cultura
Fermo. La "rivoluzione musei" sta arrivando! Tariffe agevolate, biglietto valido un anno e molto altro

Nell’ambito della politica di offerta integrata e di circuito museale che l’Amministrazione Comunale – Assessorato alla Cultura sta varando per i Musei Civici, con delibera la Giunta Comunale nei giorni scorsi ha disposto l’adozione di una prima misura che riguarda, in particolare, le nuove ed agevolate tariffe d’ingresso alle strutture museali della Città, che entreranno in vigore dal prossimo 15 marzo.

Fermo. La

Fra le novità si annoverano:

- la semplificazione dell'offerta: invece che 5 diverse tipologie di biglietto (la cui validità non è più legata al giorno d’acquisto) ne verrà attivata solo una che comprende tutto il circuito museale comunale (Palazzo Priori, Cisterne, Teatro dell’Aquila, Villa Vitali);

- la gratuità per i disabili, fin ora mai formalizzata e in linea con gli
interventi di accessibilità fatti sia a Palazzo dei Priori che alle Cisterne;

- 1 giorno al mese gratuità per i residenti, tariffa agevolata per tutti gli
altri giorni;

- l’introduzione di gratuità più ampie e in linea con gli indirizzi
ministeriali: giornalisti con patentino, soci Icom e ragazzi di età inferiore ai
13 anni;

- biglietto ridotto per i convenzionati Fai, Italia Nostra e Touring club e
ragazzi dai 14 ai 25 anni sempre in linea con le indicazioni ministeriali.

“Rivoluzione musei”. E’ la definizione usata dal vice Sindaco e Assessore alla Cultura Francesco Trasatti nel presentare le nuove misure in fatto di accesso ai Musei Civici. E’ un primo tassello – ha proseguito - sul piano museale complessivo su cui stiamo lavorando. Per il futuro è nostra intenzione poter avvicinare e portare i musei scientifici di Villa Vitali in centro per una più armonica fruizione delle strutture museali. A fine marzo inaugureremo i laboratori didattici a Palazzo dei Priori e ad aprile la mostra con le opere di Trotti. In estate una mostra con le opere che avremo in prestito dai musei civici milanesi”.

“Questo delle tariffe è un primo passo, non un percorso compiuto – ha detto il Sindaco Paolo Calcinaro. Dobbiamo avere l’ambizione di fare azioni concrete affinché veramente Fermo diventi città turistica a tutto tondo, come già siamo ma dobbiamo renderlo evidente, lo dobbiamo alla vocazione di Fermo che potrà essere coerente con la sua storia e le sue tradizioni. In quest’ottica, per agevolare un miglior flusso di turisti modificheremo anche gli orari di apertura dei musei”.

“Queste modifiche nascono dalle esigenze della città, dei residenti e dei turisti – ha affermato Lucia Medei di Sistema Museo, insieme a Maria Chiara Leonori, direttrice della Biblioteca “R. Spezioli” ed a Francesca Giagni del Settore Musei e Biblioteche del Comune. Il biglietto avrà validità annuale e ciascun visitatore potrà scegliere o di vedere tutti i musei con una sola visita oppure di calendarizzare le visite a suo piacimento con lo stesso biglietto”.

Letture:2631
Data pubblicazione : 12/03/2016 08:50
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications