Moto Gp: Marquez, la Germania è casa sua. Cinque le vittorie di fila del fenomeno spagnolo

Si arriva in Germania, semplicemente, si vola a casa di Marquez.

Moto Gp: Marquez, la Germania è casa sua. Cinque le vittorie di fila del fenomeno spagnolo

Ha appena 25 anni, vero, ma ha già vinto la bellezza di 5 volte qui, consecutivamente. Un dato impressionante, che se sommato alle sei affermazioni di Dani Pedrosa in tutte le classi, rendono bene l’idea di quanto il circuito del Sachsenring sia disegnato su misura per Marquez e per quelle che sono le caratteristiche della Honda.

Ci si arriva nel weekend di annunci importanti, la sponsorizzazione con Repsol per i prossimi 2 anni ancora ma soprattutto, il ritiro di Dani Pedrosa dopo anni di infortuni e mancate occasioni, senza mai quel titolo che probabilmente avrebbe meritato.

Pedrosa è uno dei piloti più importanti, ha dedicato tutta la sua vita a questo sport, voglio ringraziarlo davvero, è un eroe per tutti i ragazzini che si avvicinano a questo sport: è sempre difficile capire le motivazioni di un ritiro, ma alla fine ci arriveremo tutti. Dani è stato uno dei migliori piloti della MotoGP, è una leggenda di questo sport. Ho avuto l'onore di imparare da Pedrosa, di apprendere dai suoi consigli. Le sue condizioni fisiche non l'hanno aiutato, ma la sua tecnica è incredibile”, ha affermato Marc in conferenza stampa.

Sul suo feeling con la pista Marquez si nasconde e fa pre-tattica: “Tutti parlano delle mie 8 vittorie consecutive negli ultimi 8 anni qui in Germania. Ma dopo la gara di Assen sento meno pressione, l'obiettivo principale è quello di vincere, vedremo come comportarci in pista. A me è sempre piaciuto questo circuito, abbiamo tanti tifosi qui, spero di continuare a correre qui nei prossimi anni”, ha concluso nella conferenza stampa consueta di pre-gara.

Anche Valentino Rossi ha parlato del ritiro di Dani oltre che del campionato, che lo vede lontano dalla prima posizione di 41 punti, in seconda piazza e quindi primo inseguitore di Marc: “ll ritiro di Pedrosa? Il nostro sport perde uno dei migliori piloti dell'era moderna. Marquez è davvero veloce in questa pista. L'anno scorso abbiamo sofferto molto, ma la moto dell'anno scorso era più complessa. Speriamo di guadagnare qualche decimo con la moto di quest'anno, è più adatta a questo circuito. La gara di Assen è stata una delle più belle dell'ultimo periodo. Peccato non essere salito sul podio, alla fine in una gara come quella può succedere di tutto.. È vero, c'è un distacco importante da Marquez, ma dobbiamo fare il meglio per tornare competitivi e recuperare gara dopo gara”.

Marquez è il favorito assoluto alla vittoria del Gp di Germania, in virtù del feeling con la pista e dello stato di forma in questa prima parte del Motomondiale. Molto difficile per i ducatisti questa pista, nonostante l’ottimo stato di forma di Lorenzo in particolare, dimostrante nella seconda sessione di libere. Occhio ad un ritrovato Vinales e a Zarco, apparsi nuovamente pimpanti nell’ultima uscita in Olanda.

Letture:551
Data pubblicazione : 15/07/2018 12:40
Scritto da : Redazione
Tags : carosello MotoGP
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications