cultura
Area archeologica della Cuma, l'impegno del Comune di Monte Rinaldo

Sottoscritte due importanti convenzioni con l'Alma Mater Studiorum Università di Bologna. Il primo maggio torna la Passeggiata Archeologica

Area archeologica della Cuma, l'impegno del Comune di Monte Rinaldo

Rinnovato nei giorni scorsi il Museo Civico Archeologico di Monte Rinaldo, con l'allestimento di nuove teche espositive e nuovi reperti. Quasi conclusi, inoltre, i lavori di manutenzione nei pressi dell'Area Archeologica della Cuma con l'imponente santuario ellenistico romano.

 

Ma la notizia principale è la sottoscrizione di due importanti convenzioni con l'Alma Mater Studiorum Università di Bologna, in base ai quali il Comune di Monte Rinaldo si affiancherà al dipartimento della Scuola di Lettere e Beni culturali per selezionare due stagisti destinati alla promozione e alla valorizzazione del sito archeologico, del museo e dello storico Palazzo Giustiniani, situato nel centro del borgo della Valle dell'Aso.

 

La seconda convenzione vede il coinvolgimento del Dipartimento di Storia Culture Civiltà dell’Alma Mater Studiorum Università di Bologna (sezione di Archeologia), per avviare una campagna di ricerche e studi nel sottosuolo della Cuma, in cui saranno coinvolti studenti dell'Università di Bologna, la British School of Archeology e la Soprintendenza Archeologica delle Marche. Una rinnovata e forte attenzione per l'importante zona archeologica della media Valle dell'Aso, che segue la recente opera di pulizia e riqualificazione effettuata lo scorso anno.

 

“Lo scopo è, ovviamente, rilanciare l'interesse verso gli scavi nell'area demaniale dell'area archeologica del santuario ellenistico denominato La Cuma – spiega Gianmario Borroni, Sindaco di Monte Rinaldo. Si punta a dare il via a progetti comunitari per intercettare fondi europei. Si parla di un'area di due ettari di proprietà demaniale. Alcuni blocchi appartenenti al portico, attualmente, affiorano e sono visibili anche vicino l'ingresso inferiore”.

 

Avvita la macchina organizzativa per la nuova edizione della Passeggiata Archeologica, prevista domenica 1 maggio: la novità dell'edizione 2016 è il percorso, più lungo e più completo rispetto allo scorso anno. Dopo la partenza dal Museo Archeologico, si visiterà il centro storico, per poi ammirare la Chiesa di Montorso e dirigersi all'area archeologica. Nella seconda parte della giornata si potrà sostare a ridosso dell'area archeologica dove, all'esterno, ci sarà musica ad allietare il pomeriggio. Sarà inoltre possibile pranzare all'aria aperta.

 

“Un'iniziativa nata e che sta crescendo – conclude il Sindaco - grazie alle sinergie generate dalla Rete Museale dei Sibillini, fiore all'occhiello del sistema museale della Regione Marche. Occorre ricordare inoltre come, la Passeggiata Archeologica si integri perfettamente con quella logica di valorizzazione dell'intera valle dell'Aso, alla base di progetti di valorizzazione come l'iniziativa dell'Ecomuseo della Valle dell'Aso, chiamata Girovallando".

Letture:2550
Data pubblicazione : 24/04/2016 14:53
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • Fabio Petrini

    24-04-2016 21:30 - #1
    Il sito archeologico di Monte Rinaldo è importante e fa piacere vedere che si sta lavorando per valorizzarlo. Io spero che questa lodevole iniziativa tra università, enti pubblici e cittadini sia il primo passo per la valorizzazione di tutti gli altri siti archeologici presenti nel nostro territorio. Così facendo si conoscerà la nostra storia e si darà vita a un adeguato percorso turistico storico- culturale che non mancherà di attirare visitatori.
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications