cultura
Fermo. Venerdì 5 alla Fattoria Sociale Montepacini arriva Alessandro Pertosa

Prosegue presso la Fattoria Sociale Montepacini a Fermo il ciclo di incontri su "Relazioni, cura, beni comuni". Dopo il fondatore del Movimento della decrescita felice Maurizio Pallante, il filosofo della ruralità e studioso di storia delle mentalità Massimo Angelini, l'urbanista ex assessore nella giunta Raggi a Roma Paolo Berdini, venerdì 5 ottobre alle ore 18.00, sarà la volta del filosofo freelance Alessandro Pertosa. 

Fermo. Venerdì 5 alla Fattoria Sociale Montepacini arriva Alessandro Pertosa
Pertosa ha 38 anni, due lauree nel cassetto e si definisce "an-accademico per vocazione e pensatore eterodosso rispetto ad ogni ortodossia". Scrive di teologia, di filosofia, di economia, di bioetica e "di ciò che all'improvviso gli passa per la testa". Insegna Antropologia filosofica all'università Redemptoris Mater di Ancona e  insieme a Maurizio Pallante cura il sito rivista www.artedecrescita.it.
 
Venerdì 5 ottobre, nella Fattoria Sociale Montepacini, presenterà il libro "Dall'economia all'euteleia - scintille di decrescita e d'anarchia", "un manifesto rivoluzionario, utopico e non violento che guarda all'euteleia come un nuovo modo di concepire le relazioni umane, sociali, politiche e comunitarie. Relazioni orizzontali e libertarie che legano gli uni agli altri in un abbraccio fraterno, grazie al quale è possibile sciogliere i risentimenti particolari, gli egoismi e le avide miopie: si che alla fine lo spazio umano liberato dalla razionalità dell'homo homini lupus non è più luogo di competizione, ma ambito di convivialità e di rispetto, sia per l'Altro, sia per la natura circostante".
Con Maurizio Pallante, sempre per la casa editrice Lindau ha pubblicato "Solo una decrescita felice (selettiva e governata) può salvarci", mentre in queste settimane è uscito nelle librerie "Guarire senza dottori - medicamenti per il corpo e per l'anima" (Lindau) scritto a quattro mani con Lucilio Santoni.
 
L'incontro di venerdì 5 si concluderà, come da tradizione, con un momento conviviale, grazie al volontariato attivo delle ragazze e dei ragazzi disabili, dei genitori e delle tante persone di buona volontà che vivono in prima persona l'esperienza comunitaria di Montepacini. 
Letture:594
Data pubblicazione : 03/10/2018 11:32
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications