cultura
Giocando con l'arte, mentre si incontrano storie diverse

Evento per bambini organizzato da Mus-e del Fermano sabato 30 aprile per celebrare i 100 anni della nascita del violinista Yehudi Menuhin

Giocando con l'arte, mentre si incontrano storie diverse

Bologna, Brescia, Firenze, Genova, La Spezia, Parma, Roma, Savona, Torino. E Fermo, accanto a queste città di grandissime tradizioni musicali, per una serie di eventi che, dallo scorso 22 aprile e fino al 29 maggio, celebreranno una figura straordinaria come quella di Yehudi Menuhin, violinista e fondatore di Mus-e, un progetto multiculturale europeo che nel nostro Paese è promosso e coordinato dall'associazione no profit Mus-e Italia.

E la realtà provinciale fermana, presieduta da Enrico Paniccià e attiva da oltre 7 anni, non si è lasciata sfuggire l'occasione di regalare alla città di Fermo un evento di grandissimo livello, che vedrà la partecipazione dei bambini della classe 2a e delle classi 4e della “Luigi Salvadori” di Lido San Tommaso e la classe 4a della “Gianni Rodari” di Porto Sant'Elpidio, oltre che dell'Orchestra Junior del Conservatorio “G.B. Pergolesi” diretta dal Maestro Donato Reggi.

L'appuntamento è per sabato 30 aprile, dalle ore 16 all'Auditorium San Martino, con laboratori aperti ai bambini ed un volo immaginario in mongolfiera, propedeutici a quanto accadrà fino alle 20 con un'esibizione della stessa Orchestra.

 

“Questo non è un semplice progetto - ha affermato l'Assessore alla Cultura Francesco Trasatti - ma una colonna importante all'interno del panorama scolastico della città. E' un lavoro strutturato, che dura nel tempo grazie alla dedizione e all'impegno di questa grande famiglia, capitanata da Enrico Paniccià. Presto andremo a firmare un protocollo d'intesa, sempre sui temi dell'integrazione, dell'approfondimento culturale e del gioco intenso come conoscenza tra mondi diversi. Un atto importante, che sancirà la vicinanza e la gratitudine dell'Amministrazione comunale”.

 

“Mus-e fa parte di una rete nazionale ed internazionale - ha spiegato l'addetto stampa Carlo Pagliacci - e tutti ci invidiano la presenza di una persona come Enrico Paniccià. Questo perchè abbiamo raggiunto risultati incredibili, coinvolgendo circa 300 bambini ed aprendo da quest'anno anche il fronte Comunanza, superando quindi i confini provinciali. Lido San Tommaso, per le sue caratteristiche multietniche, è la scuola Mus-e per eccellenza. In questa occasione speciale il Conservatorio ha sposato la nostra richiesta e insieme faremo una cosa particolare: stiamo acquistando anche delle trombette da dare al pubblico, perchè la nostra regola è che chi viene partecipa, sperimentando l'arte. La maestria di Corrado Virgili porterà alla creazione di un video che ci proietterà tra le piramidi di Egitto, a Los Angeles, persino in Brasile, per un viaggio interamente immaginato dai bambini”.

 

“Il nostro è un progetto che i bambini aspettano - ha rimarcato Paniccià e - riceviamo richieste da tantissime scuole. Devo tutto a Riccardo Garrone, che anni fa mi ha contaminato con la sua passione di uomo illuminato ed innamorato di un progetto che potesse dare un valore aggiunto a bambini e famiglie. Inizialmente ero scettico sul fatto che potessimo farcela a Fermo, ma tantissimi imprenditori ci hanno creduto. E' passato il messaggio che quello che fa Muse ha un'utilità per i bambini e che sono soldi investiti bene. I bambini all'interno della scuola giocano già senza barriere e Mus-e li aiuta a farlo con ancora più forza. Il nostro è un bel sogno, che vive grazie al sostegno di tantissima gente, un sogno che si è realizzato e che portiamo avanti mettendo sempre qualche mattoncino in più”.

 

“Teatro, musica e arte sono fondamentali per la crescita completa dell'individuo - ha voluto precisare Anna Maria Bernardini, Dirigente scolastico dell'ISC Fracassetti Capodarco - e io ho potuto vedere direttamente come i bambini accolgono con entusiasmo gli artisti di Mus-e. Sono esperienze che li arricchiscono, nelle quali ciascuno di loro cresce anche nell'autostima”.

 

“E' una qualcosa di straordinario - ha detto Massimo Mazzoni, Direttore del Conservatorio - al quale abbiamo aderito subito. Quando Carlo Pagliacci ci ha parlato del centenario di Menuhin, ci siamo sentiti onorati di poter partecipare ad un'iniziativa simile. Menuhin era un musicista molto dotato, uno di quelli che non studiava mai e che quindi era molto invidiato dagli altri artisti. E' stato un uomo che ha speso parte della sua vita per dedicarsi ai giovani. E l'Orchestra giovanile d'archi rappresenta tutte queste componenti, con la presenza di giovani con grande passione e slancio”.

 

“Non ho esitato neanche un momento a rispondere sì - ha concluso il Maestro Donato Reggi - perchè il semplice fatto di fare musica è una nobile causa. Questa Orchestra comprende bambini dai 10 fino ai 25 anni, che condividono proprio la voglia di fare musica. Abbiamo strutturato il concerto in due parti: una prettamente classica, composta da autori come Purcell, Schubert, Bizet e Warlok, inserendo anche un brano he farà da spartiacque come la 'Kinder Symphonie' di Mozart e l'impiego di strumenti giocattolo. La seconda parte avrà un repertorio moderno, con 'Over the rainbow' di Harlen, 'Yesterday' dei Beatles, due brani di Morricone come “Canone inverso” e “Il tema di Deborah”, il 'Blue Tango' di Anderson e la chiusura con un brano amatissimo dai ragazzi, “Pirates of Caribbean” di Badelt eseguito anche con strumentazione ritmica”.

Letture:2183
Data pubblicazione : 27/04/2016 14:59
Scritto da : Andrea Braconi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications