Sport
Pallacanestro Serie D: amaro esordio in campionato per la Fermo Basket. Ascoli Towers passa di due con canestro decisivo a 7” dalla fine. Marilungo band da rivedere. LEGGI il tabellino

Esordio in campionato con sconfitta casalinga per la TiEmme Basket Fermo, che cede le armi ad un ottimo Ascoli Basket. Amaro rovescio non solo per l’epilogo, maturato proprio negli ultimi secondi, ma figlio di una prestazione ancora approssimativa e da rivedere. La fase difensiva, innanzitutto, poteva essere gestita meglio; ma anche dal punto di vista complessivo la squadra di Marilungo ha palesato limiti nell’organizzazione del gioco, sotto le plance (dove è apparsa evidente l’assenza di qualche elemento di peso e statura) e probabilmente conseguenza di un ancora precoce assemblaggio tra i nuovi innesti (qualcuno ancora lontano da una condizione accettabile) ed i giocatori della vecchia rosa. In attacco, sicuramente troppe le soluzioni forzate. Lacune che siamo certi saranno colmate nelle settimane a seguire, quando grazie ad allenamenti mirati si potrà raggiungere anche il necessario amalgama di squadra. Intanto, Minibasket in festa per il Torneo del Fermana disputato stamane nella Palestra di Via Leti.

Pallacanestro Serie D: amaro esordio in campionato per la Fermo Basket. Ascoli Towers passa di due con canestro decisivo a 7” dalla fine. Marilungo band da rivedere. LEGGI il tabellino

A conferma dell’analisi di cui sopra, l’andamento della partita. Punteggio sempre ad elastico, con la distanza tra le due formazioni che si accorciava o allungava a seconda della capacità della TiEmme di costruire il gioco, uscendo frequentemente dal match per farvi ritorno quasi sempre grazie a soluzioni dall’area pitturata. Male la prima metà del primo quarto, soprattutto in difesa, con difficoltà a costruire gioco ed a trovare soluzioni sotto canestro. 3 a 13 in pochi minuti con la squadra di casa che tornava a bersaglio attorno al quinto minuto, quando erano le triple di Acquaroli ed Angeloni a riportare a galla una squadra che attende ancora il vero Meconi. Il secondo parziale registrava ancora difficoltà in fase di impostazione e sotto alle plance, anche se le conclusioni di Amelio e Giusti riportavano la TiEmme a meno quattro. Il terzo periodo è una fotocopia del primo quarto, con svantaggi repentini e rimonte fermane. Solo nell’ultimo periodo, un po’ per la stanchezza degli ascolani (soprattutto Lungwana Fineto, per due parziali e mezzo devastante) e un po’ per una maggiore inerzia di gara dei fermani (la classica spinta d’orgoglio), si è arrivati ad una sostanziale parità sino a sette secondi dalla fine. Raccontare quei frangenti con Ascoli in attacco e Fermo con due falli ancora da spendere sarebbe come girare il coltello nella piaga, soprattutto se si conclude con Mazzella che, dall’alto della sua esperienza e dei suoi centimetri, se ne andava indisturbato a firmare il canestro del blitz ascolano.

Siamo certi che questa sconfitta fungerà da stimolo per ripensare nuove dinamiche di gioco, sia nel riconsiderare la quadratura difensiva che nello studio di nuovi schemi d’attacco e tramite il lavoro raggiungere quell’affiatamento di squadra che ieri non si è visto.

 

TiEmme Basket Fermo – Ascoli Towers Basket 70 – 72

 

TiEmme Basket Fermo: Poeta 8, Sandroni n.e., Mezzabotta, Amelio 8, Santini, Cingolani 1, Luciani (cap.) 2, Angeloni 14, Cardarelli, Acquaroli 15, Giusti 10, Meconi 12. All.re Marilungo, vice all.re Valentini.

Ascoli Towers Basket: Santini 5, Falcioni 5, Banson Blas n.e., Filipponi, Mattei (cap.) 7, Lungwana Fineto 11, Bassetti, Nanni 8, Van Der Hammen 16, Mazzella 20. All.re Caponi, vice all.re Corradetti.

 

Tiri da tre: 9 - 4

Falli: 20 – 17

Usciti per 5 falli: Mattei e Nanni (Ascoli)

Parziali: 19-22, 19-20, 15-13, 17-17

Progressivi: 19-22, 38-42, 53-55, 70-72

Arbitri: Palmieri e Adami.

 

TOLLA1

 

 

Minibasket in festa per il Torneo del fermano

 

Questa mattina grande festa alla palestra polivalente di via Leti a Fermo per i giovani cestisti nati nel 2010 e nel 2011 in occasione del Torneo del Fermano. Presenti tre società sportive della provincia di Fermo, Sporting Basket Club di Porto Sant’Elpidio, Virtus Porto San Giorgio e, naturalmente, la società ospitante Basket Fermo. Presente anche Marco Ciarpella della Sutor Basket Montegranaro. I ragazzi sono stati impegnati in vivaci e simpatiche partite in continuità dove l’agonismo si è coniugato perfettamente con il gioco e il divertimento. L’evento è stato occasione di divertimento anche per qualche centinaio di genitori che hanno assistito ed esultato per i loro figli. 

 

WhatsApp_Image_2018-10-07_at_13.14.53

 

Letture:383
Data pubblicazione : 07/10/2018 08:35
Scritto da : Redazione Sport
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications