Sport
Montegranaro, Basket Serie A2: stasera alle 18 XL EXTRALIGHT® - Udine. In caso di vittoria, i play off sarebbero certi. Il successo sarebbe fondamentale per entrare fra le prime quattro

Scontro diretto cruciale quello di stasera (palla a due ore 18) per la XL EXTRALIGHT®, che al PalaSavelli riceve la visita della Gsa Udine. I bianconeri infatti inseguono i gialloblu a -2 in graduatoria, per cui vincere oggi avrebbe doppia valenza: non solo potrebbe rendere certa la qualificazione ai playoff, ma varrebbe una seria ipoteca su anche su un posto nelle prime quattro del girone. Non sarà facile perché i bianconeri scenderanno al PalaSavelli arrabbiati per la debacle in volata contro Bergamo che è costata proprio l’aggancio alla Poderosa, con tanto di scontro diretto vinto nel match di andata al Carnera da far pesare sulla bilancia.

Montegranaro, Basket Serie A2: stasera alle 18 XL EXTRALIGHT® - Udine. In caso di vittoria, i play off sarebbero certi. Il successo sarebbe fondamentale per entrare fra le prime quattro

Rispetto al match di tre mesi e mezzo fa un uomo in meno ed uno in più nel roster a disposizione di coach Lino Lardo: partito alla volta di Rieti Andrea La Torre, è sceso dalla A di Brescia l’esperto Franko Bushati, italo-albanese dal dna vincente e cifre di tutto rispetto: 8,3 punti, 2,6 rimbalzi, 2,0 assist a gara. Ovviamente le punte di diamante della squadra sono però i due extracomunitari, il fromboliere americano Kydanll Dykes (16,5 punti, 4,4 rimbalzi e 3,7 assist a gara) e il regista estone Rain Veideman (12,8 punti, 3,7 rimbalzi e 3,2 assist). La profonda batteria degli esterni è completata dall’ala Tommaso Raspino (7,2 punti, 3,8 rimbalzi e 2,4 assist), dall’ex Sutor Mauro Pinton (5,6 punti col 46% da 3), dall’ala Michele Ferrari (4,2 punti e 2,8 rimbalzi di media) e dal regista Vittorio Nobile (3,6 punti e 1,6 rimbalzi ad allacciata di scarpe). Lungo e solido il pacchetto lunghi: Chris Mortellaro (8,4 punti e 6,7 rimbalzi a gara) e Francesco Pellegrino (6,9 punti, 5,6 rimbalzi e 1,6 stoppate) portano chili e intimidazione in area, Andrea Benevelli (7,1 punti col 41% da 3) può aprire il campo col suo tiro dall’arco mentre il giovane Ousmane Diop (6,4 punti e 5,2 rimbalzi a sera) mette dinamismo ed esuberanza.

 

Squadra completa in tutti i reparti, pur se non sempre continua nell’arco della stagione, ama i ritmi più controllati e il gioco dentro l’area (è la peggior squadra del girone Est nel tiro da 3 punti con appena il 29% ma è prima per rimbalzi totali a 40,0 di media e per stoppate a 3,2 a partita). Correre e difendere con aggressività saranno le chiavi per centrare un successo che ha il retrogusto di playoff.

 

Letture:1269
Data pubblicazione : 08/04/2018 08:42
Scritto da : Redazione Sport
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications