Sanità
Porto Sant'Elpidio. "Ictus Cerebrale tra presente e futuro": venerdì convegno a Villa Baruchello

Le malattie cerebrovascolari costituiscono uno dei maggiori problemi socio-sanitari a livello mondiale e nazionale, essendo la seconda causa di morte e la prima di invalidità. In Italia si verificano 200.000 nuovi casi all'anno di ictus, dei quali l’80% sono forme ischemiche. Nella regione Marche si stimano in media 1800 casi di ictus ischemico all’anno, ovvero circa 4-5 casi al giorno.

Porto Sant'Elpidio.

La mortalità conseguente a ictus ischemico è del 20% nelle prime 4 settimane e del 30% nei primi 12 mesi dopo l’evento acuto. Solo il 25% dei pazienti sopravvissuti ad un ictus ischemico guarisce completamente; tutti gli altri restano con un deficit di entità variabile che condiziona la loro vita quotidiana, di cui la metà circa con un deficit così severo da perdere l’autosufficienza e ad essere spesso costretti all’istituzionalizzazione.

La terapia di maggiore efficacia oggi disponibile consiste nella somministrazione di agenti fibrinolitici entro 4 ore e mezza dall’esordio dei sintomi e nell'effettuazione di una trombectomia endovascolare entro sei ore in pazienti selezionati. Indispensabile il ricovero in Stroke-Unit, strutture semi-intensive dedicate, nelle quali i pazienti vengono curati con modalità multidisciplinare secondo competenze professionali dedicate alla gestione dell’ictus.

Risulta quindi necessaria la presenza di una rete integrata di servizi che permettano la presa in carico precoce del paziente con l’individuazione rapida del percorso migliore da attivare in relazione alla patologia, essendo il fattore tempo una variabile determinante nella possibilità di successo della terapia. La regione Marche negli ultimi anni ha formalizzato la presa in carico del paziente con ictus con la costruzione della rete regionale dell’ictus e del PDTA per la gestione dell’ictus in fase acuta nel territorio marchigiano (DGR 1345/2013; DGR 987/2016; DDG ASUR 620/2017). Al momento nelle Marche sono attive 7 Stroke-Unit collegate in rete con il territorio di appartenenza. L’AOU di Torrette è l’unica sede regionale individuata per l’esecuzione della trombectomia meccanica. Al fine di migliorare la qualità delle rete e dei servizi è assolutamente necessario che vi sia un confronto continuo tra tutti i professionisti sanitari coinvolti nel percorso.


Obiettivi generali

Scopi del corso sono quelli di aggiornare tutti i destinatari sulle novità in ambito di eziologia, diagnosi e terapia dell'ictus. L’evento formativo risponde alle disposizioni previste nella DDG ASUR 620/2017 per l’organizzazione nel 2018 di corsi di formazione rivolti al personale coinvolto nel percorso di presa in carico dell’ictus in fase acuta.

Obiettivi specifici

I destinatari dovranno conoscere tutte le problematiche inerenti la presa in carico del paziente colpito da ictus cerebrale e le caratteristiche operative dell’organizzazione regionale in rete.

Destinatari

Il convegno è rivolto a Neurologi, Neuroradiologi, Neurochirurghi, Medici dell’Urgenza, Anestesisti-Rianimatori, Fisiatri.

Direttore del corso

Mario Signorino - Direttore UOC Neurologia AV4

Responsabile Scientifico

Patrizio Cardinali - UOC Neurologia AV4

Docenti

Elio Agostoni - Dipartimento di Neuroscienze, AO Niguarda Milano
Stefano Ricci - UOC Neurologia ASL Città di Castello
Vittorio Crespi - U.O. di Neurologia AO di Desio e Vimercate
Maurizio De Nicola - SOS Neuroradiologia AOU Ancona
Leandro Provinciali -Clinica Neurologica Ancona
Mauro Silvestrini - Clinica Neurologica Ancona
Nadia Storti  - Direzione Sanitaria ASUR Marche
Giovanni Lagalla - ARS Regione Marche
Francesco Logullo - UOC Neurologia AV3
Maurizio Iacoangeli - Clinica Neurochirurgica Ancona
Fabrizio Giostra - UOC Medicina d’Urgenza AV4
Flavio Postacchini - Direttore 118 AP

 

Metodologia didattica

Il corso si svilupperà con lezioni frontali interattive e tavola rotonda

Sede di svolgimento

Villa Baruchello Porto Sant'Elpidio (FM)

Data di svolgimento

Venerdì 21 Settembre 2018 - Il corso si articolerà su 1 giornata per una durata complessiva di 8 ore.

 

 

PROGRAMMA

Ore 8.30 Registrazione partecipanti

Ore 8.45 Apertura del Convegno: saluto delle autorità.

Ore 9.00 I Sessione del mattino

STATO DELL'ARTE E PROSPETTIVE NELL'ICTUS ACUTO

Moderatori: Michele Ragno e Giuseppe Pelliccioni


Ore 9.00 Lezione magistrale: Il futuro delle Stroke Unit nell’ottica del miglioramento dell’assistenza all’Ictus Leandro Provinciali

Ore 9.45 La fibrinolisi sistemica Stefano Ricci
Ore 10,15 La trombectomia meccanica Elio Agostoni

ORE 10.45 DISCUSSIONE

Ore 11.00 COFFEE BREAK


Ore 11.15 II Sessione del mattino

PROBLEMATICHE NELLA FASE ACUTA DELL'ICTUS

Moderatori: Marco Guidi e Domenico Gabrielli

ore 11.30 Le indagini neuroradiologiche Maurizio De Nicola

ore 12.00 La gestione della terapia anticoagulante Mauro Silvestrini

ore 12.30 Le cure palliative simultanee Vittorio Crespi

ore 13.00 LUNCH

Ore 14.00 Sessione del pomeriggio

LA RETE NEUROLOGICA DELL'ICTUS DELLA REGIONE MARCHE

Moderatori: Mario Signorino

ore 14.00 PDTA PER LA GESTIONE DELL'ICTUS IN FASE
ACUTA NEL TERRITORIO MARCHIGIANO

Giovanni Lagalla e Nadia Storti

 

ore 15.00 Tavola rotonda: IN COSA POSSIAMO MIGLIORARE ?

Claudio Alesi, Francesco Logullo, Maurizio De Nicola, Maurizio Iacoangeli, Fabrizio Giostra, Flavio Postacchini

ore 16.00 DISCUSSIONE PLENARIA

ore 16.30 PRESENTAZIONE CASI CLINICI

Moderatori: Patrizio Cardinali e Fabrizio Forconesi

0re 18.00 Compilazione questionari e Chiusura del convegno

 

Convegno_ictus_1

 

Convegno_ictus_2

Letture:582
Data pubblicazione : 19/09/2018 12:58
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications