Sport
Montegranaro, Basket Serie A2: presentazione XL EXTRALIGHT® - Alma Trieste. Vincere significherebbe centrare il quarto posto in griglia Play Off. Amarcord: ospiti con Cavaliero

Finale di stagione per la XL EXTRALIGHT®,che riceve domani (ore 18) la visita della capolista Alma Trieste con l’obiettivo di fare il colpo doppio: fare un altro scalpo importante al “PalaSavelli”, ma soprattutto centrare i 2 punti che significherebbero quarto posto nella griglia playoff indipendentemente dai risultati degli altri campi. Già perché anche perdendo la Poderosa potrebbe evitare comunque di scendere in quinta piazza: ma auspicare un rovescio interno della Tezenis Verona sul parquet amico contro una Roseto rassegnata al penultimo posto è quantomeno improbabile.

Montegranaro, Basket Serie A2: presentazione XL EXTRALIGHT® - Alma Trieste. Vincere significherebbe centrare il quarto posto in griglia Play Off. Amarcord: ospiti con Cavaliero

Stavolta più che mai dire che non sarà facile per i gialloblu è tutto fuorché un modo per scacciare la pressione. I giuliesi hanno tenuto la vetta della classifica praticamente da inizio anno ma hanno bisogno di un successo per impedire a Bologna di scavalcarla al rush finale. La squadra di coach Eugenio Dalmasson, dopo un inizio di stagione da 11 vittorie consecutive, ha singhiozzato soprattutto lontano dall’Alma Arena, che è capitolata per la prima volta solo domenica scorsa nel derby perso all’overtime contro Udine. Trieste, in ogni caso, non ha brillato lontano da casa nella seconda metà di regular season: in trasferta il bilancio biancorosso parla di sette vittorie, esattamente come quello della Poderosa, ma nelle ultime nove trasferte il record è di sette sconfitte e sole due vittorie, colte sui campi non proprio inviolabili di Roseto (87-91) e Piacenza (66-69).

 

Comunque, la squadra biancorossa ha talento e profondità per essere una chiara candidata alla promozione in Serie A. Lo era sin dall’inizio, figuriamoci ora che a rinforzare il roster è arrivato anche Federico Mussini, una delle grandi promesse del basket italiano, che in 3 gare ha già lasciato il segno: 15,0 punti col 63% da 2 e 3,4 rimbalzi per il play-guardia da Reggio Emilia. Il suo arrivo è servito a tamponare i problemi fisici che un po’ a turno hanno fermato tutto il roster (nessuno ha giocato tutte le 29 partite di regular season) ed in particolare quelli più recenti di Juan Fernandez: il play argentino, che dovrebbe rientrare proprio domani dopo qualche partita ai box, è il metronomo della squadra e viaggia a 10,6 punti e 3,4 assist di media. Il terminale offensivo numero 1 è però Javonte Green, ala devastante soprattutto a livello atletico, che griffa 17,6 punti a gara col 60% dal campo e pure 6,8 rimbalzi. In doppia cifra anche l’altro americano Laurence Bowers, lungo da 12,7 punti col 62% da 2 ed il 36% da 3 condito da 5,7 rimbalzi e 2,2 assist, e un volto noto a Montegranaro come Daniele Cavaliero (10,0 punti, 2,1 rimbalzi, 2,9 assist). Completa il quintetto Matteo Da Ros, ala tuttofare che porta alla causa 9,2 punti, 6,4 rimbalzi e 4,8 assist e che però è dato in dubbio per un problema muscolare. In panchina, cambiano gli esterni l’emergente Lorenzo Baldasso (7,7 punti col 48% dall’arco), l’esperto Roberto Prandin (6,0 punti a gara), il talentuoso Federico Loschi (5,8 punti a partita) e l’enfant du pays Andrea Coronica (1,5 punti ad allacciata di scarpe), mentre sotto canestro completano il reparto lunghi il navigato Alessandro Cittadini (5,8 punti col 40% da 3 e 3,4 rimbalzi a partita) e l’ex Jesi Giga Janelidze (5,4 punti e 4,0 rimbalzi a gara). Come noto, la Poderosa scenderà in campo priva dell’infortunato Eugenio Rivali, che ha iniziato il percorso di recupero dall’infortunio alla caviglia patito domenica scorsa contro Imola.

 

Letture:1146
Data pubblicazione : 21/04/2018 15:02
Scritto da : Redazione Sport
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications