cultura
Un minuto di silenzio stasera al Mercatino del Giovedì di Fermo

L'annuncio di Bibi Iacopini, che rimarca come da sempre la manifestazione abbia lavorato anche sull'integrazione e sull'attenzione al disagio

Un minuto di silenzio stasera al Mercatino del Giovedì di Fermo

Il Mercatino del Giovedì si terrà regolarmente. E ci sarà anche un minuto di silenzio, dopo le 21.30.

 

Bibi Iacopini accoglie gli espositori che stanno iniziando ad allestire i propri spazi, mentre cerca notizie sulla morte di Emmanuel e sugli sviluppi delle indagini.

 

In diversi hanno avanzato la possibilità di un annullamento della prima serata di una manifestazione che, da decenni, segna l'estate fermana.

 

Ma lui ribadisce che proprio per la natura dell'evento, proprio per lo spirito di accoglienza che si è sempre manifestato edizione dopo edizione e, soprattutto, proprio per il lavoro fatto in termini di attenzione costante alle situazioni di disagio (leggasi povertà, con la possibilità di mettere in vendita oggetti o giochi non più utilizzati anche a chi ne aveva un bisogno reale) e di integrazione (leggasi spazi regolari lasciati a donne e uomini senegalesi e nigeriani, “sempre pronti a regalarci anche una meravigliosa nota di colore”), per tutto questo oggi si comincia. Senza indugi o ipocrisie.

 

E si comincia ricordando Emmanuel, con un raccoglimento collettivo che riguarderà espositori e visitatori.

 

Sarà lo stesso Iacopini a prendere il microfono e a chiedere, anche a nome di chi con lui collabora alla realizzazione dell'evento, di fermarsi a riflettere su quanto accaduto. Perchè, ci spiega, è proprio in momenti come questi che una comunità non può rimanere in silenzio.

 

 

 

 

Letture:2410
Data pubblicazione : 07/07/2016 17:48
Scritto da : Andrea Braconi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications