cultura
Falerone nella rete dei Teatri Antichi Uniti. Ma il fango mette fuori gioco La Cuma di Monte Rinaldo

Presentato il cartellone della rassegna dell'Amat. Il 14 luglio al Teatro Romano in scena “Agamennone”. Il rammarico del sindaco Borroni

Falerone nella rete dei Teatri Antichi Uniti. Ma il fango mette fuori gioco La Cuma di Monte Rinaldo

Falerone c'è. Monte Rinaldo no. Anche per il 2016, il Comune della media Valtenna sarà tra i contenitori della rassegna TAU/Teatri Antichi Uniti, organizzata dall'Amat e giunta alla sua diciottesima edizione. Resta fuori, purtroppo, il borgo della Valdaso, la cui area archeologica era stata flagellata nelle scorse settimane dalla pioggia e dal fango.

 

“Purtroppo non abbiamo certezze sulla data di ripristino - spiega il Sindaco Gianmario Borroni - e fino a quel momento l'area resterà chiusa dalla Sovrintendenza. Non possiamo fare nient'altro. Non ho visto la perizia, ma la situazione rispetto al sopralluogo è peggiorata perchè nei giorni successivi ha piovuto anche in maniera violenta e ci sono stati altri allagamenti. Sono in attesa di incontrare di nuovo con il funzionario ed essere aggiornato sull'evoluzione della vicenda. Resta per noi un forte rammarico”.

 

Tornardo all'edizione 2016 della rassegna, oltre che nel suggestivo spazio dell'entroterra fermano gli spettacoli si terranno anche nelle città di Ascoli Piceno (Teatro Romano), Corinaldo (Area Archeologica di Santa Maria in Portuno), Fano (ex Chiesa di San Francesco), Macerata (Teatro Romano Helvia Recina), Osimo (Palazzo Campana), Pesaro (Chiesa dell’Annunziata e Rocca Costanza), San Severino Marche (Parco Archeologico di Septempeda con le Terme Romane) e Urbisaglia (Anfiteatro Romano).

 

Per l'Assessore regionale alla Cultura Moreno Pieroni la manifestazione, che avrà inizio il 28 giugno e si concluderà il 10 agosto, è la dimostrazione che “quando si unisce la qualità professionale come quella dell’Amat alla passione per la valorizzazione del proprio territorio l’attrattività è assicurata”.

 

“Quando le Marche sanno fare squadra non hanno rivali - ha aggiunto Gino Troli, presidente dell'Amat - e questa è una rete archeologica sull’intero territorio che si rafforza attraverso questa iniziativa”.

 

Un connubio tra classicità e contemporaneità, come rimarcato dal direttore dell'Amat Gilberto Santini, che si svilupperà in 14 spettacoli di grande impatto (GUARDA IL PROGRAMMA COMPLETO), tra i quali, come detto, quello all'interno del Teatro Romano di Falerone. Il 14 luglio, infatti, debutterà in prima nazionale “Agamennone” con Paolo Graziosi e Daniela Poggi, per la regia di Alessandro Machìa.

 

Nell'ambito del TAU anche due iniziative particolari:

- gli AperiTAU, con degustazioni e visite guidate

- il contest fotografico #instaTAU, giunto alla seconda edizione, realizzato in collaborazione con Instagramers Marche (regolamento su www.nuovascenamarche.it).

 

INFO:

tel. 071.2072439

www.amatmarche.net

Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications