cultura
Un libro per riscoprire la figura di Teodorico Pedrini: oggi pomeriggio la presentazione del volume curato dagli studiosi fermani Galeffi e Trasetti

Oggi pomeriggio alle ore 17.00 si terrà, presso la Sala conferenze della Cassa di Risparmio di Fermo, la presentazione del volume edito alla fine del mese di aprile da Quodlibet dedicato all’epistolario del missionario e musicista fermano Teodorico Pedrini, che fu in Cina nella prima metà del ‘700, curato dagli studiosi fermani Fabio G. Galeffi e Gabriele Tarsetti.

Un libro per riscoprire la figura di Teodorico Pedrini: oggi pomeriggio la presentazione del volume curato dagli studiosi fermani Galeffi e Trasetti

L’incontro sarà guidato dal prof. Carlo Verducci, e avrà come ospiti principali il prof. Filippo Mignini, già presidente di Facoltà di Lettere dell’Università di Macerata e Direttore dell’Istituto Matteo Ricci, nonché protagonista della riscoperta storico-scientifica della figura di Matteo Ricci condotta negli ultimi vent’anni, e il prof. Giorgio Trentin, docente di Lingua e Letteratura cinese all’Università di Macerata, nonché Direttore dell’Istituto Confucio e della collana Orienti, nella quale è pubblicato il volume.

 

Il libro è già stato presentato qualche giorno fa al Sindaco di Fermo Paolo Calcinaro, il quale sarà presente per un saluto. La pubblicazione è realizzata con il patrocinio della Fondazione Carifermo, che ospita questa
iniziativa, ed è probabilmente la più importante opera del settore realizzata nelle Marche dopo i vari volumi dell’opera omnia di Matteo Ricci curati dallo stesso editore Quodlibet e dall’Istituto Matteo Ricci di Macerata tra il 2000 e il 2010.


Nel corso della sua vita in Cina Teodorico Pedrini inviò in Italia e in Europa più di seicento lettere e relazioni, conservate in molti archivi storici italiani e stranieri. In questo volume - la prima raccolta organica ed esaustiva delle sue lettere – i curatori hanno deciso di pubblicare integralmente quelle conservate in due archivi di Roma: l’archivio della Congregazione della Missione, nel Collegio Leoniano (54 documenti), e l’Archivio della Casa Generalizia dei Frati Minori (48 documenti), a cui è stata aggiunta un'importante lettera al Papa Clemente XI, conservata nell’Archivio Segreto Vaticano. I 103 documenti pubblicati, revisionati e commentati e laddove necessario tradotti, sono corredati da un ampio apparato documentale, tavola cronologica, glossario e iconografia.
Il personaggio di Teodorico Pedrini era pressoché sconosciuto a Fermo fino a qualche anno fa ed è grazie all’azione dei due studiosi che la sua figura è stata riscoperta e sta acquisendo la giusta posizione di rilievo tra le personalità di spicco nella storia della città, ma non solo, considerando la grande importanza che ebbe nei rapporti tra l’Italia e la Cina nei primi anni del Settecento.

 

Letture:926
Data pubblicazione : 29/06/2018 11:36
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications