Valorizzare un’attività locale con il marketing cartaceo: come fare?

Se il marketing digitale ha sicuramente avuto il merito di aprire alle aziende diverse porte da poter sfruttare, quello cartaceo non dovrebbe essere mai escluso dalle strategie di promozione. Soprattutto chi mira a espandere il proprio business a livello locale può trovare infatti nella promozione cartacea un alleato più che valido. Come valorizzare un’attività locale con questa forma di marketing?

Valorizzare un’attività locale con il marketing cartaceo: come fare?

Mercato locale: un cerchio più ristretto

 

Prima di tutto è bene sottolineare la grande differenza che intercorre tra il mercato locale e i mercati più ampi, di livello nazionale o internazionale. Le maggiori difficoltà emergono infatti proprio perché coinvolge una nicchia decisamente più ristretta, che andrà “colpita” nel miglior modo possibile. Di conseguenza, l’attività di marketing dovrà coprire solo un determinato luogo o un’area precisa, avendo cura di distinguere il brand dai numerosi competitor che si trovano nello stesso contesto, portando il potenziale cliente a preferirlo rispetto ad altri.

 

 

Perché il digitale deve cedere il posto al cartaceo?

 

Sebbene il web marketing abbia la sua validità anche a livello locale, potenziando la riconoscibilità e l’identità del marchio soprattutto tra i più giovani, la strategia migliore da utilizzare resta comunque quella del marketing tradizionale, che si serve degli strumenti cartacei. L’obiettivo di questa tipologia di marketing è infatti quello di rendere il brand più visibile a corto o medio raggio. Va da sé che in questo contesto il cartaceo risulterà molto più diretto e funzionale rispetto a quello online, essendo più efficace anche su un pubblico che ha scarsa familiarità con il digitale. Come fare promozione cartacea, quindi? Si può puntare sulle risorse offerte da una tipografia online come Doctaprint, per fare un esempio, così da sfruttare al meglio tutte le possibilità che il marketing cartaceo propone.

Bisogna però fare sempre attenzione alla scelta dello strumento adatto: un mezzo come il volantino è più indicato per pubblicizzare offerte temporanee, a breve scadenza, mentre cataloghi o dépliant sono più adatti per illustrare in maniera completa i servizi e i prodotti offerti, in quanto meno “immediati” rispetto al primo.

 

Altre informazioni utili per il marketing locale

 

Il marketing locale prevede il supporto di una serie di tecniche promozionali basate sul cartaceo. Un esempio chiaro di ciò è il buzz marketing, così come il marketing virale. Puntando su campagne promozionali audaci e localizzate sul territorio sarà infatti possibile stimolare il passaparola anche a corto raggio. Inoltre conviene sempre fare in modo che il brand sia facile da riconoscere, sia per quanto riguarda l’immagine che per il contenuto che vuole trasmettere. Nel caso di strategie integrate di marketing online e offline, poi, si consiglia di essere il più coerenti possibile nell’uso dei due strumenti.

Letture:470
Data pubblicazione : 25/07/2018 12:34
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications