Sport
AFC Fermo, un prodotto del vivaio approda in una società di Serie A. Il figlio d’arte Alessandro Bolzan (classe 2005) entra a far parte della formazione Under 14 della Roma

Dall’AFC Fermo alla Roma, sembra impossibile ma non lo è affatto. Invece è un grande sogno che si avvera per Alessandro Bolzan e per tutta la società biancoazzurra.

AFC Fermo, un prodotto del vivaio approda in una società di Serie A. Il figlio d’arte Alessandro Bolzan (classe 2005) entra a far parte della formazione Under 14 della Roma

Da qualche giorno infatti il giovane Bolzan (classe 2005) si è trasferito a Roma per entrare a far parte del settore giovanile giallorosso, sicuramente uno dei più importanti nel panorama del calcio italiano. Una grandissima soddisfazione per il ragazzo, ma anche per la società biancoazzurra da sempre impegnata nella crescita dei giovani. Vedere infatti un proprio giovane spiccare il volo verso il sogno del calcio professionistico ai suoi più alti livelli rappresenta il massimo di quello che una società dilettantistica possa sperare.

Figlio d’arte, il papà Dario Ruben ha giocato alcuni anni anche con la Fermana, Alessandro Bolzan ha giocato ben 7 anni nell’AFC Fermo facendo tutta la trafila della scuola calcio dai piccoli amici agli esordienti e sin da subito ha evidenziato doti fuori dal comune che lo hanno posto all’attenzione delle società più importanti delle serie A (Juventus, Atalanta oltre alla Roma solo per citare le società con le quali ha sostenuto raduni, periodi di allenamento e tornei negli ultimi 2 anni).

Lo scorso anno ha contribuito da sotto età (2005 che giocava contro 2004 e 2003) alla vittoria del girone regionale del campionato giovanissimi affermandosi come capocannoniere della squadra.

E ora la nuova, meritatissima, avventura con la squadra degli U14 della Roma (anno 2005) dove giocherà, tra gli altri, anche con il figlio di Totti, e dove potrà mostrare in un ambiente professionistico tutto il suo talento.

Il trasferimento di Bolzan alla Roma rappresenta sicuramente una cosa straordinaria per l’AFC Fermo e suggella in maniera indimenticabile la recente stagione sportiva che ha visto il trasferimento verso società professionistiche di altri 5 ragazzi nella fascia di età tra i 13 e i 16 anni, e la recente convocazione in un raduno a Coverciano di 2 under 15 appena trasferiti alla Fermana (Marcaccio e Iulitti). La gioia per questo meritatissima opportunità colta da Bolzan rafforza la tradizione che da sempre caratterizza l’AFC Fermo come un punto di riferimento per la crescita dei giovani fermani, proseguendo nel solco della tradizione delle 2 società fondatrici, Azzurra e Firmum e fa raggiungere la considerevole cifra di ben 22 “canterani” biancoazzurri che cresciuti alla AFC Fermo si sono poi trasferiti in società professionistiche per coltivare il grande sogno di diventare calciatori.

Da parte dell’AFC Fermo sicuramente un enorme grazie ad Alessandro per le soddisfazioni che ci ha regalato e un immenso in bocca al lupo perché tutto possa andare per il meglio.

 

Letture:3400
Data pubblicazione : 16/10/2018 20:33
Scritto da : Redazione Sport
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications