cultura
"Portate i vostri figli a teatro, un giorno vi ringrazieranno". Teatri in rete compie 33 anni, primo spettacolo domenica a Porto San Giorgio

Di acqua sotto i ponti in 33 anni ne è passata tanta, ma Teatri in Rete, il circuito intercomunale di teatro per ragazzi, scuole e famiglie, non sente il peso dello scorrere del tempo, anzi.

La rassegna del direttore artistico Marco Renzi, che coinvolge dieci comuni dislocati in quattro delle cinque province marchigiane (Fermo, Porto San Giorgio, Montegranaro e Montegiorgio per il Fermano, Grottammare e Comunanza per quella di Ascoli, Monte San Giusto, Civitanova e Treia per quella di Macerata, Osimo per quella di Ancona), è pronta a ripartire con il solito entusiasmo.

 

Il primo appuntamento è in programma questa domenica a Porto San Giorgio e, oltre ad essere lo spettacolo inaugurale del circito, rappresenta anche l'apertura di “Domenica a Teatro”, la stagione per ragazzi e famiglie della cittadina costiera che, con i suoi 22 anni di storia, è la più antica del territorio e che quest'anno propone sei date più una settima gratuita con la Befana itinerante per le vie del centro nel giorno dell'Epifania.

“Siamo molto contenti di questo primato – commenta l'assessore alla cultura Elisabetta Baldassarri -. Domenica a teatro è una rassegna che nel corso degli anni ha riscosso sempre grande successo di pubblico per la qualità degli spettacoli proposti, una qualità che a mio avviso quest'anno è ancora maggiore del solito. Rivolgo quindi l'invito a tutti a sottoscrivere l'abbonamento per aver diritto a sconti all'ingresso (5€ il costo del biglietto singolo, 24€ l'abbonamento per i sei spettacoli) e anche per assicurarsi i posti migliori”.

Campagna abbonamenti che, con prezzi diversi da realtà a realtà, è in corso anche a Civitanova, Grottammare, Treia e Montegranaro e proprio nella città veregrense avrà luogo una delle principali novità della 33esima edizione della rassegna.

Dopo il successo dei tre giorni dedicati al Teatro per ragazzi inseriti in mezzo ai due weekend del Veregra Street Festival, si è deciso di riproporre l'esperimento in salsa invernale: ecco quindi che al Teatro La Perla, a partire dal 26 gennaio prossimo, prenderà il via una serie di quattro appuntamenti dal titolo “Veregra Children Winter”. Gli spettacoli si svolgeranno il sabato pomeriggio alle 18 e al termine le famiglie, esibendo il proprio biglietto, potranno anche cenare a prezzi ridotti nei locali convenzionati con l'iniziativa.

“Questi quattro appuntamenti nella nostra città sono un motivo di vanto – sottolinea soddisfatto l'assessore alla cultura Giacomo Beverati – a maggior ragione per un'amministrazione come la nostra che ha sempre cercato di incentrare la propria programmazione culturale sui ragazzi. Far parte di Tir è poi anche un'occasione per promuovere collaborazioni con gli altri enti locali anche sotto questo punto di vista”.

Completano il quadro delle realtà della nostra provincia Fermo con la 33esima edizione del Teatro per la Scuola (sette appuntamenti già tutti esauriti per scuole per l'infanzia e primarie) e Montegiorgio con la settima edizione delle proprie Domeniche a Teatro (quattro date al Teatro Alaleona).

 

Quando parla della sua “creatura” gli occhi di Marco Renzi brillano sempre di entusiasmo e di un pizzico di orgoglio. I tempi di “A tutta velocità”, il nome della rassegna ai suoi inizi (di cui il direttore artistico mostra anche una locandina) sono ormai lontani, ma 33 anni fa, quando il circuito, il primo di sempre nell'allora Provincia di Ascoli, comprendeva solo Fermo, Sant'Elpidio a Mare e Montegiorgio e proponeva semplicemente una stagione in rete di teatro per le scuola, fu comunque gettato un seme che si è dimostrato particolarmente duraturo: “Il teatro è un elemento fondante della cività occidentale e uno degli scopi fondamentali deve quindi essere quello di creare ed educare il pubblico del futuro – spiega -: questo è ciò che facciamo, credo con discreto successo, ormai da 33 anni”.

Nel frattempo alle stagioni di teatro per le scuole si sono aggiunte quelle per ragazzi e famiglie: due facce della stessa medaglia per Renzi, due percorsi che convivono nei loro punti di forza e di debolezza e che insieme si completano: “Il punto di forza del teatro per le scuole è che i ragazzi ci vanno insieme ai loro insegnanti vivendo un'esperienza che completa l'attività complessiva del gruppo classe, ma il punto di debolezza è che non è una libera scelta – spiega -. Al contrario alle stagioni di teatro per ragazzi e famiglie si sceglie di andare, ma ai bambini delle famiglie in cui manca l'abitudine di frequentare i teatri è più difficile che venga data quest'opportunità”.

Già, un'opportunità che per Renzi dovrebbe essere data a tutti. Si spiega così lo slogan scelto per questa edizione: “Portate i vostri figli a teatro, un giorno vi ringrazieranno".

 

Tir_Teatri_in_Rete_2

Letture:414
Data pubblicazione : 13/11/2018 15:17
Scritto da : Andrea Pedonesi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications