In evidenza
Al Teatro dell’Aquila in scena il Misantropo di Moliere con Giulio Scarpati e Valeria Solarino. La regista Venturini: “Un classico trasportato al contemporaneo”

Sabato 26 e domenica 27 gennaio al Teatro dell’Aquila di Fermo andrà in scena la prima italiana del “Misantropo”, la celebre commedia di Moliere, con Giulio Scarpati e Valeria Solarino per la regia di Nora Venturini. Il 29 gennaio lo spettacolo andrà in scena al Teatro Feronia di San Severino Marche. Al termine di una residenza di allestimento, “Misantropo” debutta in prima italiana nella cornice del Teatro dell’Aquila di Fermo per la stagione di prosa 2018/2019 promossa dal Comune con l’AMAT.

Al Teatro dell’Aquila in scena il Misantropo di Moliere con Giulio Scarpati e Valeria Solarino. La regista Venturini: “Un classico trasportato al contemporaneo”

“Sono felice di ospitarli nuovamente a Fermo dopo il successo della ‘Giornata Particolare’ – ha commentato il vice Sindaco e Assessore alla Cultura Francesco Trasatti -. Sono inoltre davvero contento di aprire il Teatro alle residenze e sono numerosi gli allestimenti in programma che ci daranno la possibilità di accogliere amici e artisti qui in Teatro.”

 

“C’è un vero e proprio scambio di emozioni in questo lavoro – ha commentato Gilberto Santini, Direttore Artistico dell’AMAT -. Sabato e domenica torna in scena “Il Misantropo”, con una traduzione che porta Moliere molto vicino a noi, grazie al lavoro di Giulio Scarpati, Valeria Solarino, Blas Roca Rey, Anna Ferraioli, Matteo Cirillo, Federica Zacchia, Mauro Lamanna e Matteo Cecchi e soprattutto della regista Nora Venturini.”

 

“Dopo il successo della ‘Giornata Particolare’ con Giulio, Valeria e la Compagnia Melina Balsamo, è nato un doppio desiderio – spiega la regista Venturini -. Volevamo trovare un testo che ci permettesse di avere una continuità con questa bella compagnia di attori; ci piaceva l’idea di affrontare un classico però volevamo un classico non troppo ‘polveroso’, che avesse in sé una certa modernità. Da questa esigenza abbiamo deciso quindi di portare il ‘Misantropo’ al contemporaneo: un uomo e una donna passionalmente attratti ma con una visione diversa della vita.”

 

“La traduzione di Garboli è molto moderna – continua la regista -. I personaggi parlano quasi come noi; sentimenti, conflitti e passioni arrivano in modo molto diretto. Anche lo stesso allestimento è una commistione tra antico e moderno ed è così la stessa scenografia che rappresenta un teatro nel teatro. Abbiamo cercato di dare naturalezza alla rivisitazione senza però ‘buttare via’ nulla, ogni parola ha un suo significato.”

 

“Alceste rappresenta il rigore assoluto nel giudicare la società: la sua è una indignazione costante in ciò che vede -  ha sottolineato l’attore Scarpati -. Il personaggio si scontra con la contraddizione di amare una persona completamente distante da lui, ed essendo molto assoluto, Alceste giustifica sempre le sue contraddizioni.”

 

Celimene, una Chiara Ferragni ante litteram, è interpretata da Valeria Solarino. “Una bella donna ma anche intelligente, arguta e sagace – spiega l’attrice -. Dietro al suo bisogno di piacere a tutti c’è però una grande insicurezza, la stessa voglia di oggigiorno di stare sempre sotto ai riflettori”.

 

“Filinto è invece l’altra faccia di Alceste – ha spiegato l’attore Blas Roca Rey -. Alcune volte la verità è ingestibile e il mio personaggio rappresenta il buonsenso e il rigore, il compromesso nel senso più alto del termine. Non sono avvezzo ai classici però ogni volta che mi confronto con questo tipo di testi, nonostante la versione moderna, il ‘fantasmone’ di Moliere mi obbliga ad affrontare il testo con un ‘peso leggero’: ogni parole non è lì a caso, merita la sua giusta importanza.”

 

Il “Misantropo” andrà in scena sabato e domenica al Teatro dell’Aquila di Fermo, un palcoscenico che lo spesso Scarpati ha definito “bellissimo”, una Città in cui “l’affetto e il calore si sono sempre fatti sentire” ha concluso la regista Venturini.

 

50639461_668369010244264_3741417106139250688_n

Letture:1394
Data pubblicazione : 23/01/2019 15:42
Scritto da : Alessandra Bastarè
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications