In evidenza
La Fermo 85 riabbraccia il suo campione: momento di festa al Belli per il ritorno in Italia di Macchini dopo i mondiali di Doha

Un piccolo momento di festa per salutare il ritorno in Italia di Carlo Macchini, il 22enne fermano appena rientrato da Doha, dove dal 25 ottobre al 3 novembre ha partecipato ai Mondiali di Ginnastica Artistica difendendo i colori della nazionale italiana: è quello che la Fermo 85 ha voluto organizzare ieri pomeriggio presso il Gran Caffè Belli.

La Fermo 85 riabbraccia il suo campione: momento di festa al Belli per il ritorno in Italia di Macchini dopo i mondiali di Doha

Per il prodotto della società del capoluogo, già ribattezzato in passato il nuovo “Igor Cassina” e titolare di un prestigioso palmares, in cui spicca l'oro alla sbarra ai campionati europei juniores 2013, si è trattato della prima partecipazione a un mondiale senior.

Una partecipazione che è arrivata a neanche quattro mesi di distanza da un brutto incidente che ha seriamente rischiato di compromettere la sua stagione: era l'1 luglio scorso quando Macchini cadde dalla moto (da sempre una sua grande passione) riportando una frattura all'alluce di un piede e al quinto metatarso dell'altro. Una diagnosi piuttosto seria, che gli ha impedito di prendere parte ai campionati italiani della settimana successiva e agli europei del mese dopo: “Ma già mentre ero in ambulanza pensavo che mi sarei dovuto rimettere in forma il più presto possibile per andare ai mondiali – racconta oggi -. All'inizio sembrava un proposito un po' campato per aria: tante cose dovevano andare per il verso giusto e non era detto che ce l'avrei fatta. Abbiamo però messo in piedi un programma di lavoro molto meticoloso e alla fine sono riuscito nel mio intento”.

 

In mezzo ai migliori ginnasti del mondo, quindi, in Qatar c'era anche questo portacolori dello sport fermano che già più volte nel corso della sua carriera ha dimostrato di avere una straordinaria forza d'animo che gli ha permesso di rialzarsi dai momenti di maggiore difficoltà. Un ragazzo che tra i suoi primi tifosi annovera senza dubbio il sindaco Paolo Calcinaro, che ha parole di grande elogio per il Macchini ragazzo ancor più che per il Macchini ginnasta: “Lo seguo sempre anche sui social, è un ragazzo e un atleta mondiale – commenta il primo cittadino -. Un esempio per tanti di come si cade e ci si rialza. Poco dopo l'infortunio subito era già in palestra dimostrandosi un esempio per tanti che praticano questo o altri sport”. Il tutto, ha sottolineato l'assessore allo sport Alberto Scarfini, all'interno di una Fermo che negli ultimi anni sta mostrando sempre più la sua vocazione sportiva.

 

Personaggi chiave nei successi di Macchini sono senz'altro i suoi allenatori Luigi Peroli e Marco Fortuna, quest'ultimo responsabile dell'accademia interregionale di Fermo: entrambi non potevano mancare a questo momento di festa per il loro pupillo. Una celebrazione a cui all'ultimo momento si è aggiunto anche il Vescovo di Fermo, mons. Rocco Pennacchio: accompagnato lungo Corso Cefalonia da Don Michele Rogante, Sua Eccellenza è stato invitato ad unirsi ai festeggiamenti da parte dell'Assessore Scarfini. Un simpatico fuori programma che ha ulteriormente nobilitato l'abbraccio della Fermo 85 al suo “figlio prediletto”.

 

Letture:1529
Data pubblicazione : 10/11/2018 10:18
Scritto da : Andrea Pedonesi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications