Publi redazionale
IN PRIMA FILA: Perche' il nuovo Star Wars non piace ai fan della serie? Vale la pena andarlo a vedere?

Torna la rubrica di cinema di Informazione.tv, a cura del Prof.Re Giovanni Maria Lorenzo Robert, per parlare dei migliori film oggi presenti nelle sale cinematografiche del Fermano. E come non parlare del nuovo Star Wars? Bello oppure no? Sembra che non piaccia molto ai fan, ma resti comunque un bel film. Il prof. Robert ci spiega perche'. 

IN PRIMA FILA: Perche' il nuovo Star Wars non piace ai fan della serie? Vale la pena andarlo a vedere?

Nel primo capitolo della nuova saga di “Star Wars, il risveglio della Forza” targata Disney, il vecchio e caro J. J. Abrams (già Lost e Cloverfield) aveva fatto i salti mortali per risvegliarci dal letargo, più che dalla Forza sopita nei Jedi. L’ultima fatica di Rian Johnson (regista di alcune puntate della serie di successo “Breaking Bad) “Star Wars, Gli ultimi Jedi” uscito nelle sale il 13 dicembre, ci ricorda che il lato Oscuro della Forza è sempre in agguato e che quando “mamma Disney” comanda, i figli devono sempre obbedire. Sarà una pellicola indigesta per gli avidi consumatori di spade laser e battaglie galattiche.

 

Il passaggio di consegne tra i capolavori di Geroge Lucas e i film Disney non si consuma. Per solidità, approfondimento e caratterizzazione dei personaggi, Johnson passa al lato oscuro della Forza, ricordandosi che un film Disney deve prima vendere e poi divertire: per i veri cultori della saga rimane clamoroso e inaspettato l’utilizzo della Forza da parte della Principessa Leia (non sveliamo come) e la pessima gestione di un personaggio, Capitan Phasma (interpretata da Gwendoline Christie, la bravissima attrice inglese, già famosa per il ruolo di Brianne di Tarth ne “Il trono di spade), utile a zio Walt per vendere tanti bei pupazzoni nei suoi luccicanti stores.

 

Ma per noi profani, Johnson propone un film fresco, entusiasmante, ricco di colpi di scena e in grado di riportare equilibrio nella Forza dei cinefili e degli amatoriali cultori di Guerre Stellari come noi. I personaggi dell’antica saga, Mark Hamill e Carrie Fisher (nella sua ultima e definitiva apparizione come principessa Leia) ritornano entrambi sulla scena e, da bravi maestri Jedi, sostengono i nuovi apprendisti, attori e non, in un passaggio di consegne ormai compiuto: straordinarie le scene della prima battaglia interstellare, con esplosioni, bagliori e luci, che manco su di un albero di natale.

 

Memorabile la battaglia a colpi di spada laser su sfondo rosso infuocato, dove il bene, Rei, e il male, Kylo-Ren, almeno per una volta, sembrano collaborare. Sensazionale lo scenario dell’ultima apparizione di Luke Skywalker e magistrale la gestione di tutti i colpi di scena del film, che da boccaloni, abbiamo avuto la presunzione di indovinare, venendo poi del tutto smentiti.

 

Affacciandoci e affidandoci a una nuova generazione di registi e di attori, il rischio poteva essere quello di cadere in pessime scopiazzature più o meno palesi. Tutti noi amanti del genere temevamo un surrogato de “L’impero colpisce ancora”, secondo capitolo della saga degli Skywalker e uno dei pezzi di cinema più alti della storia.

 

Così non è stato: tutte le previsioni si sono rivelate errate e tutte le banalità e le ripetizioni evidenti de “Il risveglio della forza” si sono trasformate in sorprese, chicche e citazioni scandite a suon di “Wow!”. Unica nota dolente? Animali, animaletti, cuccioli e mostriciattoli: alla Disney devono ricordare che qui i nostri “nuovi” eroi brandiscono spade laser e non bacchette magiche!

Letture:849
Data pubblicazione : 21/12/2017 15:46
Scritto da : Giovanni Robert
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications