Investire in borsa: come guadagnare senza rischiare troppo

Negli ultimi anni gli investimenti in borsa sono diventati un affare decisamente allettante. Da un lato ci sono diversi titoli azionari che permettono di guadagnare percentuali interessanti, anche considerando un breve periodo di tempo; dall’altro lato oggi ci sono varie risorse per investire in borsa, ad esempio anche alcune banche, tramite il proprio conto online, permettono di programmare i propri investimenti in qualsiasi momento della giornata. Di solito ciò che ci ferma dall’approfittare di questo tipo di opportunità è solamente la paura di perdere del denaro, che si può però diminuire effettuando delle scelte intelligenti.

Investire in borsa: come guadagnare senza rischiare troppo

Quanto investire
Spesso che investe in borsa tende a farsi prendere dall’euforia delle notizie che si leggono online. Ci sono infatti persone che riescono a guadagnare in modo significativo, approfittando di particolari eventi che permettono di ottenere entrate pari al 20-30% di quanto investito nel corso anche solo di pochi giorni. La borsa però non funziona sempre in questo modo e nella maggior parte dei casi le percentuali di guadagno ottenibili dalla vendita di un titolo sono inferiori al 10%. Per questo motivo alcune persone possono trovarsi in difficoltà economica avendo investito più di quanto era loro possibile. Per avere successo in borsa è invece importante investire solo ciò che effettivamente possiamo permetterci, evitando di utilizzare la parte del nostro capitale che potrebbe servirci, ad esempio per riparare la machina, o per cambiarla, o per venire incontro ad una specifica necessità. Se investiamo solo una piccola percentuale dei nostri averi non solo conteniamo il rischio di perdere ciò di cui abbiamo necessità, ma saremo anche più tranquilli in fase di acquisto e vendita dei titoli azionari, evitando di fare scelte dettate dalla paura di perdere i nostri soldi.

Scegliere “dove” investire
Le persone che guadagnano con la borsa di solito selezionano come e dove investire. Questo permette loro di avere sempre precisamente in mente i titoli che possiedono, per valutare ogni giorno l’eventualità di venderli o di acquistarne altri. La scelta di solito ricade su una singola società, o su più di una, di cui si hanno dati certi che riguardano il futuro, come ad esempio gli investimenti effettuati, i nuovi prodotti proposti sul mercato, i dividendi assegnati agli azionisti l’anno precedente e così via. Altre volte si sceglie di investire in un particolare comparto industriale o di mercato. Per fare un esempio pratico: alcuni investitori seguono regolarmente l’andamento dei titoli bancari, altri invece tengono monitorata la quotazione unicredit, perché investono solo in questa banca. Entrambe le scelte sono sensate, molto dipende poi da quanta fiducia si può avere in un intero comparto industriale o economico. Inoltre spesso per il piccolo investitore può essere consigliabile scegliere un minimo numero di titoli azionari in cui investire, per evitare di frazionare eccessivamente il proprio capitale. Questo tipo di visione deve comunque essere flessibile, pronta ad essere modificata all’occorrenza. Se si investe per mesi in un singolo comparto, non è detto che non ci si possa interessare ad un altro, o ai titoli di una società che non ne fa parte ma che ha dimostrato elevati guadagni.

Letture:1043
Data pubblicazione : 10/03/2018 11:59
Scritto da : Redazione
Tags : carosello
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications