In evidenza
Continua la polemica sui parcheggi di via Visconti D’Oleggio. “Ma quale percorso sicuro?!”: lo sfogo di un lettore

“Ma quale percorso sicuro?!”, è questo ciò che si chiede il nonno di un alunno che frequenta la scuola Fracassetti riguardo alla decisione, presa dalla Dirigente dell’Istituto Bernardini e attuata dalla Polizia Municipale, di posizionare alcuni paletti per impedire la sosta ai veicoli che circolano in via Visconti D’Oleggio, un argomento affrontato nei giorni scorsi dalla redazione di Informazione.tv.

 

Continua la polemica sui parcheggi di via Visconti D’Oleggio. “Ma quale percorso sicuro?!”: lo sfogo di un lettore

“Che pena e che ridicolo scaturisce la lettura dell’articolo di alcuni giorni fa sui “parcheggi della discordia di via Visconti D’Oleggio” segnalato da Inform@zione TV” l’esordio del nonno di un alunno che ha deciso di affidare alla nostra redazione il suo sfogo.

 

“Il comandante della Polizia Municipale che asserisce di aver “dato attuazione a una esigenza specifica inoltrata dalla Dirigente scolastica”. Forse il Comandante avrebbe fatto meglio a verificare tale esigenza e se lo avesse fatto si sarebbe accorto che i problemi per la sicurezza degli alunni sono ben altri e in particolar modo durante l’orario di uscita degli alunni stessi – commenta il nostro lettore. Al tempo stesso se la Dirigente scolastica fosse scesa in strada in mezzo ai ragazzi che escono da scuola avrebbe fatto sicuramente altre richieste.”

 

“Vorrei capire dalla Signora Bernardini quale “percorso sicuro per gli alunni e i genitori” è stato realizzato – si domanda il nonno dell’alunno che ogni giorno frequenta via Visconti D’Oleggio. Non si è mai accorta che i marciapiedi limitrofi sono tutti occupati da auto fuori posto e per di più in divieto di sosta? Non si è mai accorta che le auto condotte da madri “protettive” pur di non far fare “troppi” passi ai loro figli, si fermano ostruendo persino i portoni di accesso a scuola?”

 

“Pertanto, con un appello al Comandante della Polizia Municipale, concordo con quanto è stato scritto sul foglio apposto al muro: “BASTA FAR RISPETTARE I DIVIETI!”. È  inutile mettere i dissuasori se poi non vengono fatti rispettare; perché gli uomini della Polizia Municipale che sono presenti (solo saltuariamente) sul posto non li fanno rispettare? Cosa si aspetta a chiudere al transito delle auto (derogando naturalmente per i residenti) Via Visconti  d’Oleggio durante gli orari di ingresso e uscita degli alunni delle scuole Cavour e Fracassetti?” la proposta del nostro lettore che, per spiegare meglio quale sia la situazione che ha fatto scaturire il suo sfogo, ha allegato le seguenti foto, foto che lui stesso definisce “della sicurezza” in modo ironico.

 

 

Per inviare le vostre segnalazioni alla nostra redazione potete scrivere alla mail redazione@informazione.tv

 

 

viavisconti2

 

viavisconti1

Letture:1608
Data pubblicazione : 25/10/2018 09:42
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
1 commenti presenti
  • COMMENTARE?

    25-10-2018 10:59 - #1
    Che vuoi commentare? Mi viene da pensare a tutte le ridicole chiacchiere in massa che si fanno ogni volta che c' è qualche "celebrazione" in piazza o in altri posti di "eccellenze " locali, con codazzo di "meraviglie" "incredibili primati" "risultati storici" e fregnacce del genere, e relativo furgone di Borraccini giù in fondo che vende panini alla porchetta e lattine di birra, perchè è noto come finiscono tutti i salmi... Poi torni alla vita di tutti i giorni e quella volta che per disgrazia passi con l' auto in via Visconti d' Oleggio tra le 12,30 e le 13,00 ti vengono da dire "salmiodiature " di tutt' altro genere... perchè non sei stato attento all' orario e sei andato a passare in uno dei peggiori punti della città nella ora più disgraziata ....Unica magra consolazione il fatto che i figli sono cresciuti e non hai più la necessità di portarli o andarli a riprendere in quel posto.... Ma non importa, foto sorridenti di Assessori vari in ogni occasione e festa in piazza per celebrare la prossima incredibile realizzazione della luna nel pozzo...! Magari risparmiateci i plastici con i lavori pubblici futuri di imminente realizzazione... Ah, e magari finitela pure di raccontare che la fila davanti allo sportello dei certificati con biglietto numerato come al bancone alimentare OASI sia una soluzione moderna ed efficiente....
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications