Carosello
Tassazione sui prodotti per lo svapo: una riforma zoppicante

Ormai da alcune settimane la legge che regolamenta, nuovamente, la vendita di prodotti per sigarette elettroniche è attiva. Le novità riguardano l’obbligo a pagare una salata tassa in concomitanza con l’acquisto di fluidi pronti per lo svapo, con o senza nicotina. Inizialmente la legge italiana regolamentava esclusivamente i fluidi contenenti nicotina, ritenuti eccessivamente dannosi. Oggi invece tutti i fluidi sono equiparati tra loro. Il risultato? La corsa ai prodotti per creare in casa fluidi per lo svapo.

Tassazione sui prodotti per lo svapo: una riforma zoppicante

Di cosa è fatto un fluido per lo svapo
I fluidi per lo svapo sono costituiti da sostanze vegetali molto comuni. A parte i nomi bizzarri, che fanno pensare a sostanze chimiche pericolose a da utilizzare con cura, si tratta invece di normali sostanze utilizzate in farmacia, nell’industria alimentare, in vari ambiti in cui si usano sostanze che vengono a contatto con il corpo umano, da ingerire e non. Un normale fluido per lo svapo è costituito da una miscela di glicole propilenico e glicerina, per maggiori informazioni sul glicole propilenico segui questo link. Stiamo comunque parlando di sostanze non difficili da acquistare, che sono usate in vari ambiti e quindi impossibili da tassare. Anche perché altrimenti la tassa graverebbe anche su chi acquista certi tipi di farmaco, o su coloro che usano aromi alimentari in cucina, ad esempio i pasticceri. Nel fluido per lo svapo oltre a questi due ingredienti principali sono presenti nicotina, in quantità variabile, e aromi alimentari, che danno un sapore e un profumo intenso al vapore prodotto dalla sigaretta elettronica.

 

Il perché di un fenomeno
La nuova legge quindi impone una tassa pesante solo sui fluidi per lo svapo già pronti, quelli che già contengono una miscela adatta ad essere inserita nella sigaretta elettronica ed essere usata. Chi vuole preparare questi fluidi a casa lo può fare senza problemi, visto che le sostanze di base sono facilmente reperibili, basta andare in farmacia o nei negozi di prodotti per pasticcerie o gelaterie. Il costo finale è minimo e si possono acquistare anche flaconi di dimensioni significative a prezzi decisamente affrontabili da chiunque e acquistabili senza alcuna limitazione, neppure per quanto riguarda l’età dell’acquirente. Per preparare i fluidi basta tarare la ricetta, ma in rete se ne trovano diverse. Ci si deve comunque armare di qualche contenitore graduato, non serve fare altro che misurare i prodotti acquistati e mescolarli, visto che sono perfettamente miscibili tra di loro.

 

Perché pagare di più
Il risultato della nuova legge è abbastanza semplice ad comprendere, un numero elevato di svapatori abituali si prepara da sé i fluidi per lo svapo. Chi ne acquista di già pronti, pagando le nuove tasse, è solo chi fa un uso occasionale della sigaretta elettronica, che quindi magari la userà ancora meno, preferendole le sigarette tradizionali, visto che ora sono decisamente più economiche. Lo Stato italiano, nel probabile tentativo di reperire da altre fonti i soldi che rastrellava con la vendita di sigarette tradizionali, in Italia commercializzate dai Monopoli di Stato, sta cercando in tutti i modi di ostacolare l’uso delle sigarette elettroniche.

Letture:2237
Data pubblicazione : 21/01/2018 12:22
Scritto da : Redazione
Tags : svapo legge
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications