Approfondimenti
Contributo per il pagamento della quota di iscrizione ai corsi sportivi per i giovani: l’iniziativa del comune di Fermo, della Farmacia Comunale e dei Sindacati

È stato presentato questa mattina in conferenza stampa a Fermo il progetto Pharma.com, a beneficio dei giovani dai 5 ai 14 anni iscritti alle Società Sportive. Un progetto che consente di poter usufruire di un contributo fino a 200 euro, a chi dimostra di aver pagato la quota associativa, per il pagamento della quota di iscrizione ai corsi sportivi. Un’iniziativa promossa dal Comune di Fermo, in collaborazione con la Farmacia Comunale e con i Sindacati del territorio.

Contributo per il pagamento della quota di iscrizione ai corsi sportivi per i giovani: l’iniziativa del comune di Fermo, della Farmacia Comunale e dei Sindacati

“Una iniziativa che abbiamo sviluppato tra Farmacia Comunale, sindacati del territorio e i due assessorati e che va nella direzione di promuovere un contributo per gli iscritti delle società sportive di qualsiasi natura. Il progetto vuole contribuire a dare una mano alle famiglie che sono in situazioni economiche di disagio grazie al contributo di 200 euro che la farmacia mette a disposizione – ha spiegato l’Assessore al Bilancio Savino Febi -. Un’iniziativa lodevole che abbiamo intrapreso con i sindacati del territorio; pensata un anno fa durante gli incontri preliminari al bilancio 2018, sviluppata nel corso dell’anno e che oggi presentiamo. Sono lieto di collaborare con l’Assessorato allo Sport che ci darà una mano dal punto di vista della promozione per sensibilizzare il progetto sul territorio.”

 

“Questo progetto rappresenta un bisogno in un territorio in cui si fa sport – ha proseguito Alberto Scarfini, Assessore allo Sport -. Grazie a tutti gli attori coinvolti per il gioco di squadra che è stato messo in campo e che accompagna un valore importante, quello sportivo, che è sinonimo di cultura.”

 

“Il motivo per cui siamo qui oggi è senza dubbio l’informazione e l’educazione sanitaria – ha aggiunto il Dottor Andrea De Santis, Amministratore Unico della Farmacia Comunale -. Vorrei ricordare che oltre al semplice benessere fisico, per ogni tipo di sport di squadra, c’è un discorso psicologico importante legato alla socializzazione. Penso che la Farmacia Comunale debba restituire qualcosa al territorio, a quell’utenza che ogni giorno varca la nostra soglia e questa iniziativa lo dimostra.”

 

Un progetto che può trovare terreno fertile grazie soprattutto al fatto che “la situazione della Farmacia è tenuta sotto controllo e la stessa vive una gestione sana” ha aggiunto il revisore Stefano Pistolesi.

 

Attori dell’iniziativa, come abbiamo detto, sono i sindacati locali CISL e CGIL. “Vogliamo ringraziare l’Amministrazione comunale e la Farmacia per questo utile che è stato realizzato e per la sensibilità dimostrata anche sotto il profilo educativo – ha aggiunto Alfonso Cifani della CISL -. Ci siamo indirizzati verso lo sport giovanile in un momento in cui fare sport non è sempre facile e scontato, soprattutto per le famiglie in difficoltà.”

“È un nostro dovere ricondurre i ragazzi a una vita sana: fare sport è un diritto. In futuro, speriamo di poter continuare la collaborazione con accordi del genere, pensando anche a una stabilizzazione di questo tipo anche con altri privati” – ha concluso Cifani.

 

“Mi associo a quanto detto da Cifani e vorrei sottolineare la sensibilità che il Comune e gli Assessorati hanno dimostrato nel coinvolgere le organizzazioni sindacali e la farmacia in un progetto che attiene a determinate linee guida – ha proseguito Alessandro De Grazia della CGIL -. Abbiamo deciso di indirizzare positivamente queste risorse verso i giovani e i ragazzi, soprattutto andando incontro alle famiglie disagiate: penso che questo rappresenti un contributo importante e mi auguro che ci sia una forte adesione.”

 

Il primo cittadino Paolo Calcinaro ha sottolineato la “concertazione che si è creata tra Amministrazione, forze sociali e sindacati: una situazione nata da un libero confronto. Gli utili della Farmacia Comunale sono utili che tornano al nostro territorio. Adesso è importante sensibilizzare l’iniziativa alle società perché sono loro le prime a conoscere i casi di reale necessità. Questi sono segni di civiltà che dicono che Fermo è una città che ha a cuore la comunità.”

 

48269226_197556301187720_7762431807244468224_n 

 

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE AL BANDO

 

Possono partecipare al bando tutti i residenti nel Comune di Fermo in possesso dei seguenti requisiti alla data della presentazione della domanda:

-          Abbiano almeno un figlio iscritto ad una associazione o società sportiva con attività ne settore giovanile avente sede nel comune di Fermo

-          Abbiano un reddito ISEE riferito al nucleo familiare residente non superiore a € 19.000,00

-          Ai fini dell’accesso e della formazione della graduatoria è possibile l’utilizzo dell’ISEE “attualizzato” nel caso in cui la situazione economico/familiare risulti modificata.

 

L’erogazione del contributo avverrà a seguito della predisposizione di una graduatoria, formata sulla base del valore ISEE, fino a esaurimento del fondo stanziato. Il contributo verrà erogato al nucleo familiare che dimostra l’iscrizione e il pagamento alla associazione/società. Il contributo verrà erogato per il 70% in denaro e per il 30% in buoni spesa da spendere presso la farmacia comunale per la categoria di prodotti “parafarmaci”. Verrà erogato al massimo un contributo per nucleo familiare di 200 euro, di cui 140 in denaro e 60 in buoni spesa. Nel caso in cui il costo dell’iscrizione annua è superiore all’importo di 200 euro, verrà erogato un contributo di 200 euro. Se l’importo di iscrizione è inferiore a 200 euro, l’importo del contributo è pari all’ammontare della retta annuale.

I contributi verranno concessi secondo l’ordine di graduatoria fino a esaurimento delle risorse disponibili pari a 10 mila euro.

 

La domanda potrà essere presentata su apposito modello predisposto dalla Farmacia comunale e servizi Fermo srl unipersonale. Il modello potrà essere ritirato presso l’Ufficio protocollo del comune o scaricato dal sito internet del comune o della farmacia comunale di Fermo. La domanda dovrà essere compilata in ogni sua parte, debitamente sottoscritta e corredata da copia di un documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente e presentata al comune di Fermo entro il 15 GENNAIO 2019 a mezzo servizio postale o a mezzo di posta elettronica.

La mancanza della sottoscrizione e/o copia di un documento di riconoscimento in corso di validità del richiedente, comporta l’esclusione dal bando.

 

 

48378164_767266546945840_7292570193312612352_n

Letture:918
Data pubblicazione : 13/12/2018 14:42
Scritto da : Alessandra Bastarè
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications