Approfondimenti
Viaggio alla scoperta delle bellezze di Lido Tre Archi: il grande potenziale di un quartiere da valorizzare

Lido Tre Archi sembra essere diviso a metà. Una Piazza, quella tra via Aldo Moro e via Tommaso Salvadori Paleotti che 'spezza' il quartiere in due. Se le parte Nord è segnata in modo indelebile da forti vicende di cronaca, ultima su tutte quella del ritrovamento del cadavere di un 39enne ucraino nei pressi del ponte che collega Tre Archi a Porto Sant’Elpidio, la parte Sud invece è connotata in modo diverso. Un campetto frequentato in tutte le ore del giorno, palazzi ristrutturati e ben tenuti, un parco giochi per bambini e un Centro Sociale che assolve pienamente alla sua funzione di aggregazione.

Viaggio alla scoperta delle bellezze di Lido Tre Archi: il grande potenziale di un quartiere da valorizzare

Informazione.tv ha deciso di incontrare il Direttivo del Centro Sociale di Lido Tre Archi per parlare della sua anima e della sua vocazione diventata, soprattutto negli ultimi anni, una questione importante per i tanti uomini e donne che ne fanno parte. Un quartiere popolato da 44 etnie diverse e che forse pochi Fermani hanno frequentato per la nomea di ‘zona problematica’ della città, ma che invece, ha molto da offrire.

 

“Se non ci fosse il Centro Sociale, formato appunto da persone che in modo esclusivamente volontario mettono a disposizione il loro tempo per offrire qualsiasi tipo di servizio alla collettività, forse il quartiere sarebbe denotato solo in maniera negativa – ci spiegano -. D’inverno il locale è riscaldato e sono molte le associazioni esterne di qualsiasi tipo che ne usufruiscono (ballo, doposcuola, ecc…); d’estate i servizi all’aperto offrono la possibilità a giovani e non di passare in modo spensierato le proprie giornate.”

Aggregazione e socializzazione sono le parole d’ordine del Direttivo, formato dal Presidente Gianni Arceci, dal vice Presidente Gian Piero Torresi, dal Segretario Luigino Sciamanna e dal tesoriere Valentino Isaia, e delle tante persone che mettono a disposizione il loro tempo per cercare di cambiare il volto del quartiere.

 

Uno dei quartieri più grandi , estensione, del Comune di Fermo, che gode di una posizione geografica invidiabile: ampio spazio affacciato al mare, un campetto sportivo di tutto rispetto, parco giochi per bambini, un'ampia piazza, la pista ciclabile, molti parcheggi. Insomma “un vasto spazio da poter impiegare in moltissimi modi”, questo ciò che chiedono i cittadini e i residenti affinché “il quartiere possa sfruttare tutte le sue capacità e diventare un punto di riferimento e di integrazione con le varie comunità che ci vivono”.

“Un Centro Sociale dove c’è vita e dove si cerca di fare il possibile per crearne di nuova – spiegano i cittadini -. Negli ultimi mesi abbiamo notato l’intensificarsi dei controlli da parte delle forze dell’ordine, come ugualmente un potenziamento degli agenzi presso il Presidio di Polizia che c’è a Lido. Chiediamo che ci sia un monitoraggio a tappeto e costante affinché tutti possano sentirsi sicuri” e sicuramente non guasterebbe un maggiore controllo sugli affittuari dei palazzi del quartiere e dei rispettivi locatari.

“Qui non c’è una guerra in corso – ribadiscono a gran voce i cittadini -, anzi ciò che ci caratterizza è la volontà di fare per la comunità e per il quartiere. Chiediamo che ci sia un aiuto costante e sinergico da parte delle varie Istituzioni competenti, affinché tutte le dotazioni di cui disponiamo siano efficienti per garantire condivisione, socializzazione e incontro.”

 

Il progetto presentato per la riqualificazione di Lido Tre Archi prevede la realizzazione ex novo di due edifici, una palestra per ragazzi dedicata alle arti marziali e lo sportello di mediazione socio-sanitario, dove si svolgeranno attività di profilassi e si proporranno i temi della salute.

Previsti anche la riqualificazione del verde, del lungomare e della pista ciclabile, con la creazione di una spiaggia attrezzata per disabili; tutto ciò senza dimenticare il potenziamento dell’illuminazione.

Lavori che daranno un ulteriormente decoro urbano a un quartiere problematico di Fermo ma sul quale è importante investire viste le grandi potenzialità. Valorizzare e ripopolare Lido Tre Archi, farlo conoscere e scoprire, con l’intento di offrire aggregazione, socializzazione e integrazione.

 

Letture:2355
Data pubblicazione : 11/11/2018 11:22
Scritto da : Alessandra Bastarè
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications