Sanità
Mantenimento dell'obbligo dei vaccini in tutta la Regione, il consigliere Volpini presenta la proposta di legge

Ormai da diversi mesi il tema dei vaccini è entrato di prepotenza nel dibattito politico nazionale e ora, a distanza di poche ore dall'approvazione in Senato del Decreto Milleproroghe, al cui interno è contenuta anche una norma che prevede il rinvio dell'obbligo vaccinale per nidi e materne, nella Regione Marche arriva una proposta di legge in controtendenza con quanto deliberato in Parlamento.

Mantenimento dell'obbligo dei vaccini in tutta la Regione, il consigliere Volpini presenta la proposta di legge

"Ho depositato una proposta di legge a mia firma, di altri consiglieri di maggioranza e del presidente Mastrovincenzo per il mantenimento dell'obbligo dei vaccini in tutta la regione per le scuole dell'infanzia a partire da quest'anno, come ancora oggi prevede la legge nazionale - afferma il consigliere delegato per la sanità Fabrizio Volpini -. Proprio quest'anno, grazie all'obbligo introdotto lo scorso anno, la copertura dei vaccini su tutto il territorio regionale è arrivata quasi al livello di salvaguardia. Manca pochissimo per arrivare alla copertura prevista dal piano nazionale e non possiamo permetterci di abbassare la guardia, la salute dei bambini è più importante delle ideologie politiche. Chiederò la convocazione al più presto della conferenza dei capigruppo per calendarizzare la proposta di legge per la prima seduta del consiglio regionale il prossimo 4 settembre. Per difendere la salute dei bambini non vogliamo interrompere questo processo virtuoso di aumento delle coperture vaccinali, l'unica strada per impedire la circolazione di virus e batteri in modo da proteggere anche quei bambini che, o perché troppo piccoli o per seri problemi di salute, non possono vaccinarsi".

 

 

 Tabella vaccini

Tabella_vaccini

Letture:1738
Data pubblicazione : 07/08/2018 15:40
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
3 commenti presenti
  • paolo casarola

    09-08-2018 08:28 - #3
    Ho frequentato le elementari negli anni '50 e in quel tempo era facile verificare quanti e quali danni provocasse la poliomelite. Ricordo ancora quando la mia classe è stata accompagnata dal medico sanitario per la vaccinazione contro il vaiolo con conseguente "richiamo" . Forse proprio da quel tempo,unitamente alle vaccinazioni antipolio e verifica della presenza della TBC con la "tubercolina" si è riusciti a debellare queste malattie permettendo alle successive generazioni di non incontrarle più sulla loro strada. Purtroppo, oggi, leggiamo di casi di morbillo e altre brutte malattie ed é triste constatare che si ironizzi sui vaccini. La tabella allegata ci indica che la percentuale di vaccinazioni per raggiungere la soglia di sicurezza ( immunità di gregge) non raggiunge il 4% mentre quella per il meningococco C ha bisogno di un ulteriore 12% ( dalle cronache siamo stati informati di quali terribili danni sia capace); agiamo subito! ricordo anche che fuori dalla scuola, saltuariamente, era parcheggiato un camion con le apparecchiature per le RX toraciche. Già,ma quelli erano altri tempi! I nostri genitori si fidavano della Scuola e dello Stato.
  • giancarlo

    08-08-2018 15:49 - #2
    Bravi, fate bene, fidiamoci dei biologhi, virologhi, medici competenti in materia e no della fantamedicina del complottismo facebookkiano. Il governo del cambiamento...... il ritorno al medioevo.
  • matteo

    07-08-2018 20:16 - #1
    Mettetevi in coda come le pecore al macello....l'immunità di gregge è vicina....
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications