cultura
Sax & organo, binomio di grande fascino alla Chiesa del Carmine
Sax & organo, binomio di grande fascino alla Chiesa del Carmine

Domani alle 21.30, nella pregevole chiesa fermana, concerto del duo composto dal sassofonista Federico Mondelci e l'organista Simonetta Fraboni in un viaggio nella storia della musica di qualità. L'ingresso è libero

Un duo di celebrati artisti sarà protagonista del secondo concerto della Rassegna Organistica organizzata dal Conservatorio di Musica “G.B.Pergolesi” nella Chiesa del Carmine, giovedì 4 agosto alle 21.30.

Ad affiancare l’organista Simonetta Fraboni vi sarà infatti un fuoriclasse del saxofono, Federico Mondelci, in un programma di ampio respiro che farà apprezzare le sonorità e le peculiarità musicali di questo inusuale duo con musiche che spaziano da J.S. Bach e Albinoni sino ai contemporanei Ennio Morricone e Fabrizio De Rossi Re.

Anche la scelta dei singoli brani che verranno eseguiti segue un fil rouge di grande suggestione. Basti citare su tutti, per la musica antica, i due celeberrimi “Adagio” di Albinoni e Alessandro Marcello resi celebri come sottofondo di appassionati scene cinematografiche e, per la musica contempotanea, “Gabriel’s oboe" di Morricone o “Autumn in New York” e "I'm in the Mood for Love” di De Rossi Re (V.Duke/J.McHugh). Accanto a loro, splendide pietre miliari della musica come  la Sonata BWV 1020 di Bach.

Le mani di Simonetta Fraboni faranno vivere al meglio lo splendido organo Zeni, tra i più  grandi del centro Italia, mentre Federico Mondelci con il suo sax è capace di stregare il pubblico con sonorità e intensità emotiva fuori dal comune.

Ancora un'occasione da non perdere (ad ingresso libero) che il direttore Massimo Mazzoni e il presidente del Conservatorio Carlo Verducci hanno voluto per aprire il Conservatorio alla città e ai turisti.

 

Bio di Federico Mondelci

Docente, camerista, Solista, Federico Mondelci è da oltre venti anni uno dei maggiori e più apprezzati interpreti del panorama musicale internazionale. Diplomato in sassofono al Conservatorio di Pesaro con il massimo dei voti e la lode, ha perfezionato gli studi al Conservatorio Superiore di Bordeaux sotto la guida del M° Jean-Marie Londeix, diplomandosi con “Medaglia D’Oro” all’unanimità.

Vanta una attività solistica sui grandi palcoscenici internazionali dell’Europa, Usa, Australia e Nuova Zelanda. Il suo repertorio comprende pagine ‘storiche’, ma è particolarmente orientato verso la musica contemporanea. Mondelci affianca il suo ai nomi dei grandi autori del Novecento. Mondelci ha registrato il repertorio solistico con orchestra, (in duo con pianoforte e per ensemble), per le etichette Delos e Chandos, RCA.

Infine si ricordino i successi conseguiti nella direzione d’orchestra, al cui centro spiccano i nomi di celebri solisti, come I. Grubert, M. Nyman, P. Vernikov, N. Goerner, F. Manara, N. Gutman e L. Castellani. Le sue apparizioni come solista e come direttore solista comprendono l’Orchestra del Teatro Alla Scala, la New Zealand Symphony Orchestra, la BBC Philharmonic, la Filarmonica di san Pietroburgo, l’Orchestra da Camera di Mosca, l’Orchestra Sinfonica di Bangkok.

Nell'occasione del bicentenario della nascita di Adolphe Sax, inventore del sassofono, ha ricevuto l’invito dalla Filarmonica di San Pietroburgo ad esibirsi come direttore e solista in un concerto di “gala” in data 26 giugno 2014. Ritornerà alla Filarmonica di S.Pietroburgo  nel marzo 2017.

 

Bio di Simonetta Fraboni

Organista e clavicembalista, ha svolto gli studi musicali parallelamente a quelli umanistici. Si è formata al Conservatorio "Arrigo Boito " di Parma e al New England Conservatory of Music di Boston (U.S.A.) dove, in seguito all’assegnazione di una borsa di studio Fulbright, ha conseguito un Master’s Degree in "Organ Performance".

Ha completato la sua formazione frequentando seminari sull’interpretazione della letteratura organistica di varie epoche e in particolare sulla prassi esecutiva della musica antica, perfezionandosi con le più importanti personalità del mondo organistico internazionale. Molto attiva nel sensibilizzare l’opinione pubblica alla salvaguardia del patrimonio storico organario, ha promosso manifestazioni in ambito organistico. Impegnata nella ricerca organologica, ha pubblicato studi specifici sull’organaria marchigiana e partecipato al progetto di catalogazione del patrimonio organario regionale per la Regione Marche Titolare della Cattedra di Organo al Conservatorio di Musica "G.B. Pergolesi" di Fermo, ha fatto parte della giuria di concorsi organistici e di composizione. Ha svolto attività concertistica in varie nazioni europee e negli Stati Uniti.

 

Letture:1860
Data pubblicazione : 03/08/2016 17:34
Scritto da : redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications