pieno nel mese di maggio e del Piano operativo per i mesi estivi in Area Vasta 4 non si parla proprio. Come tutti gli anni, nei mesi di giugno, luglio, agosto e settembre, l'organizzazione sanitaria dovrà conciliare il sacrosanto diritto alle ferie del personale di tutti i comparti con quello dei cittadini-utenti di ricevere le cure necessarie, svolgere pratiche amministrative e poter effettuare tutti gli esami diagnostici opportuni". E' la Cisl Fp Marche, tramite le parole del suo segretario regionale Giuseppe Donati, a lanciare l'allarme relativo all'operatività dei servizi sanitari nei prossimi mesi estivi.

Area Vasta 4, la Cisl FP lancia l'allarme:

"Visto il ritardo colpevole e preoccupamte con cui la Direzione di Area Vasta 4 e i suoi dirigenti stanno approcciando al problema di pianificare l'organizzazione dei Servizi e delle UU.OO. da mettere in campo in estate, la probabilità di forti tensioni e disservizi nei prossimi mesi estivi è più che un'ipotesi - continua Donati -. La Cisl Fp Marche non può che denunciare la forte preoccupazione per una serie di scelte non fatte e ritardi accumulati. La carenza di personale specialmente infermieristco ed OSS, ma anche tecnico- sanitario, al momento non consentirebbe in AV 4 la normale fruizione delle ferie estive degli operatori. Ad oggi sono numeri importanti quelli che stiamo registrando come sindacato. Sono infatti circa 15 gli infermieri e 5-6 gli operatori sanitari che mancherebbero all'appello per consentire una decente programmazione delle attività assistenziali nel periodo estivo. Bisogna specificare che già ad oggi la dotazione organica di personale sanitario, tecnico-sanitario, della prevenzione ed amministrativo in Area Vasta 4 è deficitaria. Lo sanno bene i Coordinatori ed i Dirigenti che ogni mattina devono fare i salti mortali per coprire i turni o garantire le normali aperture dei servizi anche di front office. Lo sanno ancora meglio i dipendenti, soprattutto infermieri ed OSS, che vengono costantemente richiamati in servizio dai riposi per sopperire alle carenze di personale".

 

"Se questo avviene nella ormale quotidianità - continua la nota - figurarsi quello che potrebbe succedere nel periodo feriale estivo se non si intervenisse immediatamente con nuove assunzioni. Il problema, però, è molto più grande di quello che sembra. L'Area Vasta 4, infatti, grazie alla gestione dissennata dell'ultimo concorso pubblico che, a fronte di una spesa ingente di circa 60 mila euro, ha prodotto nel 2016 una mini graduatoria di soli 98 idonei, ha già esaurito la proprio graduatoria d'infermieri. Al momento, quindi, non ha neppure lo strumento giuridico necessario per poter assumere nuovi infermieri a tempo indeterminato. Qundi anche la sostituzione del turn over infermieristico appare molto complicata. La scelta più azzeccata sarebbe stata quella di convenzionarsi, immediatamente dopo la conclusione delle procedure consorsuali, con l'INRCA, che a gennaio scorso ha formato una sua graduatoria di circa 450 infermieri idonei per essere assunti. Invece, grazie a ritardi colpevoli di diversi livelli decisionali ed amministrativi, la convenzione è stata richiesta con enorme ritardo e sembrerebbe che la Direzione INRCA abbia concesso solo assunzioni a tempo determinato e non quelle stabili a tempo indeterminato. Le responsabilità per i ritardi si acuiscono se parliamo degli OSS perchè in questo caso la graduatoria ci sraebbe, ma le procedure per le assunzioni vanno a rilento.

 

"La soluzione a medio termine sarebbe quella di bandire un nuovo concorso pubblico per infermieri - propone la CISL FP -. Su questo punto grava la decisione della Regione Marche, che ha imposto solo concorsi centralizzati in ASUR e quindi l'Area Vasta 4 non potrà autonomamente organizzare un suo concorso per infermieri. Resta quindi tutta la gravità della situazione di come reperire a brevissimo, ma anche a medio-lungo termine, il personale mancante. Pure per altre professioni come quelle tecniche sanitarie ci si ritrova nella medesima situazione di non avere graduatorie valide per assumere. Siamo quindi di fronte a una vera emergenza assunzionale in Area Vasta 4".

 

"La CISL FP Marche chiederà a brevissmo alla Direzione di Area Vasta di riferire alla parte sindacale su questa problematica e vorrà capire se, oltre alle chiusure programmate a cavallo di luglio ed agosto del R.S.R. di Porto San Giorgio e dell'Hospice di Montegranaro, altri provvedimenti sulle restanti UU.,OO. e servizi saranno necessari ques'anno per garantire un verosimile piano ferie - chiude la nota -. I tempi però sono strettissimi, mentre sale la preoccupazione per un'estate che potrebbe essere caldissima per la sanità fermana e non solo per le temperature atmosferiche".

Letture:2497
Data pubblicazione : 03/05/2018 13:45
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
2 commenti presenti
  • Lorenzo

    04-05-2018 13:53 - #2
    Ci controllava il regolare svolgimento dello scorso concorso per infermieri? Le persone preposte al controllo adesso Dovrebbero coprire i turni del personale mancante
  • amalia

    04-05-2018 10:38 - #1
    L'ultimo concorso per infermieri che avete fatto è stata una presa per i fondelli a tutti coloro che vi hanno partecipato. E ora vi lamentate? VI DOVEVTE VERGOGNARE
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications