Itinerari in Corsica: ecco i più affascinanti

 

Questa terra offre scorci spettacolari da godere anche attraverso un lungo viaggio in auto.

Itinerari in Corsica: ecco i più affascinanti

A pochi chilometri dall’Italia c’è un’isola in grado di incantare i turisti grazie alle sue bellezze incontaminate. Stiamo parlando della Corsica, un posto meraviglioso da raggiungere grazie ai traghetti Corsica e dove organizzare un viaggio itinerante alla scoperta delle bellezze dell’isola francese.

 

Questa terra offre scorci spettacolari da godere anche attraverso un lungo viaggio in auto. Le montagne Corse sono stupende, le strade spesso passano dal mare ai passi montani in pochi chilometri, ma questo significa che i tempi si allungano. Le strade sull’isola sono in buone condizioni, anche quelle sterrate che portano in alcune spiagge più isolate sono praticabili con macchine normali.

 

Il mare qui è meraviglioso, capace di assumere tutte le sfumature di blu. E la varietà delle spiagge è infinita: da quelle di sabbia bianchissima, a quelle di scogli, dalle spiagge nere a quelle fatte di granelli rosati.

 

Un esempio? La spiaggia di Goeland, a poca distanza da Ajaccio. La sabbia è chiara, ai lati c’è qualche scoglio e l’acqua digrada abbastanza lentamente. Proseguendo da Ajaccio verso nord un’altra bellissima spiaggia è quella di Capo di Feno. Si tratta di un’ampia baia frequentata da surfisti, selvaggia e con sabbia rosata. La parte più adatta ai bimbi è quella verso sinistra, dove l’acqua digrada più dolcemente. Tra le spiagge più belle del sud della Corsica c’è quella di Isolella, una delle più famose della zona. La spiaggia è piccola e molto fotogenica ma ci sono tante barche.

 

Da non sottovalutare poi la spiaggia di Porticcio, un lungo arco di sabbia dorata con la torre ad una estremità. Uno dei posti più belli è Cap Corse, il cosiddetto “Dito della Corsica“, una lunga penisola di circa 40 km di lunghezza e 10 di larghezza che si allunga nel blu del Mediterraneo come l’indice di una mano. Esplorate i suoi luoghi selvaggi battuti dal vento e le sue meravigliose spiagge come quella di Pietracorbara, punteggiata di giunchi, o di Tamarone, bianca e talvolta frequentata dalle mucche, che pigre si adagiano sul bagnasciuga per un colpo d’occhio unico al mondo, oppure Nonza, dall’altra parte del promontorio, uno spiaggione di sabbia nera dalle acque celestiali.

 

Da qui si può arrivare a Bastia, il maggior porto dell’isola. Una città fatta di stretti vicoli in salita, palazzi storici e sontuose chiese barocche dove assaggiare degli ottimi salumi corsi, la charcuterie, e godere dell’atmosfera marinara più autentica.

 

Scendendo da Bastia non si può non passare per Alèria, fino ad arrivare a Porto Vecchio, località della Corsica famosa per le bellissime spiagge che si incontrano a due passi del suo centro storico in direzione Bonifacio. Tra queste, la celebre Palombaggia, una delle spiagge più belle della Corsica e del mondo, caratterizzata dalla sabbia bianca, dalle rocce rosa che tanto ricordano quelle della Sardegna e dalla vista delle dirimpettaie Isole Cerbicali, oppure l’affollata Santa Giulia, riparata da un verde golfo e bagnata da acque esemplari. La tappa obbligata del sud della Corsica è una soltanto: Bonifacio. Con la sua maestosa costa frastagliata, la luminosa cittadella arroccata e le bianche falesie che affondano nel blu di un mare incantevole, questo luogo vi resterà nel cuore, ancor di più se ci capiterete al tramonto quando il sole lo tingerà tutto d’arancio. Le Bocche di Bonifacio sono la sua attrazione maggiore ma anche il centro storico fatto di viuzze strette, tetti rossi e pareti ocra è un vero gioiello.

 

Letture:2889
Data pubblicazione : 19/09/2019 12:45
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications