Sport
Si riaccendono i motori a Monterosato. Nel futuro dell'impianto anche grandi eventi extrasportivi?

Si riaccendono i motori a Monterosato: domenica 8 aprile, infatti, lo storico circuito motociclistico fermano ospiterà la prima prova del campionato regionale Uisp, una corsa che, pur vedendo ai nastri di partenza alcuni piloti professionisti, è rivolta prevalentemente agli amatori e servirà quindi più che altro ad avvicinare gli sportivi alle prime armi.

Si riaccendono i motori a Monterosato. Nel futuro dell'impianto anche grandi eventi extrasportivi?

Un “evento di rodaggio”, così l'ha definito Giovanni Braconi, presidente del motoclub Monterosato, gestore dell'impianto, che servirà prevalentemente a rilanciare l'attività del circuito del capoluogo.

“Il motocross è la storia dello sport a Fermo – ricorda il sindaco Paolo Calcinaro - e quindi riavere a pieno regime questo impianto è un momento che fa piacere vivere a me e a tutta la città”.

D'altronde, nota il primo cittadino, stiamo parlando pur sempre di un circuito che appena sei anni fa ha ospitato addirittura una tappa del campionato del mondo di motocross, un evento probabilmente senza pari a livello di visibilità internazionale nella storia della città.

“Il nostro obiettivo è quello di far rivivere questo impianto, anche se ovviamente i costi degli eventi motoristici sono piuttosto elevati - evidenzia Giampiero Properzi, socio da tre anni della Crosspark Monterosato srl, società proprietaria dell'impianto -. Abbiamo rilanciato degli investimenti fermi da molto tempo, ristrutturando ad esempio la parte ricettiva, quella del ristorante, e abbiamo poi lavorato alla creazione di uno zoccolo duro di appassionati con l'obiettivo esclusivo di mantenere questa perla conosciuta in tutta Italia e anche fuori”.

 

Un impianto che naturalmente si propone in primis di tornare ad ospitare eventi motociclistici di rilievo, come ad esempio il campionato motocross senior (riservato alla categorie 125, femminile, veteran master e super veteran) che si svolgerà nel weekend del 9 e 10 giugno prossimi, ma che sarebbe probabilmente limitante ridurre alla sola attività motoristica.

Ne è convinto Giovanni Braconi, secondo il quale l'impianto fermano sorge in “un posto bellissimo, che va valorizzato, e che potrebbe benissimo concedere la possibilità di sbocchi alternativi al motocross con eventi e manifestazioni di altro tipo, come feste e concerti”. D'altronde l'impianto, che sorge in una posizione piuttosto isolata, ha un parcheggio di oltre 20.000 metri quadrati, con illuminazione, servizi igienici e di ristorazione, e si presterebbe quindi ad ospitare anche manifestazioni extrasportive, sul modello di ciò che accade all'Ippodromo San Paolo di Montegiorgio: una prospettiva che sembra stimolare l'amministrazione fermana, come confermato da Calcinaro, secondo il quale ora è “possibile lavorare tutti insieme ponendosi dei traguardi ambiziosi”.

“E' una grande emozione avere delle società che si spendono tutte insieme per riempire di attività il crossodromo – commenta in conclusione l'assessore allo sport Alberto Scarfini –. E' bello avere la possibilità di progettare il futuro con loro: è una soddisfazione per la nostra amministrazione e per tutto lo sport fermano, non solo per il mondo dei motori”.

Letture:1516
Data pubblicazione : 06/04/2018 13:36
Scritto da : Andrea Pedonesi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications