Sport
Poderosa Montegranaro. Domani al PalaSavelli il prologo è con la Carifermo Cup. LEGGI presentazione gara contro PIacenza

Si accenderanno presto domani pomeriggio le luci del PalaSavelli. A fare da gustoso prologo al match delle 18 tra XL EXTRALIGHT® e Bakery Piacenza sarà, a partire dalle 14.30, la “Carifermo Cup”, torneo riservato a squadre categoria esordienti organizzato dalla Scuola Basket Montegranaro grazie al sostegno della Cassa di Risparmio di Fermo. LEGGI la presentazione del match contro gli emiliani.

Poderosa Montegranaro. Domani al PalaSavelli il prologo è con la Carifermo Cup. LEGGI presentazione gara contro PIacenza

A scendere in campo saranno i ragazzini delle annate 2007 e 2008. Otto le formazioni, ben tre delle quali arriveranno dall’Abruzzo: si tratta di Pescara, Teramo e Val Vibrata, che andranno ad aggiungersi alle cinque formazioni “nostrane” di Montegranaro, Arcobaleno Porto San Giorgio, Petritoli, Morrovalle e Civitanova Marche. Formula molto semplice: si gioca su campi in orizzontale e con partite da due tempi da 10 minuti ognuna, squadre divise in due gironi da quattro squadre, le prime due squadre di ogni girone si qualificano per le semifinali e poi finalissima.

Dopo il torneo le squadre sfileranno in campo prima della partita valida per la 6° giornata del campionato di Serie A2 durante l’esecuzione dell’Inno di Mameli e ritorneranno sul rettangolo di gioco all’intervallo per le premiazioni.

Ancora una volta, la Poderosa mostra la sua attenzione all’universo del basket giovanile dando ampio spazio ad una manifestazione che porterà al palas sangiorgese un’ottantina di giovanissimi atleti con il basket nel sangue, bissando il successo di un mese fa quando a fare da apripista al derby contro Jesi fu il Jamboree regionale di minibasket.

 

Presentazione XL EXTRALIGHT® Montegranaro-Bakery Piacenza

 

Si torna a casa col morale alle stelle e una classifica da favola. La XL EXTRALIGHT® ritrova il PalaSavelli dopo aver chiuso il mese di ottobre facendo percorso netto e lo fa trovando sulla sua strada domani (palla a due ore 18) un avversario da non sottovalutare. Ci ha messo qualche settimana la neopromossa Bakery Piacenza a prendere le misure alla Serie A2: tre sconfitte nelle prime tre giornate avevano fatto salire i primi dubbi, ma le ultime due vittorie casalinghe contro Jesi e Roseto hanno riportato il sereno in terra emiliana.

 

A dispetto del ruolo di matricola come società, il team di coach Claudio Coppeta ha però esperienza da vendere nel suo roster, a partire dai due giocatori americani. Marques Green non sarà più freschissimo anagraficamente (la carta d’identità dice 36 anni) ma resta un professore di basket a questi livelli e non a caso ha già preso il comando della classifica degli assist: 9,0 quelli smazzati di media in queste prime cinque giornate, cui unisce 7,8 punti col 45% da 3 (ma un inusuale 10% da 2). Anche Alan Voskuil, tornato a Piacenza dopo l’esperienza del 2011/2012 con la Unione Cestistica Piacentina, non ha certo bisogno di presentazioni: guardia dalle mani fatate, è il miglior realizzatore biancorosso finora con 17,0 punti a gara ed il 47% da 3. A completare il quintetto c’è il trio italiano composto da Riccardo Pederzini, che dopo anni ad altissimo livello in B è sbarcato in A2 timbrando 15,8 punti e 3,8 assist a partita, Riccardo Castelli, arrivato da Forlì a portare esperienza e che sta ripagando la fiducia con 12,6 punti e 5,2 rimbalzi a gara, e soprattutto Andrea Crosariol, che dopo due ottime stagioni in A tra Pistoia e Cantù ha deciso di ritornare in A2 dove sta già facendo la voce grossa (15,4 punti, 6,8 rimbalzi, 2,8 assist). La panchina, finora, non ha dato moltissimo alla causa biancorossa. A parte Andrea Pastore, che cambia i tre esterni e che finora ha timbrato 8,0 punti a partita, gli altri non hanno fornito un contributo di rilievo. Il veterano Riccardo Perego (5,4 punti e 2,4 rimbalzi) e la giovane promessa di scuola Stella Azzurra Roma Kurt Cassar (3,8 punti e 2,8 rimbalzi) danno fiato ai lunghi, mentre minor impatto lo sta avendo l’altro under, il play Filippo Guerra (4 punti in 19’ totali in campo).

 

Squadra che ha grande qualità, magari non troppo atletismo e che può quindi soffrire i ritmi alti. Ma guai a sottovalutare le doti dei suoi interpreti: la scivolone sarebbe dietro l’angolo. I biglietti per la gara sono in prevendita ai prezzi abituali sul circuito Vivaticket (sia online che nei punti vendita convenzionati), mentre domani la biglietteria aprirà a partire dalle 16.30.

Letture:837
Data pubblicazione : 03/11/2018 11:59
Scritto da : Redazione
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications